Il quarto decennio di F.A. Cup, che prendiamo oggi in esame, vede di nuovo una squadra in particolare protagonista. Ed è una new entry rispetto ai tre decenni visti finora. Si tratta del Newcastle United, che tra il 1902 ed il 1911 vinse per ben tre volte il campionato di Prima Divisione (nel 1905, 1907 e 1909) ed arrivò in finale di F.A. Cup per ben cinque volte (1905, 1906, 1908, 1910 e 1911) ma la vinse una volta soltanto, nel 1910, dopo un replay e per giunta contro una squadra di Seconda Divisione (il Barnsley, altro nuovo ingresso tra wins e runners up).

Ricorderete che nel primo decennio erano stati protagonisti i Wanderers (5 vittorie su 5 finali!) e nel secondo i Blackburn Rovers (5 vittorie su 6 finali). Per il Newcastle invece la coppa dopo tre finali perse di fila sembrava essere diventata un miraggio, quasi una maledizione.

L’entrata in scena del Newcastle non cambia gli equilibri geografici complessivi della coppa. Anche in questo decennio, 18 presenti in finale vengono dal Centro Nord e solo due dal Sud. Ma segna comunque l’ingresso di una nuova zona geografica, perché Newcastle, la città, è profondo Nord! Newcastle sorge sul fiume Tyne, dove sorge anche il famoso Vallo di Adriano, la struttura difensiva costruita dai romani, dall’imperatore Adriano, per proteggere la Britannia Romana dalle incursioni dei Pitti, i progenitori dei moderni scozzesi. Pons Aelius fu il primo nome di Newcastle, poi conosciuta anche come Novocastro (nuovo accampamento, nuovo avamposto).

Vallo di Adriano

IL Vallo di Adriano è oggi costeggiato dalla strada A69, che va da Carlisle a Newcastle-Upon-Tyne, dal Mar d’Irlanda al Mare del Nord. Sopra si passa in Scozia.

Calcisticamente parlando, mi consento una deviazione. Perché la rivale tradizionale del Newcastle è il Sunderland, squadra di calcio della vicinissima omonima città, anche essa molto forte in quegli anni. “Scudettata” (si fa per dire perché in quegli anni non usava apporre scudetti che attestassero la vittoria nel campionato dell’anno precedente) nel 1892, 1893, 1895, 1902.

Ref. 9 – Sunderland

The Magpies, le Gazze è il soprannome del Newcastle. Mentre The Black Cats, i gatti neri, quello del Sunderland. Gatti contro uccelli, viene da pensare a Silvestro e Titti! Anche se forse il nero fa riferimento al carbone ed il bianco alla lana, ai commerci di entrambe le città. Rivali molto prima e per motivi molto più seri del football. Del resto la contea si chiama del Tyne and Wear. Tyne il fiume di Newcastle, Wear il fiume di Sunderland.

Ref. 8 Newcastle

Finita la digressione sulle rivalità calcistiche nel profondo nord dell’Inghilterra torniamo alla Coppa. Scrivevo sopra che il rapporto geografico complessivo non cambia. 18-2 per il Centro Nord, stavolta sbilanciato più a Nord però.

A Sud cambia qualcosa. Troviamo nuovamente tra le finaliste il Southampton (nuovamente sconfitto, stavolta per mano dello Sheffield United, nel 1902), ma sparisce di nuovo Londra dalla geografia della Coppa. La seconda presenza è del Sud Ovest ed è quella del Bristol City, sconfitto anche esso però dal Manchester United nel 1909. Se sopra Newcastle c’è la Scozia, dall’altra parte del Mouth of Seven, ovvero della foce del fiume Seven, c’è il Galles!

Ref. 1 – Bristol City

Guardando alle zone che già abbiamo imparato a conoscere abbiamo 3 vittorie ed un secondo posto per lo Yorkshire (rispettivamente Sheffield United vincente nel 1902, Sheffield Wednesday vincente nel 1907, Bradford City vittorioso nel 1911 e Barnsley finalista nel 1910). stesso risultato per la zona della Greater Manchester (vittorie del Bury nel 1903, del Manchester City nel 1904, del Manchester United nel 1909 e secondo posto del Bolton nel “derby” del 1904 contro gli Sky Blues), due vittorie ed un posto in finale per le Midlands (ancora l’Aston Villa vincitore nel 1905 e ancora i Wolves nel 1908; secondo posto per il Derby County nel 1903), infine una vittoria ed un secondo posto (nel 1906 e 1907) per l’Everton ed il Merseyside.

Vediamo alcune particolarità legate alle finali ed alle maglie.

Nel 1902 vanno in finale Sheffield United e Southampton. Vestono allo stesso modo (per la Subbuteo sono infatti entrambe ref. 9), quindi ai Saints tocca cambiare maglia e vestirsi con maglia bianca e calzoncini blu, tipo Presto, ref. 18. Finisce 1-1, 2-1 il replay per le Blades.

Una cosa simile capita anche l’anno dopo. Si affrontano Bury e Derby County, entrambi con la maglia bianca. Il Bury quindi gioca con maglia celeste e calzoncini blu, i Rams con maglia rossa e calzoncino d’ordinanza nero (stile ref. 14).

Nel 1909 troviamo in finale due esordienti, ovvero squadre che arrivano in finale per la prima volta. Entrambe giocano in maglia rossa e calzoncini bianchi, stile ref. 1. Per la prima volta le due squadre si fanno fare delle maglie appositamente per la finale di coppa. Il Manchester United sfoggia un completo bianco con una V rossa (la ref. 183 rende l’idea) ma con la rosa del Lancashire ricamata sopra. Il Bristol City invece opta per maglia blu e calzoncini bianchi (ref. 2) e si fa ricamare sulla maglia lo stemma cittadino.

Nel 1910 per la quarta volta in sei anni è in finale il Newcastle. Stavolta contro l’esordiente Barnsley, oltre che esordiente, squadra di seconda divisione. Mai sottovalutare l’avversario. 1-1 il finale al Crystal Palace Stadium e conseguente replay al Goodison Park di Liverpool. E finalmente i Magpies ce la fanno! 2-0 e passa la paura, e arriva la Coppa sul Vallo di Adriano!

L’anno dopo si replica. L’esordiente Bradford City sfida ancora il Newcastle. Di nuovo un pari al Crystal Palace Stadium e stavolta il replay si gioca all’Old Trafford. Ma stavolta i bianchi e neri perdono (ancora!) per un gol a zero, ed il Bradford City si porta a casa la coppa, anzi, se la ri-porta a casa, visto che in questa edizione si usa il nuovo trofeo, realizzato proprio dalla Fattorini’s of Bradford!

Trofeo destinato a durare, rimarrà in suo fino al 1992!

Bradford City 1910, foto da Historical Football Kits

Finalmente in questo decennio troviamo due delle attuali protagoniste della Premier League come la conosciamo oggi. Troviamo la prima vittoria delle squadre di Manchester, il City nel 1904 e lo United nel 1909. Devo dirlo al bimbo del mio amico…. Manca ancora il Liverpool a dire il vero, ma lo troveremo, sia pure solo finalista, nella prossima puntata di questa affascinante storia.