Trattasi di Giappone 2002, dei Mondiali giocati in casa (una sorta di ref. 2 o 119) ed Uruguay 2018 (seconda raffigurazione dell’Uruguay dopo quella del Mondiale 1950).