E’ la speranza dell’amico Marco Perotti, dei Black Rose, che si appresta a rappresentarli tra breve a Coverciano e poi sarà tra i protagonisti di Wimblerome 2019. Nel fratempo è stato intervistato dal Messaggero Umbria.