L’accoppiata rosso verde è davvero unica o quasi… come le Fere del Perotti. Come pure il Perotti, forse, ma questo è un altro discorso…