Wycombe Wanderers #PlaySubbuteo #Subbuteo

Partiamo dal Subbuteo. Non esiste una ref. specifica nel catalogo HW. Esiste la ref. 804 nel catalogo LW con la maglia tradizionale della squadra, a quarti celesti e blu.

Il Wycombe Wanderers Football Club è una società calcistica inglese con sede nella città di High Wycombe. Il club venne fondato nel 1887 e disputa le partite casalinghe all’Adams Park, stadio con capienza di 10.000 spettatori.

Oggi milita in Football League One, la terza divisione del calcio inglese, dopo la promozione dalla Football League Two 2017-2018. In questo luglio 2020 sta giocando i playoff per la promozione in Championship. Passate le semifinali, giocherà la finalissima con l’Oxford United. Se vincerà sarà la sua prima volta a quel livello!

Panathinaikos Subbuteo #PlaySubbuteo #Subbuteo

Per la serie a domanda rispondo ricevo: quali ref. per giocare con il Panathinaikos? Allora, il catalogo HW non riportava il nome della squadra greca, ma visti i kit usati dai verdi e bianchi in questione è possibile usare le ref. 36 (Floriana), 45 (Hibernian), 157 (Messico) e principalmente 320 (Irlanda).

Da notare però che la caratteristica principale della maglia è il trifoglio, bianco su verde o verde su bianco. E quello c’è poco da fare, dovete farvelo dipingere, sulle ref. Subbuteo non lo trovate.

Passando al catalogo LW potete aggiungere le ref. 459 (Norwich Away principalmente) e 477 (anche Omonia Nicosia). Entrambe raffigurano maglie da trasferta della squadra greca. La ref. 477 in particolare è stata spesso replicata, sia da pittori per hobby che da produttori come Astrobase.

I giallorossi di Istanbul, il Galatasaray #PlaySubbuteo #Subbuteo

Non esistono nel catalogo Subbuteo HW. In quello LW sono alla ref. 632, assieme agli olandesi del Go Ahead, agli italiani del Lecce (maglia Adidas 1985/1986) ed ai francesi del Lens.

Per giocarci con una HW potete usare giusto una ref. 1 (kit degli inizi) o una ref. 23 (kit del 2002/2003).

Ref. 632 LW

Vi presento qui la versione di Antonello Silino, del Subbuteo Club di Mortara.

Il Galatasaray Spor Kulübü (in italiano Club Sportivo Galatasaray), spesso abbreviato in Galatasaray SK e noto anche solo come Galatasaray, è una società polisportiva turca con sede a Istanbul, più precisamente nel quartiere Galata, nella parte europea della città. Fondata nel 1905 è nota soprattutto per la sua sezione calcistica, che milita da sempre nella Süper Lig, la massima divisione del calcio turco e disputa le partite interne nello Türk Telekom Arena.

È la squadra più titolata del calcio turco, avendo vinto 22 campionati, 18 Coppe e 16 Supercoppe nazionali, oltre ad essere l’unica ad avere in bacheca dei trofei internazionali, la Coppa UEFA e la Supercoppa UEFA. Vanta inoltre la vittoria di una Lega nazionale.

I colori della divisa del Galatasaray sono il rosso e il giallo, entrambi in una tonalità abbastanza scura. In genere sono disposti sulla maglia in quarti, anche se storicamente non sono mancate le strisce.

All’inizio le divise erano però bianche e rosse, come l’attuale bandiera turca. Proprio per questo motivo furono presto cambiate con altre coi più neutri giallo e blu marino. Però i dirigenti si recarono successivamente in un negozio di tessuti della città, e qui rimasero colpiti da alcune stoffe di colore rosso scuro giallo intenso. Queste vennero così acquistate per confezionare le uniformi, che furono indossate per la prima volta il 6 dicembre 1908 in occasione di una gara contro una squadra inglese. Alla fine si decise di tenerle: quella vittoria fu solo l’inizio di una stagione di successi, che si concluse con la conquista del primo trofeo, il campionato di calcio di Istanbul.

Oldham Athletic 1966/1972 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Chi legge il mio blog ha sicuramente imparato a conoscere questa squadra inglese, che si è aggiudicata di recente la Rapax Cup. Come avete visto è una squadra che ha come colore principale il bu, come seconda il bianco. Ma dal 1966 al 1972 usò una maglia arancione!, con i calzoncini di colore blu, ed i calzettoni che furono color arancione dal 1966 al 1971 e di colore blu nel campionato 1971/1972.

Nel catalogo Subbuteo HW, questa maglia non è presente. Esiste l’Oldham Athletic nell’elenco della ref. 47 la cui maglia è però di colore giallo. Probabilmente, suppongo, la squadra non aveva una tifoseria così numerosa da giustificare la produzione di una ref. apposita. Nel catalogo LW ci sono ben 9 riferimenti numerici per l’Oldham Athletic, ma, a parte la già citata ref. 47, sono tutte squadre con maglie blu o bianco e blu.

La maglia 1971/1972 è stata riprodotta dal produttore Astrobase, ossia Enrico Tecchiati.

L’arancio oggi continua ad essere usato spesso dall’Oldham per il kit Away, ossia per la maglia da trasferta. Nella foto di seguito uno dei tanti esempi, il kit del 2012/2013.

L’Oldham Athletic Association Football Club, nota in precedenza come Oldham Athletic Football Club ma meglio conosciuta come Oldham Athletic, è una società calcistica inglese con sede nella città di Oldham, situata all’interno della Greater Manchester. Milita nella Football League Two, la quarta categoria del calcio inglese.

Tra i prossimi arrivi a casa Zacchi. Ci farò anche la Pistoiese!

Walsall HW, ref. 39 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il catalogo HW recita per questa ref. Walsall, Poland (Polska, Polonia).

Dal 6 luglio 2020, grazie a SubbuteoLab di Daniele Mancuso, entra a far parte della mia collezione, in scatola corta, con ref. versione Hybrid.
Molto simili nella mia collezione, sempre HW, sono la Polonia 1982 e la Cecoslovacchia 1962 uscite nella collana Subbuteo Platinum in edicola.

Il catalogo LW di Alessio Lupi aggiunge i belgi dell’Anversa, i tedeschi dell’Amburgo, la Germania Olimpica (1956 e 1964), i sempre tedeschi del Fortuna Dusseldorf ed i francesi del Limoges, la città delle famosissime porcellane!

Il Walsall Football Club, meglio noto come Walsall, è una società calcistica inglese con sede nella città di Walsall. Nel 2019/2020 milita nella Football League Two, la quarta serie del campionato inglese di calcio.

I giocatori hanno due soprannomi: The Swifts (i rondoni) legati all’immagine dell’uccello presente nel simbolo (prima rivolto verso il basso, dal 1995 rivolto verso l’alto); The Saddlers (i sellai) legato all’attività artigianale prevalente nella zona.

La maglia per il 2019/2020 era più simile ad una ref. 1, quella dell’anno prima ad una ref. 41. Insomma, bianco e rosso con una certa disinvoltura nel cambio. La maglia del catalogo Subbuteo è quella usata, con lievissime differenze, tra il 1970 ed il 1977.

Nell’anno del COVID, sempre il 2019/2020, ha chiuso il campionato al dodicesimo posto (su 24).

Il Limoges Football Club è una società calcistica di Limoges, Francia. Milita nel Championnat de France amateur, quarta divisione del campionato nazionale.

(fonte: Wikipedia)

San Gallo #PlaySubbuteo #Subbuteo

Forse il motivo principale per cui è conosciuto il San Gallo in Italia, oltre al nome, è il fatto che ci ha concluso la carriera da calciatore Marco Tardelli. Non lo trovate nè nel catalogo HW, nè nel catalogo LW, ma presto forse potreste sentirne parlare, perchè dopo il terzo turno del campionato svizzero (10 squadre che si affrontano ognuna per 4 volte andate e ritorno; 27 partite su 36 giocate in questo momento), è in testa alla classifica del campionato e dovrebbe, salvo sconvolgimenti, lottare per il titolo con lo Young Boys (nemmeno questo è nei cataloghi HW ed LW, ma lo trovate su questo blog perchè il kit 1958/1959 è uscito nella collana Subbuteo Platinum Edition della Centauria) e forse con il Basilea (ref. 107). Gli altri sembrano ormai fuori gioco.

Il San Gallo, in questo campionato 2019/2020 gioca con una bella maglia verde, calzoncini e calzettoni colore bianco. Maglia classica, semplice e bella per i miei gusti.

Le più simili ref. nel catalogo HW sono la ref. 146 (Saint Etienne), la 157 (Messico), la 241 (KPT).

Colori sociali il bianco e verde, usati anche assortiti come gli Hibs (ref. 45) o il Durban United (118) o anche l’Irlanda dell’edizione giubilare (ref. 320, quella tutta verde).

Insomma, dipingetevi o fatevi dipingere quella che più vi pare e giocateci!

Il Fussballclub Sankt Gallen 1879, noto in italiano come FC San Gallo, è società calcistica svizzera con sede nella città di San Gallo. La sua fondazione risale al 19 aprile 1879. Fu fondata da alcuni studenti elvetici del collegio Wiget a Rorschach, vicino al lago di Costanza. Attualmente milita in Super League.

Se riuscisse a vincere lo scudetto sarebbe il terzo della sua storia (gli altri sono 1903-1904 e 1999-2000).

Ref. 241 HW
Ref. 146 HW

Gornik Zabrze #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il Górnik Zabrze è una società calcistica polacca con sede nella città di Zabrze.

Fondata nel 1948, milita attualmente nella Ekstraklasa, la massima serie del campionato polacco di calcio. Con 14 campionati, 6 coppe nazionali e una supercoppa nazionale in bacheca, è la squadra più titolata del paese. A livello internazionale il risultato di maggior prestigio è il raggiungimento della finale della Coppa delle Coppe 1969-1970, persa poi col Manchester City.

Per giocarci a Subbuteo si puù usare la ref. 18 principalmente. Ma anche tante altre ref. in realtà! Quelle ad esempio che richiamano l’Inghilterra o gli Stati Uniti. Come potete vedere dal logo i colori sarebbero rosso, bianco, blu, ma anche il nero è molto presente, ed hanno combinato i colori, nella loro storia, specie quella recente, con il massimo della fantasia!

2019.10.20 Zabrze Pilka nozna PKO Ekstraklasa Sezon 2019/2020 Gornik Zabrze – LKS Lodz N/z Arkadiusz Malarz, Szymon Matuszek, Piotr Krawczyk, Michal Koj, uraz, kontuzja, dyskusje Foto Marcin Bulanda / PressFocus 2019.10.20 Zabrze Football Polish PKO Ekstraklasa League Season 2019/2020 Gornik Zabrze – LKS Lodz Arkadiusz Malarz, Szymon Matuszek, Piotr Krawczyk, Michal Koj, uraz, kontuzja, dyskusje Credit: Marcin Bulanda / PressFocus
Ref. 18 HW

Wisla Cracovia #PlaySubbuteo #Subbuteo

Per par condicio, diciamo, pubblico anche l’altra parte della “guerra santa”, il titolatissimo Wisla, 14 scudetti polacchi all’attivo. I colori ufficiali sono bianco, rosso e blu ma solitamente gioca in bianco e rosso, relegando il blu alla seconda maglia.

Nel catalogo Subbuteo HW non c’è, c’è nel catalogo LW alla ref. 289, assieme al Barnsley.

Può essere resa, viste le maglie usate più spesso, anche con le ref. 1 (Arsenal), 41 (Liverpool), 161 (URSS). Come seconda maglia si possono usare la ref. 42 (Chelsea) e la ref. 96 (Bari).

Interessantissimo per chi ama la storia del football questo articolo del mio omonimo Palmarini.

Ref. 289 HW

Cracovia F.C. #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il più antico club polacco, gioca dal 1906. Cinque campionati polacchi vinti. Una fortissima rivalità con il Wisla Cracovia, con cui giocano la cosiddetta “holy war”, la “guerra santa”.

Soprannominato “Pasy” ovvero “The Stripes” per la maglia a striscie bianche e rosse. Di solito usa i calzoncini bianchi (ed è quindi una ref. 4 Subbuteo, come lo Stoke) a volte quelli neri (come la ref. 9, i Saints), raramente quelli rossi (tipo ref. 52, Exeter).

Una curiosità nel gennaio 2005 ha ritirato la maglia numero 1 in omaggio a Papa Giovanni Paolo II.

Ref. 4 OHW
Ref. 9 HW
Ref. 52 HW