Olhanense HW, ref. 280 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ref. parente della ref. 76 (Bournemouth). Indossa anche i calzoncini bianchi, quindi si può rendere anche con la ref. 57. O con il Tomar, ref. 276.

Ref. 280, foto Skell
Ref. 280, foto El Pera 206

Lo Sporting Clube Olhanense, meglio noto come Olhanense, è una società calcistica portoghese con sede nella città di Olhão e oggi milita nella Campeonato de Portugal, terzo livello del campionato portoghese.

L’Olhanense, fondato nel 1912, è diventata la prima squadra della regione dell’Algarve a raggiungere il massimo livello del calcio portoghese, dopo aver vinto la Football Association Algarve nel 1941. Tra le sue partecipazioni al Campeonato de Portugal, il più importante campionato nazionale del Portogallo, l’Olhanense ha ottenuto una Taça de Portugal, nel 1923-24, ed un 4º posto come miglior piazzamento, nella stagione 1945-1946. Nel 1951, dopo dieci stagioni consecutive, il club retrocedette in Seconda Divisione. Dopo esser stato fuori dalla massima divisione per più di vent’anni, dal 1975, dopo che la vicina S.C. Farense scese nelle leghe inferiori (compresi i livelli regionali), l’Olhanense divenne la squadra più importante della regione, in competizione per l’onore con il Portimonense S.C.. Dopo un periodo negativo, l’Olhanense inizia una grande risalita e nella stagione 2003-2004 vince il titolo della Segunda Divisão, nel girone della zona Sud. Nel maggio 2009, dopo aver battuto il Gondomar S.C. per 1-0, ottiene il successo nella Segunda Liga e con esso la promozione nella massima serie, dopo un’assenza di 34 anni, guidata dall’ex difensore centrale del Porto, Jorge Costa. Dopo cinque stagioni nella Primeira Liga nel 2013-2014 retrocede nella Segunda Liga. Alla fine del campionato 2016-2017 retrocede in Campeonato de Portugal, terza livello del campionato portoghese.

(fonte: Wikipedia)

União de Coimbra HW, ref. 279 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Famiglia della ref. 42 con dettagli rossi. I colori del Coimbra in effetti sono da sempre i colori rossoblu, variamente assortiti. Quelli della ref. 279 raffigurano il kit del 1974/1975.

Un’altra nobile decaduta, oggi gioca nella serie C portoghese. Usa un kit stile ref. 19 (Barcelona).

Ref. 279, replica di Tranviere
Uniao de Coimbra 1974/1985
Ref. 279 Zombie Version
Uniao de Coimbra 1984/1985

Il Clube de Futebol União de Coimbra, noto maggiormente come União de Coimbra, è una società calcistica portoghese che ha sede nella città di Coimbra. Fondata nel 1919, milita nella Portuguese Second Division, terza divisione del campionato nazionale.

Porto HW, ref. 278 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una ref. che mi è sempre stata molto simpatica. La rendevo con la ref. 51. La possiedo nella versione Subbuteo Vintage Edition HW, con il kit del 2003/2004.

Ref. 278, Porto
Ref. 51, Brighton

PORTO 2003-2004, vincitore Coppa dei Campioni
(vedi ref. 51 e ref. 278) – Inner bianco, outer blu – Centauria Box

Il Futebol Clube do Porto, abbreviato in FC Porto, è una società polisportiva portoghese di Porto, nota soprattutto per la sua sezione calcistica, che in Italia è conosciuta più semplicemente come Porto. Fu fondata a Porto il 28 settembre 1893 da António Nicolau de Almeida e milita nella massima divisione del campionato portoghese.

La squadra gioca le partite casalinghe nell’Estádio do Dragão dal 2003, dopo che per 51 anni aveva giocato nell’Estádio das Antas. Insieme allo Sporting Lisbona e al Benfica, il Porto fa parte del novero dei “grandi” club portoghesi.

In ambito nazionale ha vinto 69 trofei (seconda squadra più titolata, dopo il Benfica) e in ambito internazionale, dove risulta la squadra portoghese più titolata, 7 trofei. Si è aggiudicato 28 titoli di Primeira Liga (di cui 5 consecutivi dal 1994-1995 al 1998-1999, un record per il Portogallo), 4 titoli di Campeonato de Portugal, 16 coppe nazionali e 21 Supercoppe del Portogallo (record). È inoltre la sola squadra portoghese ad essere riuscita a vincere il campionato di massima divisione senza subire sconfitte, record conseguito nel 2010-2011 e nel 2012-2013. Nel 2010-2011 ha anche stabilito la maggiore differenza di punti con la seconda classificata nella storia del campionato portoghese da quando sono assegnati tre punti per una partita vinta (21 punti di distacco).

In ambito internazionale è la squadra portoghese più titolata, avendo conquistato 2 Coppe dei Campioni/Champions League (1986-1987 e 2003-2004), 2 Coppe UEFA/Europa League (2002-2003 e 2010-2011), una Supercoppa Europea (1987) e 2 Coppe Intercontinentali (1987 e 2004). È stata la prima squadra a ottenere il triplete europeo vincendo la Coppa dei Campioni (1986-87), la Coppa Intercontinentale (1987) e la Supercoppa UEFA (1987) e la prima, dopo il Liverpool nel 1976-1977, a vincere la Champions League nella stagione successiva alla stagione della vittoria della Coppa UEFA. È, inoltre, una delle quattordici squadre europee (unica portoghese) ad avere disputato almeno una finale delle tre principali competizioni europee UEFA (Coppa dei Campioni/Champions League, Coppa delle Coppe, Coppa UEFA/Europa League).

È l’unico club portoghese ad aver vinto titolo nazionale, coppa nazionale e una coppa europea nella stessa stagione (nel 2002-2003 e nel 2010-2011).

I tifosi e i giocatori del Porto sono spesso soprannominati dragões (draghi), anche se è diffuso il nomignolo Andrades, dal cognome della famiglia che sponsorizzò il club per alcuni anni. Dagli anni ottanta, però, questo soprannome sembra aver acquisito una connotazione dispregiativa.

Il rivale per eccellenza del Porto è il Benfica di Lisbona, con cui gioca il match detto O Clássico; un’altra contrapposizione è quella con i concittadini del Boavista.

(fonte: Wikipedia)

Sporting Lisbona HW, ref. 277 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Dopo diverse squadre minori, una delle nobili del calcio portoghese. Possiedo questa ref. nella versione Subbuteo Vintage Edition HW, con il kit del 2004/2005.

Ha vinto la Coppa delle Coppe nel 1964 (unica squadra portoghese ad avere vinto questo trofeo), battendo in finale l’MTK Hungária (1-0 nella ripetizione, dopo che la prima partita era terminata 3-3, non essendo all’epoca previsti i tiri di rigore), e perso la finale della Coppa UEFA 2004-2005, 3-1 contro il CSKA Mosca nello stadio di casa.

Lo Sporting Clube de Portugal, noto anche come Sporting Lisbona, è una società polisportiva portoghese con sede nella città di Lisbona, nota principalmente per la sua sezione calcistica. Quest’ultima milita nella massima serie del Campionato portoghese di calcio ed è, insieme al Porto e al Benfica, una delle Tre Grandi del calcio lusitano. È la terza squadra portoghese per numero di trofei vinti, dietro a Benfica e Porto. Ha vinto 18 titoli nazionali, 4 titoli di Campeonato de Portugal, 16 coppe nazionali, 2 coppe di Lega, 8 supercoppe nazionali e 1 Coppa delle Coppe.

Il club, quotato all’Euronext, gioca le proprie partite casalinghe nell’Estádio José Alvalade, impianto da 50.095 posti a sedere. Lo Sporting possiede anche un centro di allenamento di prima qualità, l’Academia Sporting di Alcochete.

Fondato nel 1902 come Sport Club de Belas, divenne Campo Grande Sporting Club nel 1904 e assunse la denominazione attuale nel 1906. Ha vinto la Coppa delle Coppe nel 1964 (unica squadra portoghese ad avere vinto questo trofeo), battendo in finale l’MTK Hungária (1-0 nella ripetizione, dopo che la prima partita era terminata 3-3, non essendo all’epoca previsti i tiri di rigore), e perso la finale della Coppa UEFA 2004-2005, 3-1 contro il CSKA Mosca nello stadio di casa.

(fonte: Wikipedia)

União de Tomar HW, ref. 276 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Famiglia delle ref. 57 e 76. Più 57 visti i calzoncini bianchi, come il Milan. La differenza la fa il colore dei calzettoni, per cui le due ref. si possono tranquillamente usare l’una per l’altra.

Ref. 276, foto Celtic World
Ref. 57, foto Celtic World

União Futebol Comércio e Indústria de Tomar, or more commonly União de Tomar, was a Portuguese association football club formed on 4 May 1914 and based in the city of Tomar. The club spent a total of six seasons in the Portuguese Liga, Portugal’s top division, and won the Portuguese Second Division in 1974. It was the only club from Santarém District to have competed in the Primeira Liga.

Atlético Clube de Portugal HW, ref. 275 #PlaySubbuteo #Subbuteo

L’Atlético Clube de Portugal, meglio noto come Atlético CP, è una società calcistica portoghese con sede nella capitale Lisbona, militante nel Campeonato Nacional de Seniores. Una nobile decaduta del calcio portoghese si può dire. Colori sociali giallo, rosso e blu, non sempre tutti presenti assieme sulle maglie, spesso assieme al bianco.

Oggi ha una maglia tipo Rosario Central (ref. 296), a strisce verticali giallo e blu, con calzoncini blu, che non c’entra nulla con la ref. 275, che è molto simile alla appena vista ref. 271 (U.S.A.) ed alla ref. 317 (Inghilterra Silver Jubilee).

Companhia União Fabril (CUF) Barreiro HW, ref. 274 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una ref. 45 (Hibs), con il verde scuro al posto del chiaro. Squadra minore portoghese, nemmeno le foto si trovano facilmente.

Grupo Desportivo Fabril is a Portuguese sports club established as Grupo Desportivo CUF do Barreiro (commonly known as CUF Barreiro, with CUF standing for the company Companhia União Fabril). A multisports club best known for its football section, it was founded as a works team in the city of Barreiro, District of Setúbal, on 27 January 1937. CUF Barreiro’s greatest achievement was a third place in the 1964–65 Portuguese Liga season. The club’s football home ground is the Complexo Desportivo Alfredo da Silva, which was inaugurated in June 1965 and named after Alfredo da Silva, an entrepreneur who was the founder of CUF.

Besides football, Fabril’s futsal team has reached top-flight twice in their history, participating in the I Divisão in the 2012–13 and 2016–17 seasons. In the 2012–13 season, Fabril reached the semi-finals of the Taça de Portugal.

(fonte: Wikipedia)

Boavista HW, ref. 273 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Prendete una ref. 21 e poi fate finta di dipingere un dalmata. La ref. 273 stile Kent è praticamente così. Nulla a che vedere con le precisissime repliche di oggi o già con le machine printed LW.

Il Boavista Futebol Clube, noto semplicemente come Boavista (boɐ’viʃtɐ), è una società polisportiva portoghese di Porto, fondata il 1º agosto 1903 e famosa essenzialmente per la sua squadra di calcio, che si affianca alle sezioni di pallavolo, scacchi, ginnastica e ciclismo.

Nella sua storia ha partecipato 51 volte alla massima divisione del campionato portoghese di calcio, vincendo il titolo nel 2000-2001, peraltro il secondo campionato vinto da una squadra diversa da quelle della storica “triade” Porto-Benfica-Sporting nella storia del calcio lusitano, dopo quello vinto dal Belenenses nel 1945-1946; cinque coppe di Portogallo e tre supercoppe.

(fonte: Wikipedia)

Academica de Coimbra HW, ref. 272 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una delle mie ref. preferite, chi gioca a Subbuteo con me, non può non conoscerla. Tutta nera, come gli All Blacks (sia portoghesi che neozelandesi) di rugby, che preferisco al calcio come sport da vedere o da praticare. La possiedo in originale HW, short box, in originale LW, in replica HW Soccer3D HW di Astrobase. Mi mancherebbe solo per il calcio da tavolo, ma ci gioco talmente poco che non credo me la procurerò mai, al massimo traslocherò gli omini LW…

L’Associação Académica de Coimbra – Organismo Autónomo de Futebol (A.A.C. – O.A.F.), nota semplicemente come Académica, è la sezione calcistica della società polisportiva portoghese Associação Académica de Coimbra, più nota per la sua divisione di rugby a 15. La squadra milita nella seconda divisione portoghese. Disputa le partite interne nello stadio “Città di Coimbra”, che ha una capienza di 30.210 posti a sedere.

(fonte: Wikipedia, riveduta e corretta, perchè nel frattempo la squadra è retrocessa)

U.S.A. HW, ref. 271 o ref. 514 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Non possiedo questa ref., ma ancora per poco, visto che la settimana prossima, sabato 16 marzo, arrivano in edicola gli U.S.A. 2002 che sono molto simili. In più la rendo abitualmente con la ref. 317 (Inghilterra) del kit Silver Jubilee che non è troppo dissimile.

U.S.A. Replica Centauria, in edicola dal 16 marzo
U.S.A. 2002 vera
Per confronto la ref. 271…
…e la ref. 317. Ci si può giocare a trova le differenze!

La nazionale di calcio degli Stati Uniti (ing. United States men’s national soccer team) è la rappresentativa nazionale calcistica dell’omonimo paese nordamericano ed è posta sotto l’egida della United States Soccer Federation.

Ha vinto 6 CONCACAF Gold Cup (nel 1991, 2002, 2005, 2007, 2013, 2017) e vanta 10 partecipazioni al campionato mondiale, dove raggiunse il terzo posto nel 1930. È una delle due nazionali (l’altra è la Corea del Sud) non appartenenti alla UEFA o alla CONMEBOL ad avere disputato la semifinale di un campionato del mondo di calcio. Ai mondiali la selezione statunitense si qualificò anche per le edizioni del 1934 e del 1950, per poi tornarvi solo quarant’anni più tardi, nel 1990. Nel 1994 ospitò il campionato del mondo (dove raggiunse gli ottavi di finale) e in seguito si è qualificata per le successive cinque edizioni del campionato del mondo, un traguardo raggiunto solo da altre sette nazionali. Nel 2002 raggiunse i quarti di finale del mondiale. Nel 2009 raggiunse la finale della Confederations Cup, che perse contro il Brasile.

(fonte: Wikipedia)