Prossima uscita Centauria: numero 68, Turchia 2008 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La sessantottesima (non “sessantosettesima” (?!?) come recita il depliant) uscita della Centauria raffigura come da programma la maglia principale, Home, usata dalla nazionale di quel paese negli Europei del 2008. Riprendo la cronaca da Wikipedia:

La Turchia tornò sul palcoscenico internazionale in occasione dell’europeo 2008, dove ottenne il suo miglior risultato nella competizione, approdando alle semifinali. Sconfitti all’esordio dal Portogallo (2-0), i turchi superarono il girone grazie a due memorabili rimonte, contro la Svizzera (2-1) e la Cecoslovacchia (3-2). Tre di questi cinque gol turchi furono messi a segno dall’88º minuto in poi. Ai quarti di finale l’ostica Croazia fu piegata per 3-1 ai tiri di rigore (1-1 dopo i tempi supplementari): dal dischetto i turchi trasformarono in rete tutti e tre i tiri, mentre i croati fallirono tre tentativi su quattro. Molto combattuta si rivelò poi la semifinale contro la Germania. La Turchia, passata in vantaggio, fu subito raggiunta nel primo tempo e, pur essendo riuscita a sua volta a pareggiare i conti a quattro minuti dal termine dell’incontro, subì al 90º minuto il gol del 3-2 che la condannò all’eliminazione, chiudendo così la competizione al terzo posto a pari merito con la Russia.

La raffigurazione su miniature Subbuteo la rende molto molto simile alla ref. 171, Il Middlesborough (abbreviato come “Boro”).

Ref. 171

La differenza la fanno dettagli come il colletto bianco presente sulla maglia turca e l’inversione dei colori dei calzettoni.

Scozia 1990 HW Centauria #PlaySubbuteo #Subbuteo

Arrivata in edicola la vigilia dell’Immacolata Concezione, catalogo Subbuteo 1973/1974 alla mano la Scozia 1990 appare ai miei occhi un mix tra la ref. 44 del catalogo (Falkirk) per quanto riguarda l’intensità del blu della maglia e la ref. 149 (Rangers Glasgow, Sedan, Portsmouth, Jugoslavia, Cina) per quanto riguarda l’insieme, i calzettoni rossi, i colori di base ed inner.

Per confronto…

Ref. 44 – Falkirk
Ref. 149

David Bell Subbuteo Teams e le nefandezze del calcio moderno #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il primo è una Scozia, Scotland, versione Astrobase, su miniature di tipo LW. Blu molto scuro, tipo ref. 44 (nel catalogo Falkirk ma adatto anche per rendere la nazionale di quel paese).

Il secondo team è insolito, si tratta dei Red Bull di New York. Una delle tante squadre comprate per farsi pubblicità dalla Red Bull, che impone a tutti i suoi colori, il bianco ed il rosso. Nefandezze del calcio moderno.

I New York Red Bulls, noti come New York/New Jersey MetroStars fino al 2006, sono una società calcistica statunitense con sede nella città di Harrison (New Jersey), nell’area metropolitana di New York. Attualmente militano nella Major League Soccer (MLS), dove hanno giocato stabilmente dalla loro fondazione ad oggi, e disputano le proprie partite casalinghe alla Red Bull Arena di Harrison, impianto da 25.000 posti a sedere.

Dal marzo del 2006 il club è di proprietà dell’azienda austriaca Red Bull GmbH, casa produttrice dell’omonima bevanda energetica che dà il nome alla squadra.

Fondato il 15 giugno 1994, il club era originariamente conosciuto con il nome di New York/New Jersey MetroStars. Il miglior risultato raggiunto furono le semifinali del campionato MLS del 2000, dove la squadra venne eliminata dal Chicago Fire.

Il 9 marzo 2006 il club fu acquistato per trenta milioni di dollari dalla Red Bull GmbH, azienda austriaca produttrice dell’omonima bevanda energetica. A seguito della cessione, la squadra modificò i suoi colori sociali in bianco-rosso e passò alla denominazione di New York Red Bulls, scatenando le proteste di gran parte della tifoseria, specialmente i residenti nel New Jersey. Nel 2008 la nuova proprietà spese circa settanta milioni di dollari per costruire un nuovo stadio nella città di Harrison (New Jersey), completato nel febbraio del 2010.

La maglia della squadra originale era a strisce verticali rossonere, come il Milan o il Foggia per intendersi.

Nacional Montevideo HW #PlaySubbuteo #Subbuteo

Realizzata dall’amico Mauro Starone.

L’altra grandissima del calcio Uruguayano ed internazionale, vista la collezione di titoli: 46 campionati dell’Uruguay, 8 Liguillas, 3 Coppe Libertadores, 3 Coppe Intercontinentali, tanto per citarne alcuni.

Nella mia personale collezione va ad affiancare l’acerrimo nemico Penarol che avevo terminato una quindicina di giorni fa. Mi appaga il tributo collezionistico perchè il calcio del Sud America è sempre stato una mia grande passione (in primis quello del Brasile, Fluminense su tutti, Argentina e Uruguay) e mi appaga parecchio l’abbinamento colori che, come dice il mio Amico e Compagno di Club Alfredo, “sul panno verde spiccano che è una bellezza”.

MENU LAVORO:

colori Humbrol, rosso 60 e blu francese 14 con passaggio finale dell’opacizzante Humbrol in boccia di vetro. Miniature e portiere saracinesca della Top Spin. Basi replica hw classiche ed inner della Replay .

Scozia 1990 Home HW, in anteprima #PlaySubbuteo #Subbuteo

La prossima uscita, in edicola dal 7 dicembre. Molto bella, il colore è il blu scuro, come la ref. 44 del catalogo Subbuteo (Falkirk).

La Scozia si qualificò al campionato del mondo 1990, il suo quinto mondiale consecutivo, terminando al secondo posto il proprio girone eliminatorio dietro la Jugoslavia ma davanti alla Francia. Inserita in un girone con Costa Rica, Svezia e Brasile, fu sconfitta per 1-0 dalla Costa Rica, poi batté la Svezia per 2-1 e fu sconfitta dal Brasile per 1-0, chiudendo con l’eliminazione al primo turno.

Per il resto il sito Centauria continua a “tacere”. Nessuna anteprima delle squadre annunciate (fino alla numero 72) e nemmeno il nome di quelle che rimangono sconosciute (dall’uscita 73 all’uscita 80).

Brasile 2019 Away HW #PlaySubbuteo #Subbuteo

Uscita 66 della collana Subbuteo La Leggenda Platinum Edition della Centauria. Raffigura la seconda maglia della Nazionale verde oro. Trovate diversi post precedenti con le foto delle stessa maglia.

La Copa América 2019 è stata la 46ª edizione del massimo torneo di calcio continentale per squadre nazionali maggiori maschili organizzato dalla CONMEBOL. Il torneo si è tenuto, per la quinta volta, in Brasile. Ha avuto inizio il 14 giugno e si è conclusa il 7 luglio. Ad aggiudicarsi il successo finale è stato il Brasile, che ha conquistato la nona Copa América della sua storia.