Il Subbuteo a Milano Calcio City #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

Milano Calcio City, il primo evento promosso dal Comune di Milano e dedicato al gioco del calcio. Questa manifestazione lo analizza, lo sviscera, ne parla attraverso dei racconti, e non solo di quello giocato. La direzione artistica è di Stefano Boeri e Alessandro Riccini Ricci. Milano Calcio City si terrà presso la Triennale di Milano da giovedì 27 settembre a domenica 1 ottobre 2018. L’obbiettivo di questo evento è tornare alle origini di questo sport. La strada, le storie, il gioco e la condivisione. Durante la manifestazione si possono trovare sempre un pallone e un campo da gioco aperto a tutti.

Tra gli eventi da non perdere indicati nell’Home page del sito:

Venerdì 28 settembre, ore 15.00-20.00; sabato 29 e domenica 30 settembre, ore 10.00-20.00 – partite di Subbuteo, gioco che coinvolge appassionati di tutte le età, nell’atrio della Triennale.

Svezia, ref. 162, ma anche ref. 47 #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

L’amico Marco Perotti, dei Black Rose 1998 Roma, ha postato su Facebook la foto di una bella Svezia Subbuteo, dipinta a mano su materiali Top Spin.

Come vedete dalla foto è simile ad una ref.47, una seconda maglia usatissima in Inghilterra negli anni Settanta. La Svezia del catalogo Subbuteo in realtà ha un dettaglio in più che è la crocetta blu al centro o sul cuore. Trattasi della ref. in catalogo con il numero 162.

Ref. 162

Brighton and Hove Albion, ref. 51 #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

Nel 1973-1974 giocava in Terza Divisione. Prima maglia la ref. 51, seconda maglia la ref. 41 (ovvero tutto rosso!). Nel 2018-2019 gioca in Premier League. Prima maglia una ref. 3, seconda maglia verde coi calzoncini bianchi (stile ref. 146, Saint Etienne o ref. 157, Messico), terza maglia un completo giallo (stile ref. 168) con le maniche verdi.

Ref. 51

Anzitutto parliamo della squadra.

Il Brighton & Hove Albion Football Club, meglio noto come Brighton & Hove o più semplicemente Brighton, è una società calcistica inglese professionistica della località balneare di Brighton & Hove, nell’East Sussex. Milita in Premier League.
I giocatori sono soprannominati i “Seagulls” (gabbiani). La storica divisa del team è a strisce verticali bianco-blu, che furono sostituite da una casacca completamente bianca negli anni settanta (l’era di Freddie Goodwin) e da una casacca completamente blu durante il periodo d’oro del club, negli anni ottanta. La rivalità più sentita è nei confronti del Crystal Palace, sebbene Londra e Brighton distino 75 chilometri.

Il club ottenne notevole risalto negli anni a cavallo tra il 1979 ed il 1983, quando militava in First Division e raggiunse la finale di FA Cup del 1983, persa contro il Manchester United dopo il replay.

Due parole sulla città, che “merita”.

Brighton è una città situata sulla costa meridionale dell’Inghilterra nella contea dell’East Sussex. Insieme alle vicine città di Hove e Portslade, costituisce l’autorità unitaria di Brighton e Hove.

L’antico insediamento di Brighthelmston risale a prima del Domesday Book (1086), ma emerse come città dal clima benefico durante il XVIII secolo, divenendo una destinazione dei viaggiatori dopo l’arrivo della ferrovia, nel 1841. Brighton sperimentò un rapido aumento della popolazione, raggiungendo un picco di circa 160.000 abitanti nel 1961. La Brighton moderna forma una parte di una conurbazione che si estende lungo la costa, con una popolazione di circa 480.000 abitanti.

A livello turistico balneare la città è una delle più ricettive in Gran Bretagna. Brighton è visitata da otto milioni di turisti all’anno grazie anche alla relativa vicinanza dalla capitale inglese che dista solo un’ora di treno. Caratteristico è il suo lungomare con numerosi bar, ristoranti, nightclub. Brighton conta due università e una scuola di medicina.
Brighton è una grande e frequentata stazione balneare, apprezzata per i suoi numerosi parchi, le piazze e le case in stile Reggenza. L’attività economica è diversificata e comprende la produzione di apparecchiature elettriche e la lavorazione del metallo.