Gordon Banks, rest in peace! #Subbuteo

È morto Gordon Banks, il portiere dell’unico titolo mondiale dell’Inghilterra, quello in casa nel 1966. Aveva 81 anni, è stato il miglior portiere inglese di tutti i tempi e uno dei più forti di sempre a livello mondiale. In passato ha giocato con il Chesterfield, il Leicester City, lo Stoke City e poi era emigrato negli Stati Uniti per giocare con il Fort Lauderdale. L’annuncio della morte è stato dato dallo Stoke. Ha collezionato 73 presenze con i Tre Leoni, mentre a livello di club ha vinto la Coppa di Lega prima col Leicester, dove ha giocato dal ’59 al ’67, e poi con lo Stoke, dove è rimasto fino al termine della carriera.


La storia di questa parata, su Storie di Calcio

Queen’s Park HW, ref. 24 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ludere causa ludendi. Giocare per il gusto di giocare. La prima cosa che mi viene in mente di questa squadra, prima ancora che i suoi cerchi, i suoi hoops bianchi e neri è il suo motto. Perchè è anche il mio. A Subbuteo (ma non solo) io gioco per il gusto di giocare. Se vinco (ma quando mai?) sono contento, altrimenti sono contento lo stesso. Come spesso dico ho il tasso di agonismo di un bradipo. E penso che, se un bradipo giocasse a Subbuteo, lo farebbe con la mia stessa calma…

Possiedo questa ref. solo in originale, in scatola corta (short box).

Il catalogo LW ripreso dal belissimo lavoro di Alessio Lupi riporta altre squadre.

L’Ayr United, scozzese, ha usato questo kit dal 1914 al 1937 (anche con calzoncini neri), dal 1963 al 1968, nel 2016/2017. Gli inglesi del Darlington l’ultima volta nel 2010/2011 (prima spesso con i calzoncini neri). Il Dundee United (esatto, quelli conosciuti come Tangerines, scozzesi) dal 1930 al 1950. Il passaggio all’arancione/arancio e nero è del 1969. L’East Stirlingshire, sempre scozzese, ha usato un kit identico nel 2010/2011. Sono hoops bianconeri anche loro ma solitamente prediligono i calzoncini neri. Hanno una ref. dedicata nel catalogo Subbuteo, la ref. 180, con calzoncini neri e calzettoni rossi.

Il Queen’s Park Football Club è una società calcistica scozzese con sede nella città di Glasgow. Fondata nel 1867, è la più antica squadra di calcio scozzese. Oggi milita in Scottish Third Division, la quarta serie del calcio scozzese. Gioca le partite interne nel glorioso stadio di Hampden Park, condividendo la “casa” con la nazionale. La squadra è nota per essere l’unica società amatoriale in tutto il sistema calcistico scozzese; non a caso, il loro motto, in latino, recita: “Ludere Causa Ludendi” (“Giocare per il gusto del gioco”). Nella sua storia ha vinto ben dieci edizioni della Coppa di Scozia, anche se l’ultima di esse risale al 1893; in tale manifestazione la società è la terza più titolata in assoluto alle spalle di Rangers e Celtic, inoltre ha raggiunto, nel 1884 e nel 1885, la finale di FA Cup, venendo battuta entrambe le volte dal Blackburn. Pur avendo sede a Glasgow, difficilmente gioca il derby con le altre due ben più titolate squadre della città, non giocando nel massimo campionato nazionale; tuttavia, con la recente relegazione dei Rangers nella quarta divisione scozzese, il Queen’s Park ha potuto nuovamente disputare quello che è stato soprannominato “Il derby originale di Glasgow”, dato che le due squadre si affrontarono per la prima volta nel 1879, nove anni prima del primo Old Firm.

(fonte: Wikipedia)

Ref. 24 HW – Variante calzoncini neri

Partick Thistle HW, ref. 23 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Questa ref. la possiedo in versione replica Santiago. La tengo in una scatoletta Zeugo HW di Astrobase perchè la scatola originale si è rotta. Il catalogo recita Partick Thistle (che ha diverse altre ref. di riferimento) e Bradford City (idem). A me fa venire in mente una maglia da trasferta usata dalla Roma negli anni Settanta. Un pugno in un occhio in realtà, ma a me bambino piaceva…

Potete aggiungere le italianissime Benevento, Giulianova e Lecce (tutte usano anche i calzoncini rossi in abbinata alla maglia palata giallorossa) e Mechelen/Malines (Belgio), oltre che i francesi del Lens, famosi in Italia per un 6-0 rifilato alla Lazio nel 1977.

Il Partick Thistle Football Club, meglio noto come Partick Thistle o solamente Thistle, è una società calcistica scozzese con sede a Glasgow. Milita in Scottish Championship, la seconda divisione del campionato scozzese di calcio. Malgrado il nome, il club ha sede a Maryhill, nel nord-est della città, e non più a Partick, dove giocò dal 1876 al 1908. È nota come la “terza squadra” di Glasgow, dopo i più famosi Celtic e Rangers. Nel suo palmarès c’è una Scottish Cup e una Scottish Challenge Cup.

Il Bradford City Association Football Club (noto anche come The Bantams, e in precedenza The Paraders), meglio noto come Bradford City, è una società calcistica inglese con sede a Bradford, West Yorkshire. La squadra gioca le proprie partite casalinghe al Valley Parade.

(fonte: Wikipedia)

Una formazione del Lecce anni Settanta
Benevento 2014/2015

Crystal Palace HW, ref. 19 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 19 HW la possiedo come replica Topspin. Per Topspin è anzitutto il Barcelona, per me è anzitutto il Crystal Palace, squadra londinese che ha avuto questo kit nel 1937/1938, poi dal 1973 al 1976. Kit poi ripreso anche ai nostri giorni.

Ref. 19 HW Replica TopSpin

Un primo elenco recita: Barcelona, Crystal Palace, Bayern Munich, Catania, Liege, Wuppertaler. Il catalogo LW italiano aggiunge Catania, Campobasso e Sambenedettese. Possibile utilizzarlo anche come Bologna (ref. 95) che ha ordinariamente i calzoncini bianchi.

Il Crystal Palace Football Club, noto più semplicemente come Crystal Palace, è una società calcistica inglese con sede a Londra, nel borgo di Croydon. Milita nella Premier League. Il club fu fondato il 10 settembre 1905 dai proprietari dello stadio dove si teneva la finale di FA Cup, che desideravano che nello stadio giocasse una loro squadra. La scelta dei colori sociali originari è stata ispirata dalla presenza nell’ambito societario di Edmund Goodman, ex impiegato dei Villans che si occupò dell’aspetto organizzativo del nuovo club e che ne fu allenatore dal 1907 al 1925. Attualmente i colori adottati sono il rosso vermiglio ed il blu. Nella sua storia la squadra londinese ha raggiunto i migliori risultati all’inizio degli anni novanta, guidata in attacco da Ian Wright, con la finale di FA Cup del 1990 persa al replay e il terzo posto in campionato nel 1991. In quell’anno vinse anche la Full Members Cup, competizione per le squadre delle prime due divisioni, giocatasi fra il 1986 e il 1992.

(fonte: Wikipedia)

Il Crystal Palace si trova in diverse altre ref. del catalogo Subbuteo. Ha usato per tanto tempo anche combinazioni di claret, blu e bianco.

Sheffield Wednesday HW, ref. 22 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Nel catalogo HW solo questa è la squadra di riferimento. In quello LW troviamo anche Chester City, Colchester United, Hartlepool United e Stockport County. La possiedo in versione replica Zeugo. Senza scatola, per cui la tengo in un box della Soccer3D HW di Astrobase.

Ref. 22 HW, Replica Zeugo

Presente anche nella collana Subbuteo Vintage Edition.

SHEFFIELD WEDNESDAY 1929-1930
(vedi ref. 22) – Inner blu, outer bianco – Centauria Box

Campione d’Inghilterra 1929/1930

Lo Sheffield Wednesday Football Club, noto semplicemente come Sheffield Wednesday (a volte abbreviato in Sheffield Wedn.), è una società calcistica inglese con sede nella città di Sheffield, nel South Yorkshire, militante in Football League Championship (seconda divisione inglese) dal 2012. Esso risulta essere uno dei club professionistici più vecchi del mondo e il quarto per anzianità in Inghilterra. Il Wednesday, questo fu il loro nome fino al 1929, fu una delle dodici squadre che nel 1889 fondarono la Football Alliance, campionato che vinsero proprio nell’anno inaugurale. Tre anni dopo la squadra entrò a fare parte della Football League. Lo Sheffield Wednesday fu anche una delle squadre fondatrici della Premier League nel 1992. Nonostante il club abbia trascorso la maggior parte della sua storia nella massima divisione inglese, non vi milita più dall’ultima retrocessione avvenuta nel 2000. La rivalità più accesa per i tifosi del Wednesday è quella con i concittadini dello Sheffield United, con cui da più di cento anni si contendono il predominio della città nello Steel City Derby. Altre rivalità accese e limitrofe sono quelle con il Barnsley, il Leeds United, il Bradford City, l’Huddersfield Town, il Rotherham United, il Chesterfield ed il Doncaster Rovers. Gli Owls (I gufi), questo il loro soprannome, hanno trascorso la maggior parte della loro storia calcistica nelle prime posizioni del calcio inglese. Hanno vinto quattro campionati inglesi, tre FA Cup e una Coppa di Lega, ma la loro vittoria in Coppa di Lega del 1991 è l’unico grande trofeo dopo il 1935. Raggiunsero inoltre entrambe le finali delle coppe nazionali inglesi, la FA Cup e la Coppa di Lega, ma persero in entrambe le occasioni per 2-1 contro l’Arsenal a Wembley. Gli Owls giocano le partite casalinghe all’Hillsborough Stadium, situato nel sobborgo nord-ovest di Sheffield, ovvero l’omonima Hillsborough. Lo stadio ha 39.813 posti a sedere e venne costruito nel 1899 quando terminò il contratto col precedente stadio, l’Olive Grove.

Lo Stockport County Football Club è una società calcistica inglese avente sede a Stockport. A partire dagli anni ’90 la squadra ha iniziato ad avere seri problemi finanziari, che hanno portato a retrocessioni in serie. Dopo la retrocessione dalla Football League Two nella stagione 2010/11, in cui la formazione della Greater Manchester terminò la stagione regolare come 24a ed ultima in classifica, lo Stockport County ha disputato due anni nella Conference National con risultati modesti. Dopo un sedicesimo posto in classifica nel primo anno, nella stagione 2012/2013 retrocede in Conference North a causa dello scarso rendimento (solo 13 vittorie su 46 gare), diventando la prima squadra inglese a passare dal secondo livello della piramide del calcio inglese alla sesta.

(fonte: Wikipedia)

Leeds United HW, ref. 21 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Possiedo tre versioni di questa ref. in HW. Una originale, una replica Topspin, una Subbuteo Vintage Edition con il kit del 1967/1968.

LEEDS 1987-1988, vincitore Coppa delle Fiere
Inner blu, outer bianco – Centauria Box

Nella collezione Vintage Edition si rifanno a questa ref. lo Swansea 2012/2013 (differisce per i dettagli color oro) ed il Tottenham Hotspurs 1983/1984 (differisce per i dettagli blu e argento). Inoltre il Carl Zeiss Jena 1980/1981.

CARL ZEISS JENA 1980-1981, finalista Coppa delle Coppe
Completo bianco con stemma blu, inner bianco, outer giallo – Centauria Box

Il Fußballclub Carl Zeiss Jena e.V. (meglio noto come Carl Zeiss Jena o anche solo come Carl Zeiss) è una società calcistica tedesca con sede nella città di Jena, in Turingia. Nella stagione 2019-2020 gioca nella 3. Liga, la terza divisione del calcio tedesco.
Fondato nel 1903, il club ha giocato in campionati regionali fino alla Seconda guerra mondiale, al termine della quale Jena divenne parte della Repubblica Democratica Tedesca; la squadra, inserita nel massimo campionato di questa nazione, riuscì a vincerlo per tre volte, conquistando inoltre per quattro volte la Coppa nazionale. A seguito della riunificazione tedesca (con susseguente inquadramento dei club orientali nel sistema calcistico della Germania federale), il Carl Zeiss non è mai riuscito a partecipare al massimo campionato, gravitando costantemente tra la seconda e la quarta divisione.
A livello internazionale il successo più alto ottenuto dal club è costituito dal raggiungimento della finale della Coppa delle Coppe 1980-1981, ove venne poi sconfitto dalla Dinamo Tbilisi.
Ref. 21 HW, Originale
Versione OHW

I francesi la chiamavano nei loro cataloghi “Equipe à décorer”, ovvero squadra da colorare. Ed in effetti tuttora tanti, me compreso, partono da una ref. 21 per farsi la squadra che più gli piace.

Per tanti la ref. 21 è il Real Madrid. Per me, affezionato come sono al calcio britannico è prima di tutto il Leeds United. Ma anche tanto altro: Leeds Utd, Tranmere Rovers, Swansea City, Torquay Utd, Milwall, Doncaster, Port Vale, Northampton, York, Colchester, Darlington, Angers, Real Madrid è solo un primo elenco.

L’elenco che si trova nel catalogo LW è addirittura sterminato direi… Ma la cosa è del tutto normale, anche perché moltissime squadre, soprattutto prima del cosiddetto “calcio moderno”, che ha fatto si che ogni squadra abbia tre, quattro maglie, con colori e/o disegni di fantasia, senza alcun rapporto con la propria storia, utilizzavano un completo bianco come seconda maglia.

Leeds United 1967/1968

Il Leeds United Association Football Club, noto semplicemente come Leeds United o Leeds, è una società calcistica inglese con sede nella città di Leeds, fondata nel 1919 sulle ceneri del Leeds City, nato nel 1904; attualmente milita in Football League Championship (seconda divisione inglese). Dal 2017 il club è di proprietà di Ammar Aly. I colori sociali sono il bianco, con bordi gialli e blu. Il Leeds gioca le gare interne a Elland Road. Il soprannome del club è The Whites (i bianchi).
Nel suo palmarès figurano tre campionati (1968–69, 1973–74, 1991–92), una FA Cup (1972), una Coppa di Lega (1968) e due Community Shield (1969, 1992). Fra gli anni sessanta e gli anni settanta, guidato dall’allenatore Don Revie, si impose come una delle migliori squadre europee vincendo due volte la Coppa delle Fiere (1968, 1971) e giungendo in finale di Coppa dei Campioni (1975) e Coppa delle Coppe (1973).


(fonte: Wikipedia)

Swansea City 2012/2013 Vintage Edition
Tottenham Hotspurs 1983/1984 Vintage Edition

Preston North End HW, ref. 18 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una delle mie più belle HW, una delle squadre a cui sono più affezionato, posseduta in originale anni Settanta. Adatta per rendere Bury, Bolton, Tottenham Hotspurs, Preston, Scunthorpe, Mansfield, Tranmere, Luton Town, England, Finland, Greece, East Germany, Iceland.

La mia ref. 18

Il catalogo LW mi/ci suggerisce pure Derby County (England), Dinamo Mosca (Russia), Islanda, Israele, Lione (Francia), Real Zaragozza (Spagna), Schalke04 (Germania), USA.

Nella Subbuteo Vintage Edition il Bolton Wanderers 1957/1958, la Dynamo Kiev 1974/1975, il Derby County 1971/1972, il Real Zaragoza 1994/1995 ed il Luton Town 1987/1988 (con dettagli color arancio).

BOLTON WANDERERS 1957-1958, Vincitore Coppa e Supercoppa d’Inghilterra
(vedi ref. 18) – Inner bianco, outer blu – Centauria Box

Il Bolton Wanderers Football Club, più semplicemente Bolton Wanderers o Bolton, è una società calcistica inglese con sede a Horwich, città del distretto metropolitano di Bolton, nella contea metropolitana di Greater Manchester. Milita nella Football League One, la terza divisione del calcio inglese.
Fondato nel 1874, membro fondatore della Football Association inglese, negli anni ’20 vinse 3 Coppe d’Inghilterra, cui si aggiunge una vinta nel 1957-1958, stessa stagione in cui il club si aggiudicò la Supercoppa d’Inghilterra.
Il soprannome del club, The Trotters, riferito al “trotterellare”, deriva dal continuo andare avanti e indietro dal campo di gioco ad una fattoria, dove spesso finivano i palloni calciati dagli atleti durante le partite, dal momento che il terreno di gioco non era protetto da alcuna recinzione.

DYNAMO KIEV 1974-1975, Vincitore Coppa delle Coppe e Supercoppa UEFA
(vedi ref. 18) – Inner bianco, outer bianco – Centauria Box

Il Futbol’nyj Klub Dynamo Kyïv (ucr. Футбольний клуб Динамо Київ, rus. Футбо́льный клуб Дина́мо Ки́ев, Futbol’nyj Klub Dinamo Kiev), nota come Dinamo Kiev, è una società calcistica ucraina di Kiev. Milita nella massima divisione del campionato ucraino dalla fondazione di quest’ultimo e disputa le partite interne nello Stadio Olimpico di Kiev (70 050 posti).
Fondata nel 1927 come squadra della locale polizia sovietica di Kiev, la Dinamo è la squadra più titolata dell’ex URSS. Dopo lo scioglimento di tale Paese nel 1991 e l’indipendenza dell’Ucraina, ha dominato il campionato nazionale nel suo primo decennio di vita. Dal 1936 ha sempre militato nella massima serie, prima del campionato sovietico, risultando l’unico club in grado di contrastare l’egemonia delle squadre moscovite, e poi di quello ucraino. Nel 1965 divenne il primo club sovietico a partecipare ad una coppa europea.
Nel suo palmarès figurano 13 campionati sovietici, 15 campionati ucraini, 9 Coppe sovietiche, 3 Supercoppe sovietiche, 11 Coppe d’Ucraina e 7 Supercoppe d’Ucraina. In ambito internazionale si è aggiudicata 2 Coppe delle Coppe, una Supercoppa europea e 4 Coppe della CSI.

DERBY COUNTY 1971-1972, Campione d’Inghilterra
(vedi ref. 18) – Inner bianco, outer bianco – Centauria Box

Il Derby County Football Club, noto semplicemente come Derby County, è una società calcistica inglese con sede nella città di Derby, nelle East Midlands, militante in Football League Championship (seconda divisione inglese) dal 2008.
Il club venne fondato nel 1884 da William Morley come succursale della squadra locale di cricket e quattro anni dopo fu tra i dodici membri fondatori della Football League. Dopo la vittoria della FA Cup nella stagione 1945-1946, il club conobbe il suo periodo di maggior successo nella prima metà degli anni settanta, quando conquistò due campionati nazionali (1971-1972 e 1974-1975) ed un Charity Shield (1975), partecipando anche alla Coppa dei Campioni in due diverse occasioni.
La squadra, i cui calciatori e tifosi sono detti Rams (in italiano Arieti), veste di bianco e nero fin dal 1890. Dal 1997 disputa le proprie partite casalinghe al Pride Park Stadium, impianto da 33.597 posti a sedere.
REAL ZARAGOZA 1994-1995
(simil ref. 18 var. calzoncini celeste) – Maglia bianco, calzoncini azzurro, calzettoni bianco bordi azzurro, inner blu, outer bianco – Centauria Box

Il Real Zaragoza, noto in Italia come Real Saragozza o Saragozza, è un club calcistico spagnolo con sede a Saragozza. Fondato il 18 marzo del 1932, milita in seconda divisione.
In ambito nazionale ha ottenuto quale miglior piazzamento il secondo posto in campionato nella stagione 1974-1975, mentre in ambito europeo vanta la vittoria della Coppa delle Coppe 1994-1995, risultando in tal modo una delle quattro squadre europee, insieme a Bayer Leverkusen, Parma e West Ham Utd, ad avere vinto una competizione ufficiale UEFA senza avere mai vinto il titolo nazionale. A livello europeo vanta anche la vittoria della Coppa delle Fiere 1963-1964.

LUTON TOWN 1987-1988, vincitore Football League Cup
(simil ref. 18) – Maglia bianco rifiniture blu, calzoncini blu, calzettoni bianchi bordi blu, inner blu, outer arancio – Centauria Box

Perfetta in particolare per l’Israele 1970, che pure ha una ref. dedicata in condominio con gli svizzeri dello Zurich FC, la ref. 113. Guardare la foto per credere.

Israele 1970

Bury, Tottenham, Preston, Inghilterra e Germania Est le squadre più “replicate” da chi scrive con questa ref. Ma per il Preston, i Lilywhites, ho un affetto del tutto particolare. Possiedo persino una loro maglia personalizzata con il mio nome sul retro.

Il Preston North End Football Club, meglio noto come Preston ma altresì conosciuto come Preston North End o Preston NE, è una società calcistica inglese, fondata nel 1863 e con sede nella città di Preston, nel Lancashire. Il club, soprannominato Lilywhites (gigli bianchi), North End o semplicemente PNE, gioca le proprie partite casalinghe nello stadio Deepdale.
Nel palmarès del Preston North End figurano i primi due campionati di calcio disputati in Inghilterra (1888-1889, 1889-1890) oltre alle FA Cup del 1889 e 1938, con il doppio successo del 1889 che rappresenta il primo double della storia calcistica inglese e mondiale. In quell’anno, il campionato fu vinto senza conoscere alcuna sconfitta (risultato eguagliato dall’Arsenal nella stagione 2003-2004); ancora più incredibile fu il successo in coppa, ottenuto senza concedere alcun gol agli avversari. Da qui il soprannome “The invincibles” (gli invincibili), dato alla formazione che registrò tali risultati.

Il Tottenham Hotspur Football Club (pron. ˈtɒtnəm ˈhɒtˌspɜr), noto più brevemente come Tottenham Hotspur o semplicemente Tottenham, è una società calcistica inglese avente sede nell’omonimo sobborgo di Londra sito nel Borgo di Haringey. Milita nella Premier League, la massima divisione del campionato inglese di calcio, e disputa temporaneamente le partite interne nello Stadio di Wembley, in attesa del completamento dei lavori del nuovo Tottenham Hotspur Stadium, che sorgerà sullo stesso sito dello storico impianto di White Hart Lane, demolito nel 2017. Fondato nel 1882, il club vinse la Coppa d’Inghilterra nel 1901, primo club non affiliato alla Football League a riuscire nell’impresa dal 1888. Nel 1961 conseguì un prestigioso double aggiudicandosi campionato e coppa nazionale, prima squadra a conseguire questo risultato, e nel 1962 rivinse la FA Cup. In ambito nazionale nella sua bacheca figurano 2 campionati, 8 Coppe d’Inghilterra, 4 Coppe di Lega e 7 Supercoppe d’Inghilterra. In ambito continentale il club vanta la conquista di una Coppa delle Coppe nel 1963 – divenendo la prima formazione inglese a vincere una competizione europea – e di 2 Coppe UEFA, nel 1972 e nel 1984. Il club vive una accesa rivalità con l’Arsenal, squadra con cui disputa il North London derby.

(fonte: Wikipedia)

Arsenal HW, ref. 16 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Mi viene da dire che questa è la squadra… di Andrea Strazza! La ref. 16, c’è poco da dire, rappresenta principalmente i Gunners, poi anche il Rotherham, il Reims e diverse altre compagini. Tra gli altri gli olandesi dell’Alkmaar Zaanstreek-combinatie (Unione Alkmaar e Zaanstreek), anche noto come AZ.

Da ragazzino la avevo e mi piaceva renderci i norvegesi del Bryne!

E’ presente nella mia collezione HW sia in versione originale, che in versione replica TopSpin HW (del tutto identica all’originale) che in versione Subbuteo Vintage Edition (kit del 1969/1970).

ARSENAL 1969-1970, Vincitore Coppa delle Fiere
(vedi ref. 16) – Inner rosso, outer bianco – Centauria Box

L’Arsenal Football Club, noto semplicemente come Arsenal, è una società calcistica inglese di Londra, più precisamente del quartiere di Holloway, nel borgo di Islington. Milita nella Premier League, la massima divisione del campionato inglese di calcio, ininterrottamente dal 1919-1920, risultando quindi la squadra da più tempo presente in First Division/Premier League. Fondato nel 1886, è uno dei quattordici club che rappresentano la città di Londra a livello professionistico, nonché uno dei più antichi del Paese.

È la prima squadra della capitale del Regno Unito per successi sportivi e, in ambito federale, la terza dopo Manchester United e Liverpool, essendosi aggiudicata nel corso della sua storia tredici campionati inglesi, tredici FA Cup (record di vittorie), due League Cup e quindici Community Shield (una condivisa), mentre in ambito internazionale ha conquistato una Coppa delle Coppe e una Coppa delle Fiere. Inoltre è una delle quattordici squadre che hanno raggiunto le finali di tutte le tre principali competizioni gestite dalla UEFA: Champions League (2005-2006), Coppa UEFA (1999-2000) e Coppa delle Coppe (1979-1980, 1993-1994 e 1994-1995).

I colori sociali, rosso con maniche bianche per la maglietta e bianco per i pantaloncini, hanno subìto variazioni più o meno evidenti nel corso degli anni. Anche la sede del club è stata cambiata più volte: inizialmente la squadra giocava a Woolwich, ma nel 1913 si spostò all’Arsenal Stadium, nel quartiere di Highbury; dal 2006 disputa invece le sue partite casalinghe nel nuovo Emirates Stadium. Lo stemma è stato modificato ripetutamente, ma al suo interno è sempre comparso almeno un cannone. Proprio per questo motivo i giocatori e i tifosi dell’Arsenal sono spesso soprannominati Gunners (in italiano “cannonieri”).

L’Arsenal conta su una schiera di tifosi molto nutrita, la regina Elisabetta II in testa, distribuita in ogni parte del mondo. Nel corso degli anni sono sorte profonde rivalità con i sostenitori di club concittadini, la più sentita delle quali è quella con i seguaci del Tottenham Hotspur, con i quali i Gunners giocano regolarmente il North London derby. L’Arsenal è anche uno dei club più ricchi del mondo, con un patrimonio stimato di 1,3 miliardi di dollari, secondo la rivista Forbes nel 2014, facendone il quinto club più ricco del pianeta e il secondo in Inghilterra.

(fonte: Wikipedia)

Arsenal 1967/1968
Arsenal replicato da Massimo Garatti

Cambridge United HW, ref. 30 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 30, secondo Celtic Dream, corrisponde a Dumbarton, Berwick Rangers, Cambridge Utd,  Burton Albion.

Alessio Lupi nel suo catalogo LW ci aggiunge le greche AEK Atene e Aris Salonicco, gli albanesi del Labinoti Elbasani e gli uruguagi del Penarol.

Ref. 30, Variante basi, photo by Skell

Il Cambridge United Football Club è una società calcistica inglese con sede nella città di Cambridge. Milita nella Football League Two, la quarta divisione del campionato inglese di calcio.

Il Dumbarton Football Club è una società calcistica scozzese con sede nella città di Dumbarton. I suoi colori sociali sono il giallo e il nero e attualmente milita in Scottish First Division, la seconda divisione del campionato scozzese. Il club è stato uno dei più forti del XIX secolo, vincendo i primi due campionati nazionali organizzati dalla Scottish Football League. Ha giocato l’ultima stagione in massima serie nel 1984-1985.

Il Berwick Rangers Football Club è una società calcistica con sede in Inghilterra, a Berwick-upon-Tweed, vicino al confine scozzese. Il club milita nel sistema calcistico scozzese, in Scottish Third Division, la quarta divisione del calcio scozzese. I colori sociali sono l’oro e il nero.

Il Burton Albion Football Club è una società calcistica inglese di Burton upon Trent (East Staffordshire). Disputa gli incontri interni al Pirelli Stadium e milita in Football League One, la terza divisione del calcio inglese. Il Burton Albion F.C. venne fondato nel 1950, anno in cui aderì alla Birmingham & District League. Il club fu soprannominato The Brewers (I birrai), poiché la birra rappresenta una delle principali industrie dell’area. Nel 1958 il Burton apre ufficialmente il primo vero e proprio stadio della sua storia, Eton Park, nel quale il club giocherà fino al 2005.

(fonte: Wikipedia)

Bangor HW, ref. 26 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Nella terza decade del catalogo HW (dalla ref. 21 alla ref. 30) ho di nuovo due “buchi”, la ref. 26, ve ne parlo qui, e la ref. 30.

La ref. 26 ha due attribuzioni, squadre semisconosciute, che sono il Bangor e il Drumcondra. Semisconosciute per me almeno, senza il catalogo 1973/1974 del Subbuteo non avrei mai saputo della loro esistenza.

Il Bangor è il Bangor Football Club, squadra dell’Ulster (da non confondersi con il Bangor City che è una squadra gallese). Ebbene si, esistono due città con lo stesso nome, divise solo dal mare!

Il Drumcondra è invece una squadra irlandese, dell’EIRE per capirci, che ebbe il suo momento magico negli anni Cinquanta del XX secolo. Si è sciolta nel 1972.

Sulla scatoletta sottostante trovate scritto Torquay United (England). Ho verificato ed in effetti dal 1954 al 1959 ha usato un kit simile, ma con i calzettoni a cerchi alternati gialli e blu.

Il Bangor Football Club è una società calcistica nordirlandese con sede nella città di Bangor. Fondata nel 1918, oggi milita nella seconda serie nazionale, la IFA Championship 1. Possiede anche una sezione femminile. Disputa i match interni nello stadio Clandeboye Park, che ospita 2.850 spettatori, di cui 504 seduti. Nella sua storia ha conquistato una Irish Cup ed una Irish Football League Cup nel 1993; ha inoltre disputato tre edizioni delle coppe europee. Nella stagione 2015-2016 di IFA Premiership, dopo un’annata altalenante riesce ad arrivare 10° su 14 e ad ottenere la salvezza. (fonte: Wikipedia)

Il Drumcondra Football Club era una società calcistica con sede a Dublino, in Irlanda. Il club, che venne fondato nel 1923 e scomparve nel 1972 dopo essersi fuso con l’Home Farm, ha trascorso 44 anni in League of Ireland, massima divisione del calcio irlandese. (fonte: Wikipedia)