Coppa Italia di Subbuteo! Roma, 20 e 21 ottobre #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

COPPA ITALIA FISCT SUBBUTEO TRADIZIONALE

Il T.S.C. Black Rose 98 Roma, su incarico della Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo, organizza la Coppa Italia FISCT Subbuteo Tradizionale.

La manifestazione avrà luogo sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018 presso la SALA EXCELSA del CONGRESS CENTER HOTEL PINETA PALACE – ROMA – VIA SAN LINO PAPA, 35.
La struttura alberghiera (4 stelle) con annesso centro congressi si trova 5 km all’interno del Grande Raccordo Anulare e a soli 5 Km dal centro di Roma.

Sabato 20 si giocherà il torneo individuale.
Domenica 21 si giocherà il torneo a squadre.

Si giocherà su tavoli professionali Extreme Works, su superficie di gioco Astrobase Astroturf Pro Subbuteo e porte Zeugo pali quadrati.

Ringrazio fin d’ora tutte le formazioni e i giocatori che avremo il piacere di ospitare nella nostra città. Faremo il possibile per offrire a tutti voi e ad eventuali accompagnatori un piacevole fine settimana.

Vi aspettiamo a ROMA!

Per partecipare inviare e-mail a coppaitalia@fisct.it
entro venerdì 12 ottobre alle ore 24.00

Informazioni su convenzioni/pernottamenti a questo link
Roma 2018

Coppa Lazio 2018 – Le foto #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

In attesa che il COL pubblichi i risultati ufficiali, vi anticipo che il tabellone principale è stato vinto da Paolo Bartolomeo su Carmine Napolitano (0-0 i tempi regolamentari, 5-4 per Paolo mi pare i tiri piazzati). In semifinale Carmine aveva eliminato, sempre ai piazzati, Andrea Strazza (1-1 sul campo) e Paolo Marco Lauretti, ancora una volta ai piazzati (2-2 sul campo).

Il tabellone cadetti è stato vinto da Marco Scialanga su Marco Perotti… ovviamente ai piazzati (2-2 sul campo).

Ringrazio il club organizzatore, per me è stato il primo torneo ufficiale dopo tanti anni in FISCT, prima nella Lazio, poi nei Black Rose e mi sono divertito parecchio!

Il bianco, l’azzurro, la luce, il mare. In una parola: Bagheria! #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

Alla fine scrivi sempre di Subbuteo al Sud, mi dicono.

Forse perché ce l’ho nel DNA da parte di madre.
Bisnonna messinese, bisnonno marchese di Tropea, nonno di Ischia, nonna del Salento, mamma di Agnone… sono meridionale dentro, anche se amo tanto la montagna! Ma le montagne sono belle anche al Meridione. Il Sannio, il Pollino, la Sila. Però poi la luce, il sole, il mare, i colori…

Il nonno ischitano mi chiamava “Dinda”; mi portava a pescare, mi ha insegnato a giocare a scacchi, stavo al mare con lui da bambino anche tre mesi all’anno, quelli delle vacanze estive.
Nessuno dei parenti nominati è più su questa terra, ma in particolare mia mamma Graziella e mio nonno sono sempre con me. Al mare, inevitabilmente, perché il mare era il loro habitat.

E poi ho sposato Antonella, romana come me, ma con i genitori di Cerchiara di Calabria, provincia di Cosenza, e quindi sono passato dai parenti del Sud materno a quelli del Sud… coniugale! Per non parlare delle suore di Modica e Palermo che aiuto con gli anziani la domenica!

Cosa curiosa però, nonostante parenti, amici e suore… in Sicilia non ci sono mai stato!

Mi piace Bagheria. Le foto che ho viste sono tutte bellissime…
Dominante blu, il mio colore preferito, la luce, il bianco…

Il Subbuteo è colore, scrivevo, e al Sud, a Bagheria, i colori ci sono tutti.
Il Subbuteo è gioco, è il calore dello stare insieme, sotto il sole dell’amicizia.
Il Subbuteo è passione, e la passione è giovane e rende giovani.

Ma voli l’avete vista l’ultima formazione di Bagheria? A Firenze?
Altro che noi vecchioni con il mal di schiena e che si scordano pure con chi hanno giocato l’ultima volta!

La meglio gioventù del Meridione, che ha passione di imparare e che trasforma questa in passione di insegnare, comunicare, farsi conoscere…
La comunicazione del club di Bagheria è giovane come loro.

Oh, intendiamoci, anche al Nord ed al Centro ci sono club più che capaci da questo punto di vista, compreso quello di cui faccio parte; però mi pare che loro abbiano, come si dice, una marcia in più in questo momento, che abbiano ingranato la quinta…

 

E poi c’è pure il sito Internet…
SubbuteoBlog.it, il mio, SubbuteoBagheria.it, il loro…
Il nome del nostro bellissimo gioco in comune, e la lettera B.

“B” di chi non si sente mai il primo, mai “A”, mai “A”rrivato, ma sente di avere “B”isogno dell’altro per migliorarsi.

Perché il “solo Subbuteo”, come lo chiamano, potrà pure essere carino di tanto in tanto. Ma si gioca in due! E vuoi mettere giocare con l’altro, invece che con lo specchio?

Così il “B”log. Non deve essere un soliloquio, ma un modo per comunicare, per interagire, per trasmettere desiderio e passione.

Così “B”agheria.

Che aspettate ad andarci a giocare? Magari domenica prossima…

P.S. mi dimenticavo…
Volete giocare a Subbuteo con il Bagheria? Secondo Wikipedia la squadra di calcio locale, fondata nel 1919, mica un prospero!, usa una maglia nero azzurra a strisce verticali, come Inter, Pisa ed Atalanta. Non ho notizia della seconda maglia, magari qualche amico bagherese ci illuminerà.

Intanto… usate la ref. 21!

Ref. 58 – ASD Bagheria Città delle Ville

La Quinta Coppa dei Bruzi! 29 e 30 settembre 2018 #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

Innanzitutto, ma chi erano i Bruzi?

Popolazione italica che durante il 4° sec. a.C. si stabilì nel territorio dell’attuale Calabria, cui diede il nome ( Bruzio). Combatterono contro Alessandro d’Epiro e contro Agatocle di Siracusa. Formarono una confederazione di città (Consentia, Aufugum, Bergae, Besidiae, Ocriculum e altre minori), che nel 3° sec. a.C. raggiunsero grande potenza. Già battuti dai Romani al tempo della guerra di Pirro, la loro fine fu segnata dalla sconfitta di Annibale con cui si erano alleati; nel loro territorio furono fondate colonie romane (Tempsa e Crotone) e latine (Copia e Vibo Valentia).

Chi sono oggi e dove sono i nostri amici bruzi del Subbuteo?

Sono giocatori di Subbuteo largamente diffusi tra Cosenza, Rende e zone limitrofe.

Cosa fanno?

Si sfidano e ti sfidano! Per il Black Rose ci sarà il capitano della Rosa Nera Subbuteo il grande Gigi Arena!

 

Tanti simpatici gadget per tutti i partecipanti!

Parliamo di Subbuteo ancora. La ref. storica del Cosenza, corrispondente alla maglia più spesso indossata, è la ref. 19. Come il Cystal Palace, il Barcellona, il Bayern di Monaco. Illustre compagnia per i Lupi della Sila!

Ref. 19 – Cosenza