Mi rigioco la finale! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Trattasi della finale della Coppa dei Campioni 1982, Aston Villa contro Bayern Monaco. Come scritto in uno degli ultimi post, vinsero gli inglesi per 1-0, gol di Withe al 67mo.

Gioco ancora una volta 6vs6 alla SubbuteoBlog Arena. L’Aston Villa su miniature e basi Zeugo, il Bayern di Monaco su miniature e basi Superfooty.

Villains vs Baggies #PlaySubbuteo #Subbuteo

La partita di oggi alla SubbuteoBlog Arena (made in Gareth Christie & FlickFORKicks) del Subbuteo Club Nido dei Rapaci. Ref. 74 vs Ref. 3. 1-1 il risultato finale.

Circa il soprannome Baggies vi riporto quanto scrive Wikipedia:

L’origine del soprannome è incerta, anche se quasi sicuramente venne utilizzato la prima volta durante le prime gare casalinghe a The Hawthorns. Una delle teorie suggerisce che il termine derivi dai larghi pantaloni (baggy trousers) che i lavoratori delle fonderie locali indossavano per proteggersi dal ferro fuso. Lo stemma rappresenta un tordo (throstle, nel linguaggio del Black Country) su un ramo di biancospino (hawthorn) con uno sfondo a strisce verticali blu e bianche; da questo deriva Throstles l’altro soprannome di giocatori e tifosi, che esultano con il caratteristico “boing boing” saltellando up and down sul posto.

Il WBA ha tra i suoi trofei il campionato inglese del 1920.

Assai più titolati i Villains. Sette Campionati, sette Coppe di Inghilterra, una Coppa dei campioni, una Supercoppa UEFA.

Villains vincitori della Coppa cei Campioni 1981/1982. Bayern Monaco battuto in finale per 1-0 a Rotterdam. Gol di Peter Withe al 67′

Il nickname Villans deriva dal nome della società e indicava gli appartenenti al Villa Club, appunto i Villans. Altri soprannomi: The Lions, dal leone nello stemma e The Claret&Blue Army dai colori sociali.

Spal vs West Ham #PlaySubbuteo #Subbuteo

Al Sante Ancherami Stadium, di scena Spal e West Ham, entrambe con la maglia tradizionale. Stile ref. 3 la Spal e stile ref. 7 gli Hammers.

3-1 il risultato finale a favore degli Hammers, nonostante un ottima partita della Spal, che ha colpito per tre volte i legni della porta avversaria e avrebbe senz’altro meritato il pari.

Avellino vs Como 1980/1981 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Prima quelli veri…

La formazione della prima giornata, senza il brasiliano Juary, schierata da Vinicio: Tacconi, Massini, Giovannone, Beruatto, Cattaneo, Di Somma, Massa, Criscimanni, Ugolotti, Vignola, De Ponti. 

Una formazione del Como di quell’anno: Vecchi, Vierchowod, Riva, Centi, Fontolan, Volpi, Mancini, Lombardi, Nicoletti, Gobbo, De Falco. L’allenatore era Marchioro.

Le partite di quell’anno si giocarono all’andata al Partenio (vittoria dell’Avellino per 2-1) ed al ritorno al Sinigaglia (vittoria del Como per 2-0).

Poi le mie repliche Zeugo sul campo del Subbuteo Club Nido dei Rapaci (più portierini Topspin e palla originale Subbuteo).

Il derby dell’Arena #PlaySubbuteo #Subbuteo

Derby dell’Arena oggi al Sante Ancherani Stadium – Extreme Arena, del Subbuteo Club Nido dei Rapaci (via Portuense 743, casa mia!).

Chievo ed Hellas si sono affrontati in un derby pieno di fascino, un trionfo del gialloblu. Gialla pure la pallina. Moglie e figlia che mi prendevano in giro quando qualcuno segnava o prendeva un palo ed io mi facevo la telecronaca da solo!

Terzo tempo a base di Pandoro e di Amarone. Ma quelli me li sono goduti io…

Per la cronaca, 2-0 per il Chievo sull’Hellas. Mentre ieri il Bologna ha battuto il Celtic per 3-2.

La domenica calcistica #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ieri, una volta tanto, ho fatto una indigestione, salutare però, dal mio punto di vista, di rugby. In sequenza mi sono visto su DMAX Galles vs Scozia, Italia vs Inghlterra e Francia vs Irlanda. Oggi torna di scena, dal punto di vista sportivo (dall’altro ci sono la festa di Ognissanti e il pranzo con la famiglia) il football con due partite su tutte che attirano la mia attenzione.

La prima è uno dei miei “derby” subbuteistici preferiti. Aston Villa vs. Southampton, in Premier League. Ref. 74 contro ref. 9 secondo il catalogo. La mia prima HW (i Saints) contro una delle prime e delle più amate (i Villains, amati anche a causa del celeste, che accoppiato al claret ha un fascino particolarissimo e che fa tanto britannico).

Poi ci sono i Rangers, attualmente capolista nella Premiership scozzese, che ho sempre reso con la ref. 2, anche se successivamente, da adulto collezionista, sono entrato in possesso di due bellissime repliche (Alex Rota ed Ettore70) della ref. 149 canonica. Oggi giocano contro i Killies, il Kilmarnock, che rendevo e rendo con la ref. 51. Trattasi di un altra classica del mio Subbuteo.

Poi lasciatemi esprimere la mia gioia perchè i miei amori dell’Academica di Coimbra, ref. 272, i tutti neri del calcio, una delle mie preferite nei pochissimi tornei giocati (nessuno ti chiede di cambiare squadra!!!) ho scoperto che sono diventati capolista nella seconda lega portoghese. Durerà poco magari, ma finchè dura, lasciatemi sognare che possano tornare presto a sfidare Porto (ref. 51) e Benfica (ref. 1) nella massima serie.

British Football al Nido dei Rapaci #PlaySubbuteo #Subbuteo

Oggi alla Subbuteo Blog Arena, made in Flick For Kicks, ref.41 vs ref. 16, Reds contro Gunners, Liverpool vs Arsenal di Londra.

Rossi vincenti e convincenti, Gunners timidi e quasi mai in partita. Un 3-0 che non lascia incertezze su chi abbia fatto la partita!

Miniature e portieri Superfooty. Palla Tango originale Subbuteo fine anni Settanta. Campo e porte di Gareth Christie.

Fiume contro Pola al Nido dei Rapaci #PlaySubbuteo #Subbuteo

AGGIORNAMENTO: Per gli interessati, è finita 4-3 per Pola!

Avevo in programma un torneo apposito per le squadre giuliano dalmate che hanno realizzato per me gli amici di Mortara, ma con questi “chiari di luna” chissà quando potrò farlo. Allora oggi mi gioco in solitario il “Memorial Olindo Bon” facendo affrontare due delle squadre della sua giovinezza: l’Unione Sportiva Fiumana (1926), di Fiume ed il Gruppo Sportivo Fascio Giovanni Grion (1918) di Pola.

Per chi si fosse perso i post dedicati, Mastro Miniatore Stevchenko, Scatoliere Colonel, materiali (basi, inner, miniature) Topspin di Alberto Vignati.

Sempre di Topspin è il campo in cotone, di Zeugo le porte, di Extremeworks il tavolo. Le foto, purtroppo per voi, le ho scattate io…