Subbuteo Blog Friends: le magnifiche quattro di Antonello Silino #PlaySubbuteo #Subbuteo

Le magnifiche quattro, sono, in ordine di catalogo e di comparizione:

REF. 33 – BISHOP AUCKLAND

REF. 43 – COVENTRY CITY

REF. 79 – WEST HAM

REF. 80 – BURNLEY

Il festival del blue sky e del claret&blue come potete vedere…

Da sinistra a destra per chi guarda, ref. 79, ref. 43, ref. 80, ref. 33

Materiali Topspin e colori Humbrol. Puro Kent, come piace a me!

Subbuteo Blog Friends: il Botafogo di Mauro Starone #PlaySubbuteo #Subbuteo

Da ragazzino giocavo spesso con il Botafogo, ma usavo una normale ref. 8, il Newcastle. Anche se era una squadra brasiliana… ma non aveva giocatori neri come la ref. 50! Saranno stati tutti emigranti tedeschi i miei???

Comunque questa dipinta da Mauro è una vera bellezza!!! Bellezza in calze grigie, più di filanca che di nylon però, i suppose…

Circa la maglia, ci dice Wikipedia:

I colori del Botafogo sono il bianco e il nero.

L’uniforme di gioco della squadra è costituita da una maglia nera con strisce bianche verticali, da calzoncini neri e da calzettoni grigi. La seconda tenuta è tutta bianca. Può essere utilizzato come seconda o terza divisa anche un completo nero. In rare occasioni i calzettoni, benché tradizionalmente grigi, possono essere neri o anche bianchi.

BOTAFOGO RIO E LE CLAMOROSE CALZE GRIGIE
eeeeeeeemmmmmbe’ il Botafogo è sempre il Botafogo , anche se, da collezionista di squadre Brasiliane (autocostruite) , detto da me è un poco di parte.
La squadra ha questo nome per rappresentare il potere di fuoco (intesa come forza calcistica) di questo team e la leggenda narra che le calze grigie che si abbinano alla divisa, rappresentino il colore della cenere lasciata al passaggio della potenza calcistica del Botafogo.
E’ una delle superstar del campionato Carioca di Rio de Janeiro, dove tra i suoi acerrimi nemici annovera Flamengo, Vasco da Gama ma soprattutto il mio Fluminense.


Al Subbuteo Club Mortara, ancor prima della nascita del Club, il Botafogo lascio’ uno splendido ricordo, perchè era la squadra personale adoperata da un amico che non ho più rivisto, Albieri, compagno di partite quando ci trovavamo a giocare io, Alex, Max e Maurizio.
Ricordo quel Botafogo come se lo avessi davanti agli occhi adesso (indicativamente era l’epoca tra il 1979 ed il 1981) ; era praticamente una ref 8 originale, senza le calze grigie e con le miniature tutte in carnagione brown, proprio come quelle che ho dipinto per il mio Botafogo, però trovate proprio così in scatola originale. Con quel Botafogo, Albieri che spero di ritrovare, giocava bene, veramente bene.


MENU
Lavoro agilissimo dove il nero Humbrol 33 è stato assoluto protagonista, mentre le calze grigie sono state colorate con Humbrol 64.
Mi piace il Botafogo Rio, una squadra souvenir

Una “botafogueira” che balla la cumbia col pallone…
Garrincha, uno dei tanti campionissimi che ha giocato nel Botafogo e nella Nazionale del Brasile

Subbuteo Blog Friends: la Pro Patria di Mauro Starone #PlaySubbuteo #Subbuteo

Un lavoro che eccelle per qualità, per luce, per “kentismo”, per tutto. Davvero un lavoro da Presidentissimo. Che fa venir la voglia di ballare la cumbia! Se solo sapessi dove mettere il piede dopo il primo passo! E dire che sono sposato con una ballerina di salsa e merengue “da paura”!

PRO PATRIA Kentissimamente Kent !
IL RUGGITO DEI TIGROTTI DI BUSTO ARSIZIO

IL buongiorno si vede dal mattino eccome e sapete perchè ? Perchè oggi al Subbuteo Club Mortara sarà un bel lunedì pienotto di eventi a partire da due recensioni su nuove squadre fino ad arrivare alla partita in diretta questa sera da casa Silino.


Pro Patria di Busto Arsizio o meglio Aurora Pro Patria 1919.

Un antico desiderio, una grande attrazione fin dalla Subbuteo gioventù, perchè detto tra noi in Italia, le squadre con la divisa alla rugby sono rarissime. La tentazione facile da realizzare era quella di prendere un Queen Park Rangers Ref. 11 oppure un raro Kilmarnock, quello bellissimo in ultima pagina catalogo 1978 targato Ref. 312 e modificarli senza vergogna, aggiungendo del blu.
Squadre intoccabili per i miei amici appassionati di calcio Britannico…..e così la mia Pro Patria rimase un sogno nel cassetto fino ad oggi.
Da collezionista di Italiche squadre totalmente “autocostruite” non potevo non avere questo gioiello che oggi milita in serie C e che mi ricorda quanto i miei Amici Bustocchi siano legati alla Pro Patria, fin dai tempi dell’Angelino e di suo figlio Gigi, uno spilungone di 2 metri e 2 magro come un chiodo ma simpatico e folle come pochi.


MENU
Ho lavorato in Kent Style (anche perchè più di così non so fare) sfruttando il bianco delle miniature e quindi passando dove occorre il blu francese lucido humbrol 14. IL portiere ed il portierino indossano una maglia verde cockpit green humbrol 78 , mentre i pantaloni e le calze sono dello stesso colore della divisa della squadra (ho trovato una foto che raffigurava questa bella combinazione molto in uso nei portieri Inglesi)
Le miniature T3 ed il portiere Saracinesca sono gli splendidi Top Spin, mentre le basi replica classica e gli inner sono Replay.
Opacizzante in boccia di vetro (favoloso prodotto) conclude il lavoro.

Se volete approfondire la storia della Pro Patria cliccate qui!

Subbuteo Blog Friends: il Monaco di Antonello Silino #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ref. 148 del catalogo dei miei sogni… Divenuti realtà però in questo caso perché ne ho una bella versione replica HW. Non come quella del mio amico Antonello però…

Scrive Antonello: Il Monaco, quello delle edizioni del 78 e 81, dipinto così uscì solo in due edizioni, a catalogo, basi e inner erano bianco/rosso ma, nella realtà, ne uscirono molte a colori invertiti. L’ho rifatto in stile Kent come da catalogo, materiali Top Spin e colori Humbrol.

Arsenal Sarandi di Mauro Starone #PlaySubbuteo #Subbuteo

Questa squadra argentina non è presente nè nel catalogo HW nè in quello LW. L’Arsenal Sarandì, spesso chiamato in Argentina semplicemente Arsenal, é la squadra di calcio del sobborgo di Buenos Aires chiamato Avellaneda (in spagnolo l’avellana è la nostra nocciola).

L’enciclopedia online ci svela che la squadra venne fondata nel gennaio del 1957 dai fratelli Héctor e Julio Grondona, in onore dell’Arsenal, famosa squadra inglese. L’uniforme è celeste con una fascia diagonale rossa (lo stesso motivo usato nelle uniformi della squadra più conosciuta dell’Argentina, River Plate). Questi colori sono stati scelti per simboleggiare l’unione dei due club calcistici più grandi di Avellaneda, riutilizzando un colore rappresentativo per ognuno di essi: il Racing Club (celeste; catalogo LW ref. 795) e l’Independiente (rosso; catalogo HW ref. 297, catalogo LW anche 797).

Nel 2012 ha vinto il suo primo, e per ora unico, titolo nazionale argentino, oltre alla supercoppa sempre nazionale.

Presentato da lui medesimo.

ARSENAL SARANDI in Kent Style
Per noi che cercavamo le squadre Argentine ai tempi del catalogo 1978, 1979 ed affini, l’Argentina significava solo i grandissimi nomi delle più titolate e delle gloriose, Boca, River, Independiente tra tutte, con a seguire Rosario, San Lorenzo, Newell’s, Estudiantes e tempo dopo anche il Velez.
Da qualche anno a questa parte ci sono alcune squadre che minori non lo sono più, le quali si stanno ritagliando uno spazio nei campionati di apertura e di clausura Argentini e sono divenute un buon oggetto (ancora un po di nicchia) di collezionismo tra coloro che amano le squadre replica, soprattutto Argentine.
Un posticino al sole lo hanno acquisito, secondo me, tra le ex minori, Arsenal Sarandi e Aldosivi su tutte, senza nulla togliere ad Huracan Cacharita, Tigre, Talleres e molte altre.
Come per il Velez appena terminato, anche per l’Arsenal Sarandi sono stato tentato dalla collezione del nostro Pablo Cazzulani, precursore dei tempi collezionisti e così ho deciso che l’Arsenal non poteva mancare nella mia collezione.


MENU’ del lavoro
I colori sono humbrol, il rosso H 153 ed il celeste H 65 che ho preferito all’azzurro H 89, dato che l’Arsenal veste, a seconda delle annate, entrambi gli azzurri, praticamente in egual misura.
Le basi e gli inner sono della Replay mentre miniature T3 e portiere Saracinesca sono della Top Spin .
L’opacizzante Humbrol in boccia
.