Mi rigioco la finale! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Trattasi della finale della Coppa dei Campioni 1982, Aston Villa contro Bayern Monaco. Come scritto in uno degli ultimi post, vinsero gli inglesi per 1-0, gol di Withe al 67mo.

Gioco ancora una volta 6vs6 alla SubbuteoBlog Arena. L’Aston Villa su miniature e basi Zeugo, il Bayern di Monaco su miniature e basi Superfooty.

Villains vs Baggies #PlaySubbuteo #Subbuteo

La partita di oggi alla SubbuteoBlog Arena (made in Gareth Christie & FlickFORKicks) del Subbuteo Club Nido dei Rapaci. Ref. 74 vs Ref. 3. 1-1 il risultato finale.

Circa il soprannome Baggies vi riporto quanto scrive Wikipedia:

L’origine del soprannome è incerta, anche se quasi sicuramente venne utilizzato la prima volta durante le prime gare casalinghe a The Hawthorns. Una delle teorie suggerisce che il termine derivi dai larghi pantaloni (baggy trousers) che i lavoratori delle fonderie locali indossavano per proteggersi dal ferro fuso. Lo stemma rappresenta un tordo (throstle, nel linguaggio del Black Country) su un ramo di biancospino (hawthorn) con uno sfondo a strisce verticali blu e bianche; da questo deriva Throstles l’altro soprannome di giocatori e tifosi, che esultano con il caratteristico “boing boing” saltellando up and down sul posto.

Il WBA ha tra i suoi trofei il campionato inglese del 1920.

Assai più titolati i Villains. Sette Campionati, sette Coppe di Inghilterra, una Coppa dei campioni, una Supercoppa UEFA.

Villains vincitori della Coppa cei Campioni 1981/1982. Bayern Monaco battuto in finale per 1-0 a Rotterdam. Gol di Peter Withe al 67′

Il nickname Villans deriva dal nome della società e indicava gli appartenenti al Villa Club, appunto i Villans. Altri soprannomi: The Lions, dal leone nello stemma e The Claret&Blue Army dai colori sociali.

British Football al Nido dei Rapaci #PlaySubbuteo #Subbuteo

Oggi alla Subbuteo Blog Arena, made in Flick For Kicks, ref.41 vs ref. 16, Reds contro Gunners, Liverpool vs Arsenal di Londra.

Rossi vincenti e convincenti, Gunners timidi e quasi mai in partita. Un 3-0 che non lascia incertezze su chi abbia fatto la partita!

Miniature e portieri Superfooty. Palla Tango originale Subbuteo fine anni Settanta. Campo e porte di Gareth Christie.

Un nuovo lavoro di Gareth, omaggia anche il Gent #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il K.A.A. Gent è una delle società sportive più antiche del Belgio. All’inizio il club era conosciuto con il suo nome francese, La Gantoise, mentre dal 1914 fu adoperata la dizione francese con riferimento ai reali del Belgio, Association Royale Athlétique La Gantoise. Quasi 60 anni dopo, nel 1971, il nome ufficiale del club divenne Koninklijke Athletiek Associatie, più semplicemente K.A.A.. Il passaggio di nome a quello attuale Koninklijke Atletiek Associatie Gent (in fiammingo) avvenne nel 1971.

La compagine è soprannominata de Buffalo’s (“i bisonti”), soprannome risalente alla visita di Buffalo Bill e del suo wild west show alla squadra nei primi anni del XX secolo.

Subbuteo da acquistare online #PlaySubbuteo #Subbuteo

Molte delle richieste che mi arrivano per email o sul mio account personale di Facebook, riguardano su dove acquistare, da chi, chi è più o meno affidabile. Posso rispondere per quella che è stata la mia esperienza diretta.

Per la rapidità (tempo che intercorre tra spedizione e consegna), al momento Subbuteo Lab, di Firenze, non lo batte nessuno. Vende solo materiale Old, ben selezionato e ben controllato.

Una ottima recensione a riguardo mi sento di farla anche ad Enrico Tecchiati: se sul sito Astrobase un prodotto è definito in pronta consegna, la consegna è effettivamente rapidissima. Mai avuto di che lamentarmi.

Per le squadre da dipingere ovviamente i tempi si allungano. Dipende da quando fate l’ordine e da tanti fattori contingenti. Certo che se ordinate prima di Natale o in vista delle ferie, non potete certo poi lamentarvi del ritardo della consegna…

Altro complimento per Astrobase è relativo alla cura con cui assemblano solitamente miniature, e componenti delle basi, anche per le squadre più semplici e di minor costo. Ottima.

Online mai ordinato nulla da TopSpin o da Extremeworks o Zeugo, quindi questo post non li tocca.

Zeugo e TopSpin si trovano nei negozi o in giro per club e tornei. Se posso la squadra preferisco scegliermela direttamente sullo scaffale. Mi fa tanto… 47 anni di meno (oggi ne compio 57, ergo sono 47 anni che gioco!)!!!

Con Claudio Dogali di Extremeworks, vista la conoscenza diretta causa club, ho sempre ordinato per telefono. Anche in questo caso una grande, quasi maniacale attenzione alla qualità del prodotto che ti viene venduto. D’altra parte Claudio vende solo materiale professionale, quindi il suo cliente tipo è uno che… fa le pulci a tutto! Tempi di consegna più lunghi ma per dei buoni motivi.

Passando all’estero, ho acquistato online solo in Inghilterra, da Mark Parker, della Santiago, e da Gareth Christie di FlickForKicks.

Parto da quest’ultimo conosciuto quest’anno. Sono a dir poco entusiasta. Consegna rapida, grande professionalità, cura del cliente passo dopo passo con tanto di foto dello stato di avanzamento lavori… Lo Shop di Gareth Christie è una vera garanzia, oltre che una bellezza per gli occhi. Tra tutti quanti per me è il NumberOne. Come Claudio Dogali di Extremeworks, ed Enrico Tecchiati di Astrobase, massima attenzione per la qualità del prodotto.

Mark Parker di Santiago Table Soccer ha il suo pregio che è quello di realizzarti praticamente qualsiasi squadra tu gli chieda. Anche la più sconosciuta. Devi solo dargli i colori della maglia e delle basi, massima disponibilità da parte sua. Forse lo penalizza un po’ l’affidarsi ordinariamente alla posta ordinaria per le spedizioni. Personalmente spenderei volentieri due o tre euro in più per avere una spedizione tracciabile. Altra problematica talvolta verificata, il non sempre eccelso assemblaggio delle miniature. Mi è capitato spesso di dover lavorare “di colla vinilica” per migliorare il fissaggio.

Però i suoi colori sono davvero belli e vivi, le miniature un piacere da guardare e da giocare.