Un nuovo lavoro di Gareth, omaggia anche il Gent #PlaySubbuteo #Subbuteo

Il K.A.A. Gent è una delle società sportive più antiche del Belgio. All’inizio il club era conosciuto con il suo nome francese, La Gantoise, mentre dal 1914 fu adoperata la dizione francese con riferimento ai reali del Belgio, Association Royale Athlétique La Gantoise. Quasi 60 anni dopo, nel 1971, il nome ufficiale del club divenne Koninklijke Athletiek Associatie, più semplicemente K.A.A.. Il passaggio di nome a quello attuale Koninklijke Atletiek Associatie Gent (in fiammingo) avvenne nel 1971.

La compagine è soprannominata de Buffalo’s (“i bisonti”), soprannome risalente alla visita di Buffalo Bill e del suo wild west show alla squadra nei primi anni del XX secolo.

Subbuteo da acquistare online #PlaySubbuteo #Subbuteo

Molte delle richieste che mi arrivano per email o sul mio account personale di Facebook, riguardano su dove acquistare, da chi, chi è più o meno affidabile. Posso rispondere per quella che è stata la mia esperienza diretta.

Per la rapidità (tempo che intercorre tra spedizione e consegna), al momento Subbuteo Lab, di Firenze, non lo batte nessuno. Vende solo materiale Old, ben selezionato e ben controllato.

Una ottima recensione a riguardo mi sento di farla anche ad Enrico Tecchiati: se sul sito Astrobase un prodotto è definito in pronta consegna, la consegna è effettivamente rapidissima. Mai avuto di che lamentarmi.

Per le squadre da dipingere ovviamente i tempi si allungano. Dipende da quando fate l’ordine e da tanti fattori contingenti. Certo che se ordinate prima di Natale o in vista delle ferie, non potete certo poi lamentarvi del ritardo della consegna…

Altro complimento per Astrobase è relativo alla cura con cui assemblano solitamente miniature, e componenti delle basi, anche per le squadre più semplici e di minor costo. Ottima.

Online mai ordinato nulla da TopSpin o da Extremeworks o Zeugo, quindi questo post non li tocca.

Zeugo e TopSpin si trovano nei negozi o in giro per club e tornei. Se posso la squadra preferisco scegliermela direttamente sullo scaffale. Mi fa tanto… 47 anni di meno (oggi ne compio 57, ergo sono 47 anni che gioco!)!!!

Con Claudio Dogali di Extremeworks, vista la conoscenza diretta causa club, ho sempre ordinato per telefono. Anche in questo caso una grande, quasi maniacale attenzione alla qualità del prodotto che ti viene venduto. D’altra parte Claudio vende solo materiale professionale, quindi il suo cliente tipo è uno che… fa le pulci a tutto! Tempi di consegna più lunghi ma per dei buoni motivi.

Passando all’estero, ho acquistato online solo in Inghilterra, da Mark Parker, della Santiago, e da Gareth Christie di FlickForKicks.

Parto da quest’ultimo conosciuto quest’anno. Sono a dir poco entusiasta. Consegna rapida, grande professionalità, cura del cliente passo dopo passo con tanto di foto dello stato di avanzamento lavori… Lo Shop di Gareth Christie è una vera garanzia, oltre che una bellezza per gli occhi. Tra tutti quanti per me è il NumberOne. Come Claudio Dogali di Extremeworks, ed Enrico Tecchiati di Astrobase, massima attenzione per la qualità del prodotto.

Mark Parker di Santiago Table Soccer ha il suo pregio che è quello di realizzarti praticamente qualsiasi squadra tu gli chieda. Anche la più sconosciuta. Devi solo dargli i colori della maglia e delle basi, massima disponibilità da parte sua. Forse lo penalizza un po’ l’affidarsi ordinariamente alla posta ordinaria per le spedizioni. Personalmente spenderei volentieri due o tre euro in più per avere una spedizione tracciabile. Altra problematica talvolta verificata, il non sempre eccelso assemblaggio delle miniature. Mi è capitato spesso di dover lavorare “di colla vinilica” per migliorare il fissaggio.

Però i suoi colori sono davvero belli e vivi, le miniature un piacere da guardare e da giocare.

Bangor F.C. vs Crystal Palace. L’esordio di Anna (con il “tifo” di Romeo) #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una nuova giocatrice oggi alla Subbuteo Blog Arena. Anna (la padrona del gatto Romeo, il gatto del Subbuteo), è scesa per la prima volta assoluta in campo con l’elegantissima ref. 40, i londinesi del Crystal Palace, con la maglia 1966-1971. Di fronte lo scrivente con i gallesi del Bangor F.C.

I gallesi come prevedibile hanno spadroneggiato e vinto per 6-0, ma il gioco è piaciuto parecchio ed Anna (subito tesserata dal Nido dei Rapaci!) ha chiesto di avere prima possibile la rivincita. A Romeo fortunatamente le miniature non sono piaciute quanto il campo, ma ha trovato assai interessante il rotolare della pallina FF…

L’Oldham Athletic vince la Rapax Cup! Gufi sugli scudi! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Arriva finalmente il verdetto al Subbuteo Club Nido dei Rapaci! Nel giorno dei patroni di Roma, i Santi Pietro e Paolo, si disputa alla Subbuteo Blog Arena il girone di finale della Rapax Cup.

Questi i risultati:

  • CRYSTAL PALACE – SPARTAK VARNA 1-1
  • SPARTAK VARNA – OLDHAM ATHLETIC 0-2
  • OLDHAM ATHLETIC – CRYSTAL PALACE 3-0

Una vittoria netta quella della ref. 42 (vi ricordo che a rappresentare il Crystal Palace era una replica HW della ref. 102 ed a rappresentare i bulgari dello Spartak Varna la ref. 119 HW, originale come la 42).

P.S. Aggiunta per chiarire a chi mi ha chiesto il motivo del soprannome Latics (condiviso con il Wigan). E’ una parola che deriva da una contrattura del termine Athletics.

Cinque gol fatti e nessuno subito.

Al secondo posto per la migliore differenza reti si classificano i Falchi dello Spartak Varna, al terzo le Aquile del Crystal Palace, che falliscono l’intento di ricordare la loro aquila Kayla, mancata di recente, con la vittoria).

La ref. 42, vincente!

Grande gioia tra i Gufi di tutto il mondo, in particolare a… Hogwarts!!! Errol, Leotordo e soci hanno festeggiato, ed uno di loro è stato inviato dal mago Harry Potter a casa Zacchi per portare una lettera di congratulazioni per i vincitori!

Harry Potter con Hedwig, civetta delle nevi…

Centro America al Nido dei Rapaci! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ancora Luca (il Falco Pellegrino) e Sara (il Falco Reale) in campo alla Subbuteo Blog Arena. Sara sceglie che ad affrontarsi in una serie di tre partite siano il Messico del 1970 e la Costarica 2014 (repliche HW Subbuteo Platinum Edition).

Sarà il pranzo ancora sullo stomaco dei costaricensi, visto che si è giocato ininterrottamente dalle 14 alle 15, ma la prima partita finisce con un perentorio 6-0 a favore del Messico. Nelle due partite seguenti però il Costarica ottiene due vittorie, per 4-1 e 3-1 e si aggiudica la Rapax Centro American Cup!

Davvero divertentissimo giocare sui campi 5vs5 più il portiere di FlickFORKicks, ci si diverte da matti!!!