Bologna vs Celtic #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una partita di altri tempi, oggi al Sante Ancherani Stadium – Extreme Arena, del Subbuteo Club Nido dei Rapaci (via Portuense 743, casa mia!). Visto che il Centro Sportivo in Miniatura è chiuso per “cause di forza maggiore” mi tocca tornare al “Solo Subbuteo”.

Miniature Zeugo a base piatta. Palina Tango originale Subbuteo.

In campo il Bologna, “lo squadrone che tremare il mondo fa”, ed il Celtic di Glasgow, i Lisbon Lions! Negli anni Sessanta avrebbe potuto essere la finale di Coppa dei Campioni!

Due maglie storiche e molto belle, pur se manca il mio adorato celeste…

La mia valigetta al Centro Sportivo in Miniatura #PlaySubbuteo #Subbuteo

La mia valigetta oggi ha passato la giornata al Centro Sportivo in Miniatura. Ho pensato bene di accompagnarla… anche se non ho giocato, causa dei dolori alle braccia che ancora non ho scoperto a cosa sono dovuti. Finalmente il 4 novembre la prima visita. Sapete com’è, oggi esiste solo il COVID. Ma non mi lamento. Ho amici con tumori, artrite reumatoide e altre cose che soffrono disagi molto ma molto peggiori dei miei. Loro rischiano la vita, per i controlli non fatti e le visite rimandate. Non poter giocare a Subbuteo, o non poter portare pesi troppo grossi, o sentire dolore quando ti infili una felpa o un maglione, tutto sommato non è così problematico.

Ma torniamo alla mia valigetta, made in Extremeworks, personalizzata da poco anche con gli adesivi di Frank Fasciani, aka Subbutees.

Dentro potete ammirare Lazio HW Subbuteo, Mortara HW Topspin e West Ham replica ref. 79 (Extremeworks-Luca Rajna) per il calcio da tavolo; timer personalizzato Black Rose ancora Extremeworks, panno e lucido Astrobase (intonsi, visto che di solito non li uso, giocando “no lucido”), distanziatore regalo della Lazio TFC, braccialetto del Centro Sportivo in Miniatura.

Fiume contro Pola al Nido dei Rapaci #PlaySubbuteo #Subbuteo

AGGIORNAMENTO: Per gli interessati, è finita 4-3 per Pola!

Avevo in programma un torneo apposito per le squadre giuliano dalmate che hanno realizzato per me gli amici di Mortara, ma con questi “chiari di luna” chissà quando potrò farlo. Allora oggi mi gioco in solitario il “Memorial Olindo Bon” facendo affrontare due delle squadre della sua giovinezza: l’Unione Sportiva Fiumana (1926), di Fiume ed il Gruppo Sportivo Fascio Giovanni Grion (1918) di Pola.

Per chi si fosse perso i post dedicati, Mastro Miniatore Stevchenko, Scatoliere Colonel, materiali (basi, inner, miniature) Topspin di Alberto Vignati.

Sempre di Topspin è il campo in cotone, di Zeugo le porte, di Extremeworks il tavolo. Le foto, purtroppo per voi, le ho scattate io…

Juventus 2019/2020 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Realizzato dal produttore di materiale per il Calcio da Tavolo Extreme Works, Mr. Claudio Dogali e dai suoi collaboratori.

Juventus 2019/20
Basi Pro Evo 2
Cover personalizzato
Figure in decal e aerografo

Per informazioni o richieste inviare un messaggio
oppure scrivere a : Info@extremeworks.it

Nasce il Sante Ancherami Stadium #PlaySubbuteo #Subbuteo

Sante Ancherami Stadium! Da oggi questo è il nome ufficiale dello stadio di casa mia, qualunque tipo di panno o qualsiasi tipo di miniatura ci siano sopra. Il Sante Ancherani Stadium – Extreme Arena è dedicato al primo capitano della S.S. Lazio, dal 1900 la prima squadra della Capitale.

Chi era Sante Ancherami ve lo faccio raccontare, in breve, da un articolo comparso sul sito ufficiale della S.S. Lazio che ne ricordava, il 9 settembre, il quarantanovesimo della scomparsa.

Pioniere. Oppure semplicemente laziale. Nacque il 6 settembre del 1988 Sante Ancherani, il primo attaccante nella storia della Prima Squadra della Capitale. Non solo. La Lazio nota Ancherani quando quest’ultimo ha appena 12 anni; sì, è nel febbraio del 1900 che un membro della neonata società nota il dodicenne correre. Viene cronometrato: 100 metri in 13 secondi netti. È l’uomo giusto. Da quel giorno a Sante Ancherani corrisponde la tessera sociale numero 6.

Nella sede biancoceleste, un giorno, irrompe Bruto Seghettini che, per la prima volta nella Capitale, lascia cadere in terra un pallone di cuoio. È l’inizio di una grande storia. I membri della compagine biancoceleste si dilettano nel nuovo sport in Piazza della Libertà; due pietre come due pali, ed ecco la porta. Nel frattempo nasce un’altra società nella Capitale, è la Virtus e sfida proprio la Lazio in una partita di calcio. Ancherani accetta la sfida per i suoi ed impone all’intera squadra un lungo periodo di preparazione: è il 15 maggio del 1904, la Capitale assiste alla prima gara ufficiale della Lazio che s’impone per 3-0 sugli avversari. Tripletta di Sante Ancherani.

Nel 1908, inoltre, il centrattacco della Prima Squadra della Capitale conduce i biancocelesti ad un’altra grande, storica e memorabile impresa. La Lazio viene invitata a Pisa per disputare un torneo interregionale organizzato col patrocinio del comune toscano; Ancherani accetta, si reca con la squadra nel comune toscano e, un mattino, batte il Lucca per 3-0. Nel pomeriggio gli organizzatori del torneo propongono ai biancocelesti di sfidare lo Spes Livorno. Altra vittoria, questa volta per 4-0. Non finisce qui perché la sera è il turno della Virtus Juventusque, battuta nella finale per 1-0. Per la prima ed unica volta nella storia del calcio, un Club vince tre gare in un solo giorno.

Dopo esser stato chiamato al fronte, Ancherani lascia gradualmente il calcio per dedicarsi al suo lavoro da musicista. Si spegne il 9 settembre di 49 anni fa, dopo aver seguito l’evolversi della “sua” Lazio, ma prima di poter assistere al primo Scudetto biancoceleste.

(Link al sito ed all’articolo originale)

Di seguito le foto della cerimonia di intitolazione dell’Extreme Arena alla memoria di Sante Ancherami e la nascita del Sante Ancherani Stadium – Extreme Arena.

I lancieri “Estremi”! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Maglia a mio modo di vedere molto più simile ad una maglia dei Gunners, dell’Arsenal (ref. 16) che alla ref. 56 Subbuteo. Ma comunque come sempre un lavoro di grande fattura.

Presentata da Claudio Dogali:

Ajax Amsterdam
Lavorazioni in decal e rifinita ad aerografo.
Basi Pro Evo 1
Cover personalizzato.

Per informazioni per realizzare la Vs. Squadra personalizzata
Scrivere a : info@extremeworks.it

Il giocatore solitario… riepilogo degli ultimi giorni #PlaySubbuteo #Subbuteo

VIGILI DEL FUOCO ROMA – VIGILI DEL FUOCO PALERMO 1-1
(Zeugo HW – Soccer3D Astrobase)

REAL MURCIA – CAP CIUDAD DE MURCIA 3-1
(entrambe Soccer3D Astrobase)

HAMILTON – BARNET 1-0
(entrambe Subbuteo HW)

HAMILTON – EAST FIFE 1-3
(entrambe Subbuteo HW)

VERONA – GENOA 2-O
(entrambe Zeugo)

FERMANA – SAMBENEDETTESE 2-3
(entrambe Zeugo)

Campo: EXTREME ARENA
Club: SUBBUTEO CLUB NIDO DEI RAPACI

¡Aupa Murcia! #PlaySubbuteo #Subbuteo

Quindici minuti di macchina, trenta in bicicletta, quasi un’ora e mezzo a piedi, secondo Google Maps. Tanto ci vuole per andare dall’Estadio de Fútbol Barnés, “casa”del Cap Ciudad de Murcia, all’Estadio Nueva Condomina del Real Murcia Club de Fútbol.

Il Subbuteo per fortuna non ha di questi problemi. Così, oggi, sul campo principale di casa mia, l’Extreme Arena del Subbuteo Club Nido dei Rapaci, si daranno battaglia le due formazioni murciane di cui sopra gli scudi, entrambe in versione Astrobase Soccer3D.

Maglia rossa e calzoncini bianchi il Real Murcia CDF, maglia rossa e calzoncini neri il CAP Ciudad de Murcia.

Tifosi non ammessi, causa COVID… vi terrò informati!