Paraguay Subbuteo #PlaySubbuteo #Subbuteo

In attesa del Paraguay Subbuteo HW che esce in edicola sabato prossimo per la Platinum Edition, ve ne presento alcuni. Nel catalogo HW non esiste, si rende con la ref. 226 (Atletico Madrid). Ma nel catalogo LW si, era la ref. 634. E’ uscito un Paraguay, quello dei Mondiali 1998, già nella prima collana “La Leggenda”, in LW sempre, nel 2012.

Paraguay Astrobase
Paraguay Zeugo per Calcio da tavolo moderno
Larissa tifa Paraguay… le tifose paraguagie ai Mondiali sono famose, chissà perchè…

Subbuteo Platinum Edition, le uscite dalla 31 alla 50 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ref. 31 – Paraguay 2010
Ref. 32 – Mexico 1970
Ref. 33 – Croatia 2018
Ref. 34 – Poland 1982
Ref. 35 – Japan 2002
Ref. 36 – Uruguay 2018
Ref. 37 – Togo 2006
Ref. 38 – Holland 2010
Ref. 39 – Yugoslavia 1962
Ref. 40 – Spain 2018
Ref. 41 – Wales 2016
Ref. 42 – Trinidad and Tobago 2006
Ref. 43 – England 1990
Ref. 44 – Egypt 2018
Ref. 45 – Senegal 2002
Ref. 46 – Colombia 2014
Ref. 47 – Northern Ireland 2016
Ref. 48 – Cuba 1938
Ref. 49 – Holland 1998
Ref. 50 – United Arab Emirates

U.S.A. 2002 HW #PlaySubbuteo #Subbuteo

Cresce di uno la mia collezione di HW, grazie all’uscita numero 30 della collana Subbuteo La Leggenda, Platinum Edition. Sulle miniature in edicola è rirpodotto il kit che questa nazionale utilizzò nei mondiali del 2002, disputati in Corea del Sud E Giappone.

Nessuno avrebbe scommesso una lira su di loro, visto che furono inseriti nel girone con due buone squadre europee, Polonia e Portogallo e con i padroni di casa della Corea del Sud. Ed invece… pareggio con questi ultimi, vittoria con entrambe le europee e Stati Uniti agli ottavi dove trovano il Messico. I “politically correct” tifano tutti per i latini, ma gli Stati Uniti se ne sbarazzano senza problemi. Un gol per tempo e passa la paura.

Nei quarti lo spauracchio Germania. E manca poco che la favola continui. Sconfitti per 1-0 dopo una partita tiratissima e con tanta sfortuna.

Gli Stati Uniti nel catalogo Subbuteo sono presenti alla ref. 271. Possono essere resi, visti i colori della maglia, anche con la ref. 317 (England).

Spagna 1950 HW, ref. 48 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Uscita 29 per la collana Subbuteo Platinum Edition, HW che raffigurano le Nazionali di Calcio. Da sabato 9 marzo è in edicola la Spagna, quarta classificata ai Mondiali di Calcio del 1950, che si tolse la soddisfazione di battere i maestri inglesi, che fino ad allora si reputavano imbattibili e che, al primo mondiale cui partecipavano, scoprirono di non esserlo affatto.

Portogallo HW, ref. 281 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una ref. 1 con le calze dipinte di verde. Ed ecco il Portogallo o l’Ungheria, al vostro servizio sul vostro panno! La rendo nella mia collezione con l’Ungheria della collana Subbuteo Platinum Edition HW.

La squadra inglese del Walsall usò questo kit tra il 1977 ed il 1979.

Ref. 281, foto Skell

Il Portogallo nella mia collezione è presente con kit diversi da questo. Quelli del 2006 e del 2018 della collana Subbuteo Platinum HW.

Porto HW, ref. 278 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una ref. che mi è sempre stata molto simpatica. La rendevo con la ref. 51. La possiedo nella versione Subbuteo Vintage Edition HW, con il kit del 2003/2004.

Ref. 278, Porto
Ref. 51, Brighton

Il Futebol Clube do Porto, abbreviato in FC Porto, è una società polisportiva portoghese di Porto, nota soprattutto per la sua sezione calcistica, che in Italia è conosciuta più semplicemente come Porto. Fu fondata a Porto il 28 settembre 1893 da António Nicolau de Almeida e milita nella massima divisione del campionato portoghese.

La squadra gioca le partite casalinghe nell’Estádio do Dragão dal 2003, dopo che per 51 anni aveva giocato nell’Estádio das Antas. Insieme allo Sporting Lisbona e al Benfica, il Porto fa parte del novero dei “grandi” club portoghesi.

In ambito nazionale ha vinto 69 trofei (seconda squadra più titolata, dopo il Benfica) e in ambito internazionale, dove risulta la squadra portoghese più titolata, 7 trofei. Si è aggiudicato 28 titoli di Primeira Liga (di cui 5 consecutivi dal 1994-1995 al 1998-1999, un record per il Portogallo), 4 titoli di Campeonato de Portugal, 16 coppe nazionali e 21 Supercoppe del Portogallo (record). È inoltre la sola squadra portoghese ad essere riuscita a vincere il campionato di massima divisione senza subire sconfitte, record conseguito nel 2010-2011 e nel 2012-2013. Nel 2010-2011 ha anche stabilito la maggiore differenza di punti con la seconda classificata nella storia del campionato portoghese da quando sono assegnati tre punti per una partita vinta (21 punti di distacco).

In ambito internazionale è la squadra portoghese più titolata, avendo conquistato 2 Coppe dei Campioni/Champions League (1986-1987 e 2003-2004), 2 Coppe UEFA/Europa League (2002-2003 e 2010-2011), una Supercoppa Europea (1987) e 2 Coppe Intercontinentali (1987 e 2004). È stata la prima squadra a ottenere il triplete europeo vincendo la Coppa dei Campioni (1986-87), la Coppa Intercontinentale (1987) e la Supercoppa UEFA (1987) e la prima, dopo il Liverpool nel 1976-1977, a vincere la Champions League nella stagione successiva alla stagione della vittoria della Coppa UEFA. È, inoltre, una delle quattordici squadre europee (unica portoghese) ad avere disputato almeno una finale delle tre principali competizioni europee UEFA (Coppa dei Campioni/Champions League, Coppa delle Coppe, Coppa UEFA/Europa League).

È l’unico club portoghese ad aver vinto titolo nazionale, coppa nazionale e una coppa europea nella stessa stagione (nel 2002-2003 e nel 2010-2011).

I tifosi e i giocatori del Porto sono spesso soprannominati dragões (draghi), anche se è diffuso il nomignolo Andrades, dal cognome della famiglia che sponsorizzò il club per alcuni anni. Dagli anni ottanta, però, questo soprannome sembra aver acquisito una connotazione dispregiativa.

Il rivale per eccellenza del Porto è il Benfica di Lisbona, con cui gioca il match detto O Clássico; un’altra contrapposizione è quella con i concittadini del Boavista.

(fonte: Wikipedia)

Sporting Lisbona HW, ref. 277 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Dopo diverse squadre minori, una delle nobili del calcio portoghese. Possiedo questa ref. nella versione Subbuteo Vintage Edition HW, con il kit del 2004/2005.

Lo Sporting Clube de Portugal, noto anche come Sporting Lisbona, è una società polisportiva portoghese con sede nella città di Lisbona, nota principalmente per la sua sezione calcistica. Quest’ultima milita nella massima serie del Campionato portoghese di calcio ed è, insieme al Porto e al Benfica, una delle Tre Grandi del calcio lusitano. È la terza squadra portoghese per numero di trofei vinti, dietro a Benfica e Porto. Ha vinto 18 titoli nazionali, 4 titoli di Campeonato de Portugal, 16 coppe nazionali, 2 coppe di Lega, 8 supercoppe nazionali e 1 Coppa delle Coppe.

Il club, quotato all’Euronext, gioca le proprie partite casalinghe nell’Estádio José Alvalade, impianto da 50.095 posti a sedere. Lo Sporting possiede anche un centro di allenamento di prima qualità, l’Academia Sporting di Alcochete.

Fondato nel 1902 come Sport Club de Belas, divenne Campo Grande Sporting Club nel 1904 e assunse la denominazione attuale nel 1906. Ha vinto la Coppa delle Coppe nel 1964 (unica squadra portoghese ad avere vinto questo trofeo), battendo in finale l’MTK Hungária (1-0 nella ripetizione, dopo che la prima partita era terminata 3-3, non essendo all’epoca previsti i tiri di rigore), e perso la finale della Coppa UEFA 2004-2005, 3-1 contro il CSKA Mosca nello stadio di casa.

(fonte: Wikipedia)

Paris Saint Germain HW, ref. 251 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Paris Saint-Germain è un nome ed una squadra che non ha certo bisogno di presentazione. Nemmeno a Subbuteo.

Il Paris Saint-Germain, noto più comunemente con la sigla PSG, è una società calcistica francese con sede a Parigi, fondata nel 1970 e militante nella Ligue 1, la divisione di vertice del campionato francese di calcio.

È la principale squadra di calcio di Parigi e una delle più titolate di Francia, essendosi aggiudicata sette campionati francesi, dodici Coppe nazionali, otto Coppe di Lega e otto Supercoppe nazionali (di cui le ultime sei consecutivamente); a livello internazionale il club vanta una Coppa delle Coppe e una Coppa Intertoto.

Il Paris Saint-Germain è l’unico club a non essere mai retrocesso dalla Ligue 1 e uno dei due soli club francesi ad aver vinto una delle principali competizioni calcistiche europee: l’altro è l’Olympique Marsiglia, con il quale sussiste la più accesa rivalità del calcio francese, denominata Le Classique. La squadra parigina è quella che attualmente milita da più stagioni consecutive nella massima serie del campionato francese (ininterrottamente dalla stagione 1974-75 ad oggi).

Dal 1974 disputa le sue gare interne al Parco dei Principi (47.929 posti). Dal 2011 il Paris Saint-Germain è di proprietà di Oryx Qatar Sports Investments.

Possiedo questa ref. in versione HW Zeugo e Subbuteo Vintage Edition.