Rot-Weiss Essen HW, ref. 220 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Un incrocio tra la ref. 39, Walsall e la ref. 16 (Arsenal). Sempre della famiglia delle biancorosse.

Potete rendere questa squadra anche con le ref. 4 (stoke City), 16 (Arsenal), 52 (Exeter).

Ref. 220, foto di Mahler005
Ref. 220, foto di Luca252703
Ref. 220, foto di Mire9090

Il Rot-Weiss Essen è una società calcistica tedesca con sede a Essen, città della Renania Settentrionale-Vestfalia. Gioca in quinta divisione tedesca.

Fondata nel 1907, la squadra disputa le partite casalinghe allo Stadion Essen di Essen, che a partire dall’agosto 2012 ha sostituito il vecchio Georg-Melches-Stadion.

Ipswich Town HW, ref. 219 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Famiglia della ref. 2, squadre blu e bianco.

Ipswich Town, kit dal 1977 al 1984, Millwall, kit dal 1978 al 1981, Halifax Town 1977/1978 e dal 1980 al 1983. Anche le tedesche Saarbruchen e Schalke04.

Ref. 219, foto Rosten
Ref. 219, foto Heavyweight021

Il Millwall Football Club, noto semplicemente come Millwall, è una società calcistica inglese con sede nella città di Londra, precisamente a New Cross, nel borgo di Lewisham. Attualmente milita nella Football League Championship, la seconda divisione del calcio inglese, e disputa le proprie partite casalinghe al Den Stadium di Bermondsey.

Lo stemma del club è un leone rampante; proprio per questo motivo i giocatori e i tifosi sono detti The Lions (in italiano I Leoni), anche se originariamente erano soprannominati The Dockers (in italiano Gli Scaricatori di Porto), in riferimento all’origine portuale della città. La divisa tradizionale consiste in una maglietta blu e pantaloncini bianchi.

Il Millwall ha trascorso gran parte della sua storia nella seconda e nella terza divisione del calcio inglese, ma ha partecipato alla First Division (prima divisione inglese) tra il 1988 ed il 1990, ottenendo come miglior risultato un 10º posto nell’annata d’esordio. Nel 2004 il club ha raggiunto la sua prima finale di FA Cup, poi persa per 0-3 contro il Manchester United a Cardiff, qualificandosi così alla Coppa UEFA per la prima volta nella sua storia e diventando la prima squadra inglese di seconda divisione a partecipare ad una competizione europea.

(fonte: Wikipedia)

Charlton Athletic HW, ref. 218 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Famiglia della ref. 1, squadre bianco rosse. Kit indossato dal Charlton Athletic dal 1977 al 1983. Adatto per rendere anche Koln (Colonia) e Fortuna Dusseldorf (Germania), Cina Popolare e Tunisia, CSKA Sofia (Bulgaria).

Ref. 218, foto Spurs 1975
Ref. 218, foto Rosten
Ref. 218, foto Skell

Il Profesionalen Futbolen Klub CSKA, meglio noto internazionalmente come CSKA Sofia, è una società polisportiva bulgara con sede nella città di Sofia. Comprende il PFC CSKA Sofia, squadra di calcio, il VC CSKA Sofia, squadra di pallavolo e il PBK CSKA Sofia, squadra di pallacanestro.

Il PFC CSKA Sofia gioca le partite casalinghe nello stadio Bǎlgarska Armija.

Nel suo palmarès può vantare la conquista di 31 campionati bulgari, 20 Coppe di Bulgaria e 4 Supercoppe nazionali. A livello internazionale i massimi risultati sono state due semifinali nella Coppa dei Campioni ed un’altra in Coppa delle Coppe.

(fonte: Wikipedia)

Eintracht Braunschweig HW, ref. 217 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. fa parte della famiglia della ref. 47. Giallo e blu leggermente modificata.

Ref. 217, foto Skell
Ref. 217, foto Skell
Ref. 217, foto Heavyweight021
Ref. 217, foto Rosten
Ref. 217, Replica di Raf66

Il Braunschweiger Turn- und Sportverein Eintracht von 1895 e.V., meglio conosciuto come Eintracht Braunschweig, è una società calcistica tedesca con sede a Braunschweig, nella Bassa Sassonia. Milita nella 3. Liga, la terza divisione del campionato tedesco di calcio.

Eintracht in tedesco significa “concordia”. L’Eintracht può essere considerato un club storico: è stato infatti il primo club ad apporre uno sponsor sulle proprie diviso da gioco. Il marchio in questione fu il liquore Jägermeister.

(Fonte: Wikipedia)

Eintracht B. 1977/1978

LOKOMOTIVE LEIPZIG 1986-1987, finalista di Coppa delle Coppe
Inner blu, outer giallo – Centauria Box

Il 1. Fußballclub Lokomotive Leipzig e.V. (meglio noto come Lokomotive Leipzig o anche talvolta come Leipzig – in italiano Lipsia o Lokomotive Lipsia), è una società calcistica tedesca con sede nella città di Lipsia, in Sassonia.
Fondata nel 1893 come Verein für Bewegungsspiele Leipzig, annovera nel suo palmarès 3 titoli tedeschi, più 1 Coppa di Germania. Rinominata Lokomotive Lepizig a seguito della divisione della Germania, prende parte al campionato della Germania Est senza mai riuscire a vincerlo, ma conquistando per 4 volte la Coppa nazionale e qualificandosi con regolarità alle competizioni europee (ove il miglior risultato è costituito dal raggiungimento della finale della Coppa delle Coppe 1986-1987, poi persa contro l’Ajax).
Dopo la riunificazione tedesca riassume il nome di VfB Leipzig e arriva anche a giocare una stagione in Bundesliga; entrata in difficoltà finanziarie, fallisce nel 2003 e nel giro di un anno viene rifondata con il nome di 1. FC Lokomotive Leipzig, ripartendo dall’ultima divisione. Nelle stagioni 2016-2017 e 2017-2018 milita nel girone Nordost di Regionalliga, quarta divisione del calcio tedesco.

QPR HW, ref. 215 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Seconda ref. dedicata alla “squadra di Peter Adolph”. Si tratta del kit Adidas indossato dal QPR nel campionato 1975/1976.

A quella squadra dedica un bel racconto il sito Storie di Calcio.

QPR, MSV Duisburg secondo il catalogo HW.

Ref. 215, foto di Yesterday Toys
Ref. 215, foto di Spurs 1975
Ref. 215, foto di Skell
Ref. 215, foto di Adrian F
QPR 1975/1976
QPR 1975/1976

Middlesbrough HW, ref. 214 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Di questa ref. se ne vedono diverse in giro. Del resto fa parte della famiglia delle ref. 41, le tutte rosse! Bayern Munich, Middlesborough recita il catalogo HW. Ma anche il Nottingham Forest, gli olandesi del Twente, i tedeschi del Kaiserslautern, gli ungheresi dell’Honved. In Italia con questa divisa si può rendere l’Ancona/Anconitana.

La possiedo nella Subbuteo Vintage Editon grazie al kit del Nottingham Forest del 1978/1979, del Twente 1974/1975 (finalista di Coppa dei Campioni, ma sconfitto), del Kaiserslautern 1981/1982.

NOTTINGHAM FOREST 1978-1979, vincitore Coppa dei Campioni
(simil ref. 214) – Inner bianco, outer rosso – Centauria Box

Il Nottingham Forest Football Club, noto semplicemente come Nottingham Forest, è una società calcistica inglese con sede nella città di Nottingham, militante in Championship (seconda divisione inglese) dal 2008.
Il club vanta nel proprio palmarès la vittoria di due Coppe Campioni, una Supercoppa europea, un Campionato inglese, due FA Cup, quattro Coppe di lega ed una Supercoppa inglese. È la terza squadra di calcio professionistico più antica del mondo, dopo il Notts County e lo Stoke City, essendo stata fondata nel 1865.
Twente 1974/1975

KAISERSLAUTERN 1981-1982, semifinalista di Coppa UEFA
(simil ref. 214, righe sottili bianco) – Inner bianco, outer rosso – Centauria Box

L’1. Fußball-Club Kaiserslautern, noto anche come Kaiserslautern, nella forma abbreviata K’lautern e con gli acronimi 1. FCK e FCK, è una società calcistica tedesca con sede a Kaiserslautern, città della Renania-Palatinato. Milita nella Dritte Liga, la terza divisione del calcio tedesco, e gioca le partite casalinghe nel Fritz-Walter-Stadion.
Nato nel 1900 dalla fusione tra Germania 1896 e FG Kaiserslautern, ha vinto quattro titoli nazionali, due Coppe e una Supercoppa di Germania. È stata la prima e sinora unica squadra tedesca ad aggiudicarsi il titolo da neopromossa, nella stagione 1997-1998.
Ref. 214, foto di Takis 2003
Ref. 214, foto di Heavyweight021
Nottingham Forest 1978/1979

Il Budapest Honvéd Football Club (dall’ungherese: honvéd, «difensore della patria»), noto a livello internazionale semplicemente come Honvéd (/ˈhonveːd/), è una società polisportiva ungherese con sede a Budapest. La sua squadra di calcio milita nella Nemzeti Bajnokság I, la massima serie del campionato ungherese, a cui ha preso parte pressoché stabilmente sin dall’esordio nel 1916, eccezione fatta per la stagione 2003-04.

Il club è stato fondato nel 1909 con il nome di Kispest Athlétikai Club, mutuato da quello dell’omonimo sobborgo che si trovava appena fuori Budapest fino al 1950. Da allora, Kispest è stato inglobato dalla città e fa parte del Distretto XIX di Budapest. Quando fu fondato il club prese la forma di polisportiva ed esistevano squadre di atletica, boxe, ciclismo, ginnastica, lotta, scherma e tennis. Successivamente nacquero le divisioni di pallanuoto e pallamano.

Il nome Honvéd fu scelto nei primi anni cinquanta, quando il club era diretto dal ministero della difesa ungherese. Era la squadra dell’esercito magiaro (ai tempi dell’Impero austro-ungarico Honvéd era il nome dell’esercito ungherese). Nel 1991 il club fu rinominato Kispest Honvéd Football Club e nel 2003 adottò il nome attuale.

(fonte: Wikipedia)