Morocco HW, ref. 158 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una ref. facile da riprodurre, il Morocco/Marocco, una ref. 1 con i calzettoni rossi bordo verde. I colori tradizionali della nazionale calcistica marocchina sono il rosso con inserti verdi o il verde con inserti rossi. La bandiera del Marocco infatti è una bandiera rossa con un pentagramma verde al centro. Il pentagramma indica la saggezza, la pace, la salute e la vita. Il verde è il colore dell’Islam, la religione ufficiale del paese.

Ref. 158, foto Focus On
Ref. 158, foto Skell
Ref. 158, foto El Pera 206

La nazionale di calcio del Marocco (in arabo منتخب المغرب لكرة القدم) è la rappresentativa calcistica del Marocco ed è posta sotto l’egida della Fédération Royale Marocaine de Football. La squadra, i cui giocatori sono soprannominati “Leoni dell’Atlante”, ha vinto la Coppa d’Africa 1976, la Coppa delle nazioni arabe 2012 e il campionato delle nazioni africane 2018. È inoltre la prima nazionale africana e araba ad aver raggiunto gli ottavi di finale della Coppa del mondo, a Messico 1986. Conta cinque partecipazioni alla fase finale della Coppa del mondo.

Il Marocco ai Mondiali 2018

Mexico HW, ref. 157 #PlaySubbuteo #Subbuteo

L’unica ref. relativa ad una nazionale centro o sudamericana del catalogo Subbuteo, con i giocatori di pelle chiara! Molto basica, maglia verde, calzoncini bianchi, calzettoni verdi. Utilizzabile anche per le due Irlande.

Ref. 157, foto Sickage Flickage
Ref. 157, foto Rosten
Ref.157, foto Skell
Ref. 157, foto Heavyweight021

La nazionale di calcio del Messico (Selección mexicana de futbol in spagnolo) è la rappresentativa nazionale calcistica dell’omonimo paese Nord-americano ed è posta sotto l’egida della Federación Mexicana de Fútbol Asociación, la quale a sua volta è associata alla federazione del Nord America CONCACAF sin dalla fondazione avvenuta nel 1961 e affilata alla FIFA dal 1929. Debuttò nel calcio internazionale per la prima volta nel 9 dicembre 1923 contro la nazionale di calcio del Guatemala in un incontro amichevole terminato 2-1 per i messicani. Nel corso della sua storia il Messico ha partecipato a 16 edizioni della Coppa del mondo, dove i suoi migliori piazzamenti sono i quarti di finale, raggiunti nelle edizioni casalinghe, del 1970 e 1986. In termini di posizionamenti, in entrambe le edizioni il Messico concluse al sesto posto la manifestazione. In ambito internazionale i suoi maggiori traguardi sono la vittoria di una FIFA Confederations Cup (nella edizione del 1999), le dieci vittorie nella manifestazione continentale della CONCACAF (nelle edizioni 1965, 1971, 1977, 1993, 1996, 1998, 2003, 2009, 2011 e 2015) e le tre vittorie nel Campionato nordamericano (nelle edizioni 1947, 1949 e 1991). Compaiono inoltre due titoli di vice-campioni nelle edizioni della Copa América 1993 e Copa América 2001, torneo nel quale sin dal 1993 il Messico è invitato dalla CONMEBOL a disputare la sua manifestazione continentale.

Deve il suo soprannome El Tricolor (spesso abbreviato El Tri) al fatto che la sua divisa tipica si è sempre contraddistinta dai colori verde (maglia), bianco (pantaloncini) e rosso (calzettoni), tipici della bandiera nazionale. Di solito gioca le sue partite interne nello Stadio Azteca di Città del Messico.

(fonte: Wikipedia)

West Germany HW, ref. 156 #PlaySubbuteo #Subbuteo

West Germany, Ayr Utd., Fulham, New Zealand secondo Celtic Dream. Aggiungeteci il Cesena anni Settanta. Base di partenza la ref. 10. La differenza la fanno i bordi neri della maglia e i calzettoni di colore inverso (bianchi con i bordi neri nella ref. 10, neri con i bordi bianchi nella ref. 156).

Possiedo questa ref. in tre versioni. La versione TopSpin della Germania riunificata, realizzata per gli Europei del 2012, la Germania Ovest 1974 e l’Austria 1954 della collana HW Subbuteo Platinum Edition.

Ref. 156, foto New Gold Dream
Ref. 156, foto Skell
Ref. 156, foto Spurs 1975

La nazionale di calcio della Germania (ted. Deutsche Fußballnationalmannschaft) è la rappresentativa calcistica della Germania ed è posta sotto l’egida della Deutscher Fussball-Bund.

È una delle nazionali di calcio più titolate, essendosi aggiudicata per quattro volte il campionato mondiale, per tre volte il campionato europeo e per una volta la Confederations Cup. Nelle due principali competizioni per nazionali (mondiale ed europeo) è giunta a disputare la partita finale rispettivamente otto e sei volte: in entrambi i casi si tratta di un record. Inoltre si è piazzata tra le prime quattro per ben tredici volte al mondiale e nove volte all’europeo, record anche in tal caso. A livello europeo condivide con la Spagna il primato di vittorie nella manifestazione continentale (3) e con l’Italia quello di vittorie nel mondiale (4). La nazionale tedesca è una delle due selezioni europee, insieme alla nazionale francese, ad avere vinto almeno una volta le tre maggiori competizioni internazionali (europeo, mondiale e Confederations Cup).

Ai campionati europei vanta altresì il maggior numero di partecipazioni, dodici. Complessivamente è la nazionale europea con il maggior numero di presenze e di partite disputate nelle due massime competizioni e la compagine europea con la migliore continuità di risultati in queste due competizioni. Ai campionati del mondo, se si escludono la prima edizione di Uruguay 1930, a cui rinunciò a partecipare, e quella di Brasile 1950, da cui venne squalificata per aver causato lo scoppio della seconda guerra mondiale, in due sole occasioni la nazionale tedesca non si è piazzata tra le migliori otto squadre del torneo, a Francia 1938 e a Russia 2018. Dalla Confederations Cup 2005 alla Confederations Cup 2017 la nazionale tedesca ha fatto registrare una striscia di otto competizioni consecutive tra europei, mondiali e Confederations Cup in cui ha raggiunto almeno la semifinale. È inoltre l’unica nazionale europea ad avere sempre ottenuto sul campo la qualificazione alla fase finale del mondiale.

La nazionale di calcio della Nuova Zelanda è la rappresentativa calcistica maggiore della Nuova Zelanda ed è posta sotto l’egida della locale federazione nota come New Zealand Football.

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Romagna Centro Cesena, nota semplicemente come Cesena, è una società calcistica italiana con sede nella città di Cesena. Si è costituita nel 2018 dall’unione tra Cesena Football Club S.p.A.[2] (newco erede del titolo sportivo dell’Associazione Calcio Cesena, fondata originariamente nel 1940 e fallita al termine della stagione 2017-2018) e Associazione Sportiva Dilettantistica Romagna Centro (già Polisportiva Martorano, fondata negli anni 1950). Nella stagione 2018-2019 milita in Serie D, quarta divisione del campionato italiano di calcio.

(fonte: Wikipedia)

El Salvador HW, ref. 155 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Ref. posseduta in versione replica su materiali originali HW. La ref. 155 somiglia molto alla ref. 42, ma con i calzettoni blu anzichè bianchi. Oltre che con i giocatori tutti di colore!

Ref. 155, foto Focus On
Ref. 155, foto Odoiporos – Notare i giocatori, figura da rugby!
Ref. 155, foto Adrian F
Ref. 155, foto Heavyweight021

La Nazionale di calcio di El Salvador (Selección de fútbol de El Salvador) è la rappresentativa nazionale calcistica dell’omonimo stato centroamericano ed è posta sotto l’egida della Federación Salvadoreña de Fútbol. Ha partecipato a 2 fasi finali dei Campionati mondiali di calcio, quella del 1970 e quella del 1982. In entrambe le occasioni ottenne risultati modesti: a Messico 1970 è arrivata ultima nel Gruppo 1 dietro a URSS, Messico e Belgio, perdendo tutte le partite senza segnare nemmeno un gol, mentre a Spagna 1982 si è classificata ultima nel Gruppo 3 alle spalle di Ungheria, Argentina e Belgio, perdendo 10-1 contro i magiari nel primo incontro, 1-0 contro i belgi e 2-0 contro gli argentini nell’ultima partita.

(fonte: Wikipedia)

El Salvador – Mondiali 1982

England HW, ref. 154 #PlaySubbuteo #Subbuteo

England, Tottenham, Bolton, Derby County, elenca il catalogo HW di Celtic Dream. Questa ref. ha i calzoncini blu navy, ma esiste una variante della stessa con i calzoncini neri, che la rende simile alla West Germany (Germania Ovest) che è alla ref. 156.

C’è una variante con bordi per collo e polsini ed un altra con un doppio bordo della maglia.

Possiedo questa ref. in originale HW.

Ref. 154, foto ElPera206
Ref. 154, foto Heavyweight021
Ref. 154, foto SickageFlickage

La nazionale di calcio dell’Inghilterra (in inglese England national football team) è la selezione calcistica rappresentativa dell’Inghilterra ed è posta sotto l’egida della Federazione calcistica inglese. Insieme a quella scozzese, è la nazionale di calcio più antica del mondo.

Si è aggiudicata un titolo mondiale nell’edizione 1966, giocata in casa, e nella rassegna ha raggiunto in due occasioni il quarto posto (1990 e 2018). Per quanto riguarda il campionato d’Europa, il miglior piazzamento è la terza posizione raggiunta nel 1968 e 1996 (in quest’ultima edizione a pari merito con la Francia). L’Inghilterra è l’unica nazionale di calcio, tra quelle laureatesi campioni del mondo, a non aver mai conquistato l’alloro continentale

(fonte: Wikipedia)

Czechoslovakia HW, ref. 153 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 153 rappresenta la nazionale di Czechoslovakia (Cecoslovacchia), oggi ovviamente non più esistente, dopo la scissione del 1992.

Sia la Repubblica Ceca che la Slovacchia hanno mantenuto gli stessi colori nazionali. La Repubblica Ceca usa di preferenza un kit simile alla ref. 145 (Paris Saint Germain), mentre la Slovacchia usa di solito il bianco o il blu con i dettagli colorati.

La ref. somiglia molto alla principale variante dell’Olympique Lyonnais (Lione), la ref. 139, a parte i calzoncini (blu per i francesi, bianchi per questa ref.) e l’inversione dei colori della fascia (in alto il blu, in basso il rosso per il Lione, in alto il rosso, in basso il blu per la Cecoslovacchia).

Non ho questa ref. Ho la Cecoslovacchia 1962 uscita con la collana HW Subbuteo Platinum Edition.

Questa ref. l’ho vista usata come seconda maglia per squadre come Genoa o Bologna.

Ref. 153, foto VisitEiffel
Ref. 153, foto Skell
Ref. 153, foto Spurs 1975

La nazionale di calcio della Cecoslovacchia (Československá fotbalová reprezentace in ceco, Česko-slovenské národné futbalové mužstvo in slovacco, tschechoslowakische Fußballnationalmannschaft in tedesco e csehszlovák labdarúgó-válogatott in ungherese) fu la rappresentativa di calcio della Cecoslovacchia. Vinse il Campionato europeo del 1976 e disputò due finali mondiali (nel 1934 e nel 1962). Con la nazionale olimpica ha conquistato un oro (1980) e un argento (1964). Vinse anche l’ultima edizione (1955-1960) della Coppa Internazionale.

(fonte: Wikipedia)

La Cecoslovacchia che vinse gli Europei del 1976, stile ref. 145
La Cecoslovacchia seconda ai Mondiali 1962, stile ref. 39

Bulgaria HW, ref. 152 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 152 la avevo da bambino. La ho attualmente in versione replica Santiago HW. I colori sono il bianco, verde e rosso della loro bandiera. Le varianti riguardano tutte le combinazione tra base e dischetto (outer & inner).

Ref. 152, foto Skell
Ref. 152, foto Skell
Ref. 152, foto El Pera 206

La nazionale di calcio della Bulgaria è la rappresentativa calcistica nazionale della Bulgaria ed è controllata dalla federazione calcistica bulgara. Il miglior risultato conseguito dalla nazionale maggiore bulgara è il quarto posto al campionato del mondo 1994, dove una generazione di talenti guidati dalla stella Hristo Stoičkov batté prima l’Argentina nel girone ed eliminò i campioni del mondo in carica della Germania nei quarti di finale, prima di perdere la semifinale contro l’Italia. Nel campionato d’Europa 1968 la nazionale bulgara ottenne il quinto posto, mentre alle Olimpiadi del 1968 la squadra fu medaglia d’argento. La Bulgaria vanta inoltre la vittoria di tre Coppe dei Balcani (1931, 1932, 1973-1976).

(fonte: Wikipedia)

Belgium HW, ref. 151 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Le ref. dal numero 151 al numero 166 rappresentano squadre nazionali. Con l’eccezione della ref. 165 che raffigura un inesistente Santos (Brasile) in giallo e verde.

Inizia la serie il Belgio (Belgium, Belgique). La base è una ref. 14 (Swindon Town), con l’aggiunta dei bordi neri diventa una ref. 147 (Rennes), con l’aggiunta di un secondo bordo giallo abbiamo la ref. 151.

Ref. 151, foto Alberto Collection, basi reverse
Ref. 151, basi ordinarie
Ref. 151, foto Rosten, variante basi
Ref. 151, foto ElPera206
Belgio, Europei 1980

La nazionale di calcio del Belgio (Belgisch voetbalelftal in olandese, Équipe de Belgique de football in francese), i cui giocatori sono conosciuti con il soprannome di Diavoli Rossi per via del colore delle maglie, è la rappresentativa calcistica del Belgio ed è posta sotto l’egida della Federazione calcistica belga (URBSFA/KBVB).

Il Belgio ha partecipato a tredici fasi finali del campionato mondiale di calcio, ottenendo quali migliori risultati il terzo posto nel 2018 e il quarto posto nel 1986. Al campionato europeo di calcio conta cinque partecipazioni alla fase finale e come migliori risultati conseguiti vanta il secondo posto del 1980 e il terzo posto del 1972. Ha vinto le Olimpiadi nell’edizione casalinga del 1920.

(fonte: Wikipedia)

Valenciennes HW, ref. 150 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 150 è l’ennesima variazione sul tema della ref. 1. Non era una squadra molto richiesta e quindi non si conoscono varianti della stessa.

Chiude la serie delle ref. e delle squadre francesi.

Ref. 150, foto Odoiporos
Ref. 150, foto Heavyweight021
Ref. 150, foto Skell

Il Valenciennes Football Club, detto comunemente Valenciennes, è una società calcistica francese con sede nella città di Valenciennes. Milita in Ligue 2, la seconda divisione del campionato francese.

(fonte: Wikipedia)

Molto simile, nella Subbuteo Vintage Edition, il kit del PSV Eindhoven del 1987/1988.

PSV Eindhoven 1987/1988, vincitore del Campionato olandese, della Coppa nazionale e della Coppa dei Campioni

Il Philips Sport Vereniging (ned. Unione Sportiva Philips), meglio noto come PSV Eindhoven, è una società polisportiva olandese con sede nella città di Eindhoven, nota principalmente per la sua sezione calcistica, che milita nella Eredivisie, la massima divisione del campionato olandese.

Fondata nel 1913, la squadra di calcio del PSV ha vinto 24 titoli olandesi, 9 coppe nazionali e 11 supercoppe, che ne fanno la seconda squadra olandese più titolata in campo nazionale dietro all’Ajax. In ambito internazionale è invece la terza squadra olandese (superata anche dal Feyenoord), avendo vinto una Coppa dei Campioni ed una Coppa UEFA; nel 1988 ha, tuttavia, centrato il cosiddetto treble. Insieme con Ajax e Feyenoord fa parte delle “tre grandi” del calcio olandese.

Gioca le partite interne al Philips Stadion in tenuta biancorossa.

Rangers Glasgow, altro che Sedan HW, ref. 149 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Scrivo Sedan perchè questa ref. era principalmente nel catalogo Subbuteo dedicata alla squadra francese. Che è una squadra che ha fatto una continua altalena tra il calcio professionistico ed il calcio amatoriale, ha attraversato fusioni e smembramenti, ed alla fine ha sposato i colori rosso e verde e con quelli attualmente gioca.

Ho questa ref. in ben tre versioni nella collana HW Subbuteo Vintage Edition, rappresentanti rispettivamente il Sedan 1960/1961, i Rangers di Glasgow del 1971/1972 ed il Portsmouth del 1949/1950.

Rangers Glasgow 1971/1972

I Rangers sono stati il primo club britannico a raggiungere una finale di un torneo UEFA e hanno vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1972

PORTSMOUTH 1949-1950, vincitore della Supercoppa inglese
(vedi ref. 149) – Inner blu, outer bianco – Centauria Box

SEDAN 1960-1961, vincitore della Coppa di Francia
(vedi ref. 149) – Maglia azzurra collo bianco allungato in basso, calzoncini bianco, calzettoni rosso, inner verde, outer rosso – Centauria Box

Ho poi un clone perfetto della ref. 149, realizzato per me da Alex Rota su materiali Subbuteo originali (moulded), sempre come Rangers Glasgow, ed ho infine il kit dei Rangers Glasgow 2006/2007 realizzato da Ettore70 su materiali HW Replay.

Insomma, scrivo Sedan, ma per me la ref. 149 sono i Rangers Glasgow!!!

I Rangers sono il club più titolato a livello scozzese e internazionale vantando un palmarès composto da 116 trofei (119 contando anche i campionati inferiori).

Oltre a Rangers Glasgow e Portsmouth la ref. la uso anche per Stranraer, Raith Rovers, Repubblica di Cina (ora Taiwan/Taipei), Jugoslavia del tempo che fu.

I miei Rangers Glasgow, riprodotti dal sommo Alex Rota!
Il mitico Sedan di Mirco Marzocchi di Ferrara
Ref. 149, foto di Heavyweight021
Ref. 149, foto di Heavyweight021
Rangers Glasgow riprodotti da Matador72
Rangers Glasgow riprodotti dal maestro Pickett
Rangers Glasgow 1962, sempre di Alex Rota

Il Rangers Football Club, conosciuto semplicemente come Rangers o Glasgow Rangers (fuori della Scozia), è una società calcistica scozzese con sede nella città di Glasgow, militante in Scottish Premiership.

Affiliata alla Scottish Football Association (SFA), la squadra ha preso parte a 117 dei 121 campionati di prima divisione scozzese disputati fino ad oggi. Il club è andato incontro al fallimento nel 2012: entrato in liquidazione il 14 giugno di quell’anno, ha venduto tutti i suoi cespiti ad una nuova società, la The Rangers Football Club Ltd di Charles Green, per la somma di cinque milioni e mezzo di sterline (circa sette milioni di euro), configurando così la cessione del ramo d’azienda e preservando la storia e l’identità del club; l’affiliazione dei Rangers alla SFA è stata confermata a condizione di un anno di sospensione del calciomercato. La squadra originaria è entrata in liquidazione il 31 ottobre 2012 ed è ripartita dal più basso livello del calcio scozzese professionistico, la Scottish League Two (quarta divisione scozzese).

I Rangers sono il club più titolato a livello scozzese e internazionale vantando un palmarès composto da 116 trofei (119 contando anche i campionati inferiori).

Con 54 trionfi nel proprio campionato risulta essere la squadra con il maggior numero di titoli nazionali in tutto il panorama mondiale, oltre a 33 trionfi nella Coppa di Scozia e 27 nella Coppe di Lega, anch’esso un record. Detengono inoltre il primato di treble nazionali con 7 affermazioni nella loro storia (1949, 1974, 1976, 1978, 1993, 1999 e 2003). I Rangers sono stati il primo club britannico a raggiungere una finale del torneo UEFA e hanno vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1972 dopo avere già raggiunto la finale in due occasioni: nel 1961 e nel 1967. Una terza finale in Europa è stata quella relativa alla Coppa UEFA 2008, arrivata dopo l’eliminazione nella fase a gironi della Champions League dello stesso anno, dove circa 200.000 sostenitori si recarono a Manchester, pur essendo la finale contro lo Zenit di San Pietroburgo in realtà vista da circa 44.000 spettatori allo stadio City of Manchester. Con la vittoria della Scottish Premier League nel 2005, i Rangers hanno conquistato il 51º titolo nazionale della loro storia (prima squadra al mondo a riuscire in questa impresa), motivo per cui sulle maglie da gioco lo stemma del club è sormontato da cinque stelle, ognuna delle quali rappresenta 10 campionati vinti. Insieme ai rivali cittadini del Celtic forma la cosiddetta Old Firm del calcio scozzese, uno dei derby più antichi e più intensi nel calcio mondiale.

Lo Stranraer Football Club è una società calcistica scozzese, con sede nella città di Stranraer. È stata fondata nel 1870 e gioca le partite casalinghe allo Stair Park. Per la stagione 2012-2013 milita in Scottish Second Division, il terzo livello del campionato scozzese.

La nazionale di calcio della Jugoslavia, fino al 1929 nazionale di calcio del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, è stata, dal 1920, la rappresentativa di calcio del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni fino al 1929, del Regno di Jugoslavia fino al 1941, e della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia fino al 1992.

La nazionale della Jugoslavia

La nazionale di calcio di Taipei Cinese è la rappresentativa calcistica nazionale di Taiwan, posta sotto l’egida della Chinese Taipei Football Association, che è affiliata alla FIFA ed all’AFC dal 1954, prima sotto il nome di Taiwan, poi di Repubblica di Cina e poi di Taipei Cinese, a causa del rifiuto della Cina di considerare Taiwan uno Stato indipendente.

Il maggiore successo della squadra è rappresentato dal terzo posto nella Coppa d’Asia 1960, anno in cui la formazione era composta quasi per intero da calciatori provenienti da Hong Kong, ottenuto sotto la denominazione di Taiwan. Dopo non aver partecipato all’edizione successiva, ha raggiunto il quarto posto nell’edizione del 1968. Dal 1972 al 1988 non ha partecipato alla Coppa delle nazioni asiatiche. Tra il 1992 e il 2004 è tornata a disputare le qualificazioni del massimo torneo continentale, senza mai raggiungere la fase finale. Con l’istituzione dell’AFC Challenge Cup non ha più partecipato alla Coppa delle nazioni asiatiche, sino all’allargamento di quest’ultima da 16 a 24 squadre. In Challenge Cup, dopo aver raggiunto i quarti di finale nel 2006, non è mai riuscita a superare il turno di qualificazione. È tornata a partecipare alla Coppa d’Asia durante le qualificazioni dell’edizione 2019, sfiorando la partecipazione alla fase finale, chiudendo con un solo punto di svantaggio rispetto al Turkmenistan.

Dal 1978 al 1990 ha preso parte alla qualificazioni per i Campionati mondiali di calcio come iscritta per la OFC, la Confederazione calcistica dell’Oceania, riuscendo ad ottenere punti solo nelle qualificazioni per il 1982, quando il turno preliminare comprendeva sia le nazionali dell’AFC che quelle dell’OFC. Dopo esser stata riammessa nell’AFC ha partecipato alle qualificazioni al campionato mondiale di calcio, tuttavia non è ancora riuscita a qualificarsi per la fase finale.

(fonte: Wikipedia)