Realizzata dal Colonnello per il suo Subbuteo personale.

“When the seagulls follow the trawler, it’s because they think sardines will be thrown into the sea”
“Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che le sardine saranno gettate in mare”


La frase più oscura e losca dell’intero universo pallonaro!!!
Diego Fiorani mi ha chiesto la realizzazione di una scatola particolare, un’opera unica, dedicata ad uno dei calciatori più famosi e controversi degli anni ’90: il Re del Manchester United, Eric Cantona.
Quello che ha vinto e che ha fatto sul campo lo sanno tutti o quasi: i più smemorati o distratti possono rinfrescarsi la memoria su Wikipedia.
Eric era un Artista. Nel bene e nel male. Fuori e dentro il campo. Un Caravaggio del pallone. Un Attore coi fiocchi, “ça va sans dire”… basta guardarsi Il mio amico Eric… film di Kenneth (Ken) Loach.
Il Colonnello è andato molto più in là finendo con il creare la prima di una serie di creazioni grafico-cartacee per celebrare alcuni dei Campioni che ne hanno colorato le fantasie calcistiche (spoiler-alert: non solo…), con assist e gol d’Artista.
La selezione è stata rigorosamente personale ed emozionale: dimenticate freddi criteri statistico-scientifici che nulla hanno a che vedere con la poesia del Calcio.
Poco importa quindi a chi scrive che la squadra ospitata nella scatola del Colonnello sia una malcapitata Ref 41 “zombie” riaccomodata secondo i colori del Manchester United: anche la sciagurata opera pittorica di un (allora) sedicenne è Subbuteo, signori, e ci permette di sognare.
Ed ora ha trovato degna casa tra l’autografo di Eric ed il crest del Man U.