Real Valladolid Club de Fútbol #PlaySubbuteo #Subbuteo

Oggi andiamo nella grande comunità autonoma di Castilla y León, al Centro Nord della Spagna di cui è capitale Valladolid.

Valladolid (poco più di trecentomila abitanti oggi) deriva il suo nome dal nome latino di Vallis Soletum, ovvero Valle soleggiata. Per questa zona si dice che vale appieno il detto che, tradotto in italiano, dice che ci sono nove mesi di inverno e tre di inferno  (nueves meses de invierno y tres de infierno).

Valladolid sorge sulla confluenza di due fiumi, il Pisuerga e l’Esgueva. Il soprannome della città, transitato poi anche al football, è pucela (pulzella) poichè si dice che alcuni cavalieri di questa città abbiano combattuto al fianco della pulzella di Orleans, Giovanna d’Arco.

Il Real Valladolid non esiste nel catalogo Subbuteo HW. Nel catalogo LW ha una ref. dedicata al numero 439.

Nella mia collezione è presenta come squadra replica della formazione che nel 1983/1984 vinse la Coppa di Lega spagnola.

Un torneo che venne istituito nel 1982/83 per iniziativa dell’allora presidente del Barcelona, di cui però si giocarono solo 4 edizioni (dal 1983 al 1986); due vinte dal Barcelona, una dal Real Madrid, una dal Real Valladolid.

Il Real Valladolid Club de Fútbol ha questo insolito accoppiamento di colori da quando è nato, dal 1928, fondendo in un certo senso il rosso e l’azzurro delle maglie delle due squadre che con la loro fusione gli hanno dato vita: il Club Deportivo Español e la Real Unión Deportiva.

Gioca attualmente in Primera Division. Nella stagione appena finita ha deluso parecchio i suoi tifosi, classificandosi al tredicesimo posto su venti, ma di pochissimi punti avanti alla zona retrocessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *