Scrivere questi post a volte è come fare quella che gli “Amici miei” definivano una zingarata. Si parte, non si sa da dove, non si sa per dove e ci si concentra su quello che si vede in giro. Così, ieri sera a casa ho avuto ospite un’amica, Anna, originaria di un piccolo paese del…