Entre las palmas, de Las Palmas: ¡fútbol! #PlaySubbuteo #Subbuteo

L’Union Deportiva Las Palmas è la principale squadra di calcio della città di Las Palmas, che, credo, non ha bisogno di troppe presentazioni.

Las Palmas è la capitale di Gran Canaria, una delle isole dell’Arcipelago delle Canarie al largo della costa dell’Africa Nord-occidentale. La città è una delle tappe principali delle navi da crociera, è un noto porto franco per lo shopping ed è famosa per le spiagge sabbiose.

Le spiagge sabbiose, diciamo la verità, sono il principale motivo per cui tutti conoscono Las Palmas, anche se ci sono tante altre cose belle da vedere sull’isola.

La spiaggia di Las Canteras, definita nelle agenzie turistiche come “la mejor playa familiar de España”

C’entrano le spiagge con il calcio, con il football? Certo che si, perchè i colori della squadra sono il giallo acceso (canarino per l’appunto) ed il blu e rappresentano, per gli abitanti e per i tifosi, l’oro delle nostre spiagge ed il blu del nostro mare.

Las Palmas 1966/67
Las Palmas 1974/75
Las Palmas di oggi

A Gran Canaria si gioca a calcio dagli inizi del XX secolo, ma la squadra di Las Palmas nasce nel 1949, dopo che venne dato a Gran Canaria il permesso di iscriversi al campionato spagnolo di calcio. Per avere una squadra competitiva se ne fusero ben cinque! E la cosa funzionò. Già nel 1951/52 arrivò la promozione nella Primera Division.

Quella prima squadra ci restò poco, ma riuscì di nuovo a scalare la classifica e tornare al più alto livello del calcio spagnolo nel 1963/64; e stavolta ci restò per ben 19 campionati consecutivi, fino al 1982/83. In totale finora ha 34 presenze nel primo livello del Balompié (il modo di dire football in spagnolo…).

Grandi difficoltà, per motivi economici, ci sono state per il Las Palmas nel primo decennio del XXI secolo, ma sono state superate, grazie al determinante appoggio (come nel caso del da poco visto Real Murcia) della tifoseria. Le ultime stagioni in prima divisione sono quelle dal 2014/2015 al 2017/2018. Ora gioca in seconda divisione (Liga Smart Bank) ed ha concluso poco sopra metà classifica, al nono posto, l’ultimo campionato.

A proposito, dimenticavo quasi, gioca, manco a dirlo, all’Estadio Gran Canaria, lo stadio dell’isola… di Gran Canaria (quasi 33.000 posti)!

La rivalità più grande è il derby con i biancoazzurri (una ref. 18 a Subbuteo!) del Club Deportivo Tenerife, squadra con sede nella città di Santa Cruz de Tenerife, ovviamente sempre alle Canarie.

Il Las Palmas è in netto vantaggio: 24 vittorie per i gialloblu contro 14 dei biancoazzurri, oltre a 21 pareggi. Il Tenerife gioca nella stessa categoria ed ha chiuso il campionato al dodicesimo posto, appena sotto la metà della classifica (in Segunda Division giocano 22 squadre).

Giocare a Subbuteo con Las Palmas è facile, basta una ref. 47, o una della famiglia maglia gialla/calzoncini blu. Nel catalogo LW ha una ref. dedicata, la ref. 425 (condivisa con il Cadice e la nazionale dell’Ecuador) ed un riferimento alla ref. 577 (Everton, Arsenal e Juventus away, oltre che il sempre compresente Cadice).

Ref. 47

Disfida Real all’Extreme Arena #PlaySubbuteo #Subbuteo

Nel pomeriggio di oggi, all’Extreme Arena, il campo principale del Subbuteo Club Nido dei Rapaci, è in programma la sfida tra due squadre storiche, reali del campionato spagnolo. Venute entrambe in pullman dalla Spagna, da Murcia e da Siviglia, per confrontarsi sul panno verde.

Sono di scena il Real Murcia ed il Real Betis Balompié. Nel calcio “reale” il Betis gioca in Prima Divisione (Liga Santander) mentre il Real Murcia ha all’attivo 18 campionati maggiori, ma manca dalla Prima Divisione dal 2007/2008.

Nelle foto le squadre posano come di rito, con terna arbitrale e quarto uomo.

La partita si giocherà a partire dalle ore 17.00 CET.

AGGIORNAMENTO: risultato finale: REAL MURCIA 3 – REAL BETIS 1

#COMOUNASOLAALMA #HASTAELFINAL