Mid-Annandale FC, ovvero l’unico modo tranquillo di ricordare Lockerbie #PlaySubbuteo #Subbuteo

Spostandosi per venti minuti di strada in automobile, andando verso Nord, da Gretna, si arriva alla città di Lockerbie. Una città antichissima, con tracce della presenza dei Vichinghi, i resti di un antichissimo accampamento romano, presente nelle storie antiche di Scozia, per le lotte che in quei luoghi opposero Robert Bruce, re Roberto I a William Wallace.

Ma nessuno ricorda Lockerbie per quello. Mentre tutti ricordano Lockerbie in primo luogo per i 270 morti dell’attentato (terrorismo islamico di matrice libica) al volo 103 della Pan-Am, il 21 dicembre 1988 e pochi per il campo di prigionia che verso la fine della seconda guerra mondiale ospitava i prigionieri, per la maggior parte ucraini, della 14ma Waffen Grenadier Division delle SS naziste.

Figuratevi se qualcuno, a parte gli appassionati come il sottoscritto, si ricorda delle squadre di calcio di quella zona, che ci sono però, anche a Lockerbie! Per l’esattezza a Lockerbie gioca il Mid-Annandale FC, che fa parte della South of Scotland Football League (SoSFL), al sesto livello della piramide del calcio scozzese (facendo un parallelismo con il nostro paese, l’Italia, corrisponde alla Prima Divisione Regionale; il quinto da noi è la Promozione).

Il sesto livello è parte integrante del calcio semiprofessionistico. Nella South of Scotland Football League ci sono 14 squadre tra cui appunto The Mids, il Mid-Annandale FC, fondato per la prima volta nel 1878, rifondato nel 1959 come Lockerbie Boys Club FC. Tornati al nome originale, giocano tuttora con i colori del passato che sono gli stessi di moltissime squadre della zona (poi ci tornerò), ovvero il giallo e nero.

Maglia prevalente, giallo e nero a strisce verticali, alternando i calzoncini di colore bianco o nero. Per conseguenza Subbuteo ref. 30 o ref. 35. Questo se volete rimanere al club, storico, quello professionistico. Il semiprofessionistico ha usato ed usa anche kit stile ref. 6 e ref. 168, come nelle foto che metto a corredo del post.

Una foto recente dalla loro pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *