Prati e Musiello, quando il calcio era più bello #PlaySubbuteo #Subbuteo

La scomparsa di Pierino Prati mi ha messo in modalità amarcord. E mi ha fatto ricordare che nel 1976/1977, il numero 11 Prati era affiancato nella Roma da un tipico centravanti di sfondamento, Giuliano Musiello, numero 9, esploso nella stagione 1975/1976 nell’Avellino tanto caro all’amico Mauro Starone (18 gol in 32 partite). Fece bene anche nella Roma, dove veniva spalleggiato da un certo Bruno Conti. Ma Musiello disse in una intervista che il suo partner migliore fu senza dubbio l’avellinese Trevisanello, con cui l’intesa era immediata.

Musiello a sinistra, Prati a destra
Avellino LW – Ref. 604 (con la maglia palata di verde, stile Ajax)

Subbuteo Blog saluta Pierino Prati #PlaySubbuteo #Subbuteo

Con Anastasi, Bettega, Chinaglia, Boninsegna, Savoldi, uno dei bomber preferiti dalla mia giovinezza anni Settanta.

Notare la bellissima e semplicissima maglia della Roma. Altro che le nefandezze dei tempi moderni. La Subbuteo la rendeva con la ref. 93, dove però il rosso era quello del Catanzaro, non certo quello “imperiale” della squadra della Capitale.