Uscita numero 67 Centauria, Scozia 1990 HW, come sarà? #PlaySubbuteo #Subbuteo

Qui spero proprio che si tratti della prima maglia e che la Centauria sia il più possibile fedele all’originale. Perchè quel blu scuro, quasi una ref. 44, un Falkirk, mi piace davvero tantissimo.

Però ragazzi anche la seconda non è certo male e davvero originale. Quale che sia sarò personalmente contento.

La divisa più tradizionale della Scozia è composta da una maglia blu scuro, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi o blu scuri. Per la loro mai variata combinazione cromatica sono anche chiamati blu di Scozia. La scelta del blu è di facile comprensione, dato che è il colore nazionale: presente nell’amata e antichissima bandiera, una croce di Sant’Andrea bianca su campo blu, il blu è presente in qualsiasi divisa sportiva scozzese, non solo calcistica.

In trasferta la Scozia non ha utilizzato nel corso del tempo maglie univoche: se i pantaloncini sono stati quasi sempre blu scuro, la maglia alternata ha cambiato da un più opportuno bianco opposto alla prima divisa, a volte con righine o inserti blu, ad un frequente giallo intenso od ocra. Nondimeno, nel 2000 è apparsa per due anni anche un’originale maglia color salmone sormontata da una banda scura color notte e successivamente una nuova combinazione con maglia celeste e resto scuro. Nelle corso delle qualificazione al Campionato Europeo del 2008 venne utilizzata una divisa da trasferta innovativa, completamente bianca con una pittoresca Croce di Sant’Andrea, simbolo nazionale di Scozia, di color celeste sul petto (utilizzata anche contro l’Italia a Bari). Attualmente la seconda divisa è bianca con inserti blu scuro, con pantaloncini blu e calzettoni bianchi.

La Scozia si qualificò anche al campionato del mondo 1990, il suo quinto mondiale consecutivo, terminando al secondo posto il proprio girone eliminatorio dietro la Jugoslavia ma davanti alla Francia. Inserita in un girone con Costa Rica, Svezia e Brasile, fu sconfitta per 1-0 dalla Costa Rica, poi batté la Svezia per 2-1 e fu sconfitta dal Brasile per 1-0, chiudendo con l’eliminazione al primo turno.

Foto dal sito Valderrama.it
Ref. 318, Scozia Subbuteo del kit Silver Jubilee
Ref. 44 – Falkirk del catalogo Subbuteo

Uscita numero 66 Centauria, Brasile 2019 HW, come sarà? #PlaySubbuteo #Subbuteo

In questo caso si tratta del Brasile partecipante alla Coppa America del 2019 e suo vincitore. Sarà la prima maglia, abbastanza comune, o la bellissima maglia vintage??? Io ovviamente tifo per la seconda, visto che comunque, per me, il Brasile resta solo e soltanto la ref. 50!

La Copa América 2019 è stata la 46ª edizione del massimo torneo di calcio continentale per squadre nazionali maggiori maschili organizzato dalla CONMEBOL. Il torneo si è tenuto, per la quinta volta, in Brasile. Ha avuto inizio il 14 giugno e si è conclusa il 7 luglio.

Ad aggiudicarsi il successo finale è stato il Brasile, che ha conquistato la nona Copa América della sua storia.

La bellissima maglia vintage… speriamo sia questa!
La mitica ref. 50, ne esistono moltissime varianti per i colori di inner ed outer. Del resto era talmente richiesta…

Uscita numero 65 Centauria, Ghana 2010 HW, come sarà? #PlaySubbuteo #Subbuteo

Stesso discorso di prima. Stavolta protagonista il Ghana presente ai Mondiali del Sudafrica 2010, presente e protagonista visto che arrivò ai Quarti di finale e fu eliminato solo ai rigori.

Entrambe le maglie utilizzate non sono nel mio catalogo Subbuteo di riferimento. Il Ghana però è stato riprodotto in diversi modi sia da Zeugo che da Astrobase, oltre che, ovviamente, dai pittori indipendenti.

Ghana 2010 per calcio da tavolo – Zeugo – foto dal sito Subbuteo World

Al mondiale 2010 fu inserita nel gruppo D insieme con Germania, Australia, Serbia. Considerata tra le favorite per il passaggio del turno, la squadra ghanese ben figurò, battendo alla prima giornata la Serbia (1-0) e pareggiando la seconda partita con l’Australia (1-1), pur avendo giocato per un’ora in superiorità numerica. Nell’ultima e decisiva partita del girone le Stelle nere giocarono contro la ben più blasonata Germania e nonostante la sconfitta di misura riuscirono a qualificarsi agli ottavi di finale di un mondiale per la seconda volta consecutiva. Contro gli Stati Uniti, già affrontati e battuti quattro anni prima in Germania, il Ghana vinse per 2-1 dopo i tempi supplementari grazie alle reti di Boateng e di Asamoah Gyan. Con questo risultato il Ghana raggiunse i quarti di finale della Coppa del mondo per la prima volta nella sua storia, terza nazionale africana a centrare l’obiettivo (dopo il Camerun nel 1990 e il Senegal nel 2002). Dopo un estenuante match contro l’Uruguay terminato 1-1 dopo i tempi supplementari, la squadra ghanese, sostenuta dal tifo di un intero continente, concluse la propria avventura sudafricana dopo aver fallito con Gyan un calcio di rigore, finito sulla traversa all’ultimo istante dei supplementari, prima dei tiri di rigore. Qui i ghanesi fallirono due tentativi di trasformazione con John Mensah e Dominic Adiyiah e furono eliminati.

La nazionale di calcio del Ghana, conosciuta come la squadra delle Stelle nere o il Brasile d’Africa, è la rappresentativa nazionale calcistica del Ghana ed è posta sotto l’egida della Ghana Football Association.

È una delle nazionali africane di maggiore prestigio, potendo vantare in bacheca quattro Coppe d’Africa (1963, 1965, 1978, 1982). Nella stessa competizione conta cinque secondi posti (1968, 1970, 1992, 2010, 2015), un terzo posto (2008) e quattro quarti posti (1996, 2012, 2013 e 2017). Dal 2008 al 2017 ha raggiunto per sei edizioni consecutive almeno la semifinale del torneo.

Ha partecipato a tre fasi finali della coppa del mondo (2006, 2010 e 2014), competizione in cui ha raggiunto i quarti di finale nel 2010, miglior risultato per una nazionale africana in coppa del mondo insieme con i quarti di finale raggiunti dal Camerun a Italia 1990 e dal Senegal a Corea del Sud-Giappone 2002.

Uscita 64 Centauria, Romania 1990 HW, come sarà? #PlaySubbuteo #Subbuteo

Gli appassionati non possono fare a meno di chiederselo, visto che non so il perchè, la Centauria non aggiorna più il sito con le anticipazioni grafiche. Prima maglia (gialla con dettagli rossi e calzoncini blu) o seconda maglia (completo rosso con dettagli gialli e blu)?

Entrambe le vedete nella grafica qui sotto, che riprendo da Wikipedia. Usate entrambe ai mondiali del 1990, giocati nel nostro paese.

Ai mondiali di Italia ’90 la formazione del CT Emerich Jenei giocò un buon calcio e fu in grado di superare il primo turno, pur essendo inserita in un girone difficile (con l’Argentina campione in carica, il Camerun e l’Unione Sovietica). Fu eliminata agli ottavi di finale dall’Irlanda dopo i tiri di rigore (0-0 al termine dei tempi regolamentari).

Personalmente usavo la ref. 47 per rendere la Romania, che tuttavia ha una ref. dedicata nel catalogo Subbuteo, la ref. 160.

Ref. 160
Ref. 47