Armenia Nazionale #PlaySubbuteo #Subbuteo

Stasera l’Italia ha vinto la quinta partita su cinque giocate nel suo girone di qualificazione ai prossimo campionati europeo battendo in casa sua l’Armenia per 3-1.

L’Italia usava la tradizionale seconda maglia invertendo il colore dei calzoncini e della maglia. Maglia bianca e calzoncini azzurri quindi. Ref. 18, come il Preston o il povero Bury.

I colori tradizionali della Nazionale di calcio dell’Armenia (nazione indipendente dal 1991), secondo Wikipedia, sono i colori della loro bandiera nazionale, dall’alto verso il basso. Quindi maglia rossa, calzoncini blu, calzettoni arancio.

L’Armenia di Bibliomax, una ref. 48 con i calzettoni color arancio

L’amico Bibliomax, Massimo Fiore, nel suo libro “Arcobaleno in miniatura. I colori del Subbuteo”, graficamente conferma.

Così la seconda maglia tradizionale vede gli stessi tre colori in ordine inverso: maglia arancio, calzoncini blu, calzettoni rossi.

Visti però i calzoncini azzurri dell’Italia, stasera i padroni di casa hanno giocato con una divisa completamente rosso, a parte un tocco di blu sul colletto. Una ref. 41 modificata.

L’arancione, con cui ultimamente, causa i miei amici di Mortara sto in fissa!!!, è piuttosto presente nel campionato armeno. Il Mika Erevan, squadra della capitale, veste un completo All Orange (più Pistoiese che ref. 49) come prima maglia ed uno All White (ref. 21, Leeds United) come seconda.

Lo Sirak di Gyumri ha come colori sociali l’arancio ed il nero. Attualmente è una ref. 13 prima maglia (Blackpool) ed una ref. 272 (Academica) come seconda.

Stile ref. 13
Stile ref. 77

Con un completo arancio o arancio blu (tendente al viola) si può rendere anche l’Urartu o Banants, sempre di Erevan.

Stile ref. 49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *