Metz HW, ref. 315 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Quarta occorrenza per i granata di Francia nel catalogo Subbuteo dopo le ref. 27 (Hearts), 99 e 255 (Torino).

Nel corso della sua storia, il Metz ha cambiato più volte colori sociali. Al momento della sua fondazione, nel 1932, come colori sociali furono scelti il bianco e il nero, colori che erano ripresi da quelli dello stemma della città di Metz. Alla base del primo cambiamento dei colori sociali vi furono ragioni politiche: il bianco e il nero erano infatti anche i colori della nazionale di calcio della Germania, paese di cui Metz, con i territori dell’Alsazia e della Lorena, aveva fatto parte dai tempi della guerra franco-prussiana sino alla fine della Prima Guerra mondiale.

Nel 1936, mentre assistevano ad una partita del Marsiglia, il presidente del Metz Raymond Herlory e il giocatore Charles Fosset furono vittime di insulti razzisti anti-tedeschi da parte dei tifosi del Marsiglia, che ritenevano erroneamente che il bianco e il nero fossero un omaggio all’antica appartenenza di Metz alla Germania.

Fu questa la ragione che indusse lo stesso presidente Herlory a cambiare i propri colori sociali, passando al granata, che era il colore del Cercle Athlétique Messin, da cui il Metz era nato. Lo scopo di questa scelta era anche quello di migliorare l’immagine della città. Da quel momento il granata divenne dunque il colore ufficiale del Metz, che lo abbandonò solo nel breve periodo in cui la città tornò sotto l’autorità tedesca durante la Seconda Guerra mondiale (in questo caso il Metz usò il nero e il blu), e per un altro breve periodo dal 1978 al 1983, quando l’allora presidente Aimé Dumartin dispose il ritorno al bianco e nero.

(fonte: Wikipedia)

Ref. 315, foto Focus On
Metz 1987/1988, Subbuteo Vintage Edition HW

L’FC Metz, abbreviazione di Football Club de Metz, è una società calcistica francese con sede nella città di Metz, nella regione della Lorena.

Tra i club francesi con più presenze in massima serie (60 stagioni, per un totale di più di 2000 incontri disputati), ha ottenuto come miglior risultato in campionato il secondo posto ottenuto in massima divisione nel 1997-1998 alle spalle del Lens. Ha inoltre vinto per due volte la Coppa di Francia, nel 1984 e nel 1988. La prima di queste vittorie fu conseguita in uno dei periodi migliori nella storia della squadra. Vanta anche due successi nella Coppa di Lega francese, nel 1986 e nel 1996. Conta dieci presenze nelle competizioni europee.

Gioca nello Stadio Saint-Symphorien, della capacità di 25.636 posti. I colori ufficiali sono il granata e il bianco, dai quali deriva il soprannome dei calciatori: I Granata. Lo stemma della società comprende una rappresentazione del Graoully, drago leggendario e simbolo della città di Metz, e della croce di Lorena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *