Rangers Glasgow, altro che Sedan HW, ref. 149 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Scrivo Sedan perchè questa ref. era principalmente nel catalogo Subbuteo dedicata alla squadra francese. Che è una squadra che ha fatto una continua altalena tra il calcio professionistico ed il calcio amatoriale, ha attraversato fusioni e smembramenti, ed alla fine ha sposato i colori rosso e verde e con quelli attualmente gioca.

Ho questa ref. in ben tre versioni nella collana HW Subbuteo Vintage Edition, rappresentanti rispettivamente il Sedan 1960/1961, i Rangers di Glasgow del 1971/1972 ed il Portsmouth del 1949/1950.

Rangers Glasgow 1971/1972

I Rangers sono stati il primo club britannico a raggiungere una finale di un torneo UEFA e hanno vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1972

PORTSMOUTH 1949-1950, vincitore della Supercoppa inglese
(vedi ref. 149) – Inner blu, outer bianco – Centauria Box

SEDAN 1960-1961, vincitore della Coppa di Francia
(vedi ref. 149) – Maglia azzurra collo bianco allungato in basso, calzoncini bianco, calzettoni rosso, inner verde, outer rosso – Centauria Box

Ho poi un clone perfetto della ref. 149, realizzato per me da Alex Rota su materiali Subbuteo originali (moulded), sempre come Rangers Glasgow, ed ho infine il kit dei Rangers Glasgow 2006/2007 realizzato da Ettore70 su materiali HW Replay.

Insomma, scrivo Sedan, ma per me la ref. 149 sono i Rangers Glasgow!!!

I Rangers sono il club più titolato a livello scozzese e internazionale vantando un palmarès composto da 116 trofei (119 contando anche i campionati inferiori).

Oltre a Rangers Glasgow e Portsmouth la ref. la uso anche per Stranraer, Raith Rovers, Repubblica di Cina (ora Taiwan/Taipei), Jugoslavia del tempo che fu.

I miei Rangers Glasgow, riprodotti dal sommo Alex Rota!
Il mitico Sedan di Mirco Marzocchi di Ferrara
Ref. 149, foto di Heavyweight021
Ref. 149, foto di Heavyweight021
Rangers Glasgow riprodotti da Matador72
Rangers Glasgow riprodotti dal maestro Pickett
Rangers Glasgow 1962, sempre di Alex Rota

Il Rangers Football Club, conosciuto semplicemente come Rangers o Glasgow Rangers (fuori della Scozia), è una società calcistica scozzese con sede nella città di Glasgow, militante in Scottish Premiership.

Affiliata alla Scottish Football Association (SFA), la squadra ha preso parte a 117 dei 121 campionati di prima divisione scozzese disputati fino ad oggi. Il club è andato incontro al fallimento nel 2012: entrato in liquidazione il 14 giugno di quell’anno, ha venduto tutti i suoi cespiti ad una nuova società, la The Rangers Football Club Ltd di Charles Green, per la somma di cinque milioni e mezzo di sterline (circa sette milioni di euro), configurando così la cessione del ramo d’azienda e preservando la storia e l’identità del club; l’affiliazione dei Rangers alla SFA è stata confermata a condizione di un anno di sospensione del calciomercato. La squadra originaria è entrata in liquidazione il 31 ottobre 2012 ed è ripartita dal più basso livello del calcio scozzese professionistico, la Scottish League Two (quarta divisione scozzese).

I Rangers sono il club più titolato a livello scozzese e internazionale vantando un palmarès composto da 116 trofei (119 contando anche i campionati inferiori).

Con 54 trionfi nel proprio campionato risulta essere la squadra con il maggior numero di titoli nazionali in tutto il panorama mondiale, oltre a 33 trionfi nella Coppa di Scozia e 27 nella Coppe di Lega, anch’esso un record. Detengono inoltre il primato di treble nazionali con 7 affermazioni nella loro storia (1949, 1974, 1976, 1978, 1993, 1999 e 2003). I Rangers sono stati il primo club britannico a raggiungere una finale del torneo UEFA e hanno vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1972 dopo avere già raggiunto la finale in due occasioni: nel 1961 e nel 1967. Una terza finale in Europa è stata quella relativa alla Coppa UEFA 2008, arrivata dopo l’eliminazione nella fase a gironi della Champions League dello stesso anno, dove circa 200.000 sostenitori si recarono a Manchester, pur essendo la finale contro lo Zenit di San Pietroburgo in realtà vista da circa 44.000 spettatori allo stadio City of Manchester. Con la vittoria della Scottish Premier League nel 2005, i Rangers hanno conquistato il 51º titolo nazionale della loro storia (prima squadra al mondo a riuscire in questa impresa), motivo per cui sulle maglie da gioco lo stemma del club è sormontato da cinque stelle, ognuna delle quali rappresenta 10 campionati vinti. Insieme ai rivali cittadini del Celtic forma la cosiddetta Old Firm del calcio scozzese, uno dei derby più antichi e più intensi nel calcio mondiale.

Lo Stranraer Football Club è una società calcistica scozzese, con sede nella città di Stranraer. È stata fondata nel 1870 e gioca le partite casalinghe allo Stair Park. Per la stagione 2012-2013 milita in Scottish Second Division, il terzo livello del campionato scozzese.

La nazionale di calcio della Jugoslavia, fino al 1929 nazionale di calcio del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, è stata, dal 1920, la rappresentativa di calcio del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni fino al 1929, del Regno di Jugoslavia fino al 1941, e della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia fino al 1992.

La nazionale della Jugoslavia, ultima partita

La nazionale di calcio di Taipei Cinese è la rappresentativa calcistica nazionale di Taiwan, posta sotto l’egida della Chinese Taipei Football Association, che è affiliata alla FIFA ed all’AFC dal 1954, prima sotto il nome di Taiwan, poi di Repubblica di Cina e poi di Taipei Cinese, a causa del rifiuto della Cina di considerare Taiwan uno Stato indipendente.

Il maggiore successo della squadra è rappresentato dal terzo posto nella Coppa d’Asia 1960, anno in cui la formazione era composta quasi per intero da calciatori provenienti da Hong Kong, ottenuto sotto la denominazione di Taiwan. Dopo non aver partecipato all’edizione successiva, ha raggiunto il quarto posto nell’edizione del 1968. Dal 1972 al 1988 non ha partecipato alla Coppa delle nazioni asiatiche. Tra il 1992 e il 2004 è tornata a disputare le qualificazioni del massimo torneo continentale, senza mai raggiungere la fase finale. Con l’istituzione dell’AFC Challenge Cup non ha più partecipato alla Coppa delle nazioni asiatiche, sino all’allargamento di quest’ultima da 16 a 24 squadre. In Challenge Cup, dopo aver raggiunto i quarti di finale nel 2006, non è mai riuscita a superare il turno di qualificazione. È tornata a partecipare alla Coppa d’Asia durante le qualificazioni dell’edizione 2019, sfiorando la partecipazione alla fase finale, chiudendo con un solo punto di svantaggio rispetto al Turkmenistan.

Dal 1978 al 1990 ha preso parte alla qualificazioni per i Campionati mondiali di calcio come iscritta per la OFC, la Confederazione calcistica dell’Oceania, riuscendo ad ottenere punti solo nelle qualificazioni per il 1982, quando il turno preliminare comprendeva sia le nazionali dell’AFC che quelle dell’OFC. Dopo esser stata riammessa nell’AFC ha partecipato alle qualificazioni al campionato mondiale di calcio, tuttavia non è ancora riuscita a qualificarsi per la fase finale.

(fonte: Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *