Sampdoria HW, ref. 94 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Possiedo la ref. 94 in versione replica HW su materiali TopSpin. Le maglie della Samp sono considerate tra le più belle del mondo. Qualcuno mi odierà ma io preferisco quelle del Genoa!

Ref. 94, foto SickageFlickage
Ref. 94, foto Skell
Ref. 94 variante detta floodlighting replicata da Alex Rota

L’Unione Calcio Sampdoria, meglio nota come Sampdoria, è una società calcistica italiana con sede nella città di Genova. Soprannominata la Samp o il Doria, è nata il 12 agosto 1946 dalla fusione tra la Sampierdarenese (nata come polisportiva nel 1891, e come sezione calcio nel 1899) e l’Andrea Doria (sorta come polisportiva nel 1895, e come sezione calcio nel 1900). Milita nella Serie A del campionato italiano di calcio. Decima fra i club con la migliore tradizione sportiva in Italia, fa inoltre parte dell’European Club Association.

Nel corso della sua esistenza la Sampdoria ha disputato 62 campionati di Serie A e 11 di Serie B, aggiudicandosi uno scudetto, 4 Coppe Italia e una Supercoppa italiana. A livello internazionale vanta la vittoria di una Coppa delle Coppe (nel 1989-1990), oltre ad aver disputato le finali dell’allora Coppa dei Campioni (nel 1991-1992), della Coppa delle Coppe (nel 1988-1989[9]) e della Supercoppa UEFA (nel 1990).

La fusione tra le sezioni calcio della Sampierdarenese e dell’Andrea Doria portò all’unione sia dei rispettivi nomi che dei colori sociali: quelli rossoneri della prima si miscelarono dunque ai biancoblu della seconda, dando origine a una particolare combinazione, ossia una maglia blu cinta (ossia cerchiata) sul petto da una fascia biancorossonera al cui centro campeggia lo scudo di San Giorgio, simbolo di Genova. Per via del particolare disegno delle loro divise, i giocatori sampdoriani sono da sempre chiamati con l’appellativo di “Blucerchiati”.

La prima maglia è sin dagli albori blu, con un anello di strisce orizzontali rosso e nero listato di bianco. In origine le casacche sono d’un blu intenso, con la fascia disposta molto in alto sul busto; con l’arrivo degli sponsor nel calcio, all’inizio degli anni 1980 c’è il progressivo abbassamento della striscia blucerchiata, per far posto nella parte superiore ai marchi pubblicitari.

(fonte: Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *