Lausanne Sports HW, ref. 109 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Più noto in Italia come Losanna, ha avuto i suoi momenti di gloria negli anni Sessanta e negli anni Ottanta del XX secolo. Ora è in “fase calante”, fallita nel 2003, poi rifondata, retrocessa lo scorso anno.

Colori bianco e blu. Il kit riprodotto nel catalogo Subbuteo 1973/1974 è un completo bianco con filetto color azzurro a destra per chi guarda. Calzettoni blu bordati di bianco.

Come sempre nel Kent, la riga colorata la trovate un po’ di tutti gli spessori. A volte parte da vicino al collo, a volte scende da vicino al braccio.

Il Losanna ha usato anche negli ultimi anni maglie tipo ref. 11 (QPR) e ref. 3 (WBA).

Ref. 109, foto Skell
Ref. 109, foto Rosten

Il Football Club Lausanne-Sport è una società calcistica svizzera con sede nella città di Losanna. È la sezione calcistica della società polisportiva Lausanne-Sports. Oggi milita in Challenge League, la seconda divisione del campionato svizzero. Il club gioca le sue partite casalinghe nello Stade Olympique de la Pontaise, usato anche per i Mondiali del 1954 e sede dell’annuale meeting di atletica leggera della IAAF Diamond League “Athletissima”.
La sezione calcistica fu fondata nel 1896 con il nome di Montriond Lausanne, anche se il Lausanne Football and Cricket Club fu fondato nel 1860; per questo, alcuni storici credono si tratti della più vecchia squadra di calcio del continente europeo. Il club ha adottato il suo nome attuale nel 1920, dopo che la sezione calcio si fuse con il club di ginnastica Hygiénique de Lausanne.

Gli anni sessanta, dopo un decennio di astinenza, segnano il ritorno dei vodesi ai vertici del calcio elvetico. Nel 1961 s’impongono in Coppa Svizzera (ai rigori contro il Bellinzona) e si ripetono nel 1964. L’anno successivo (dopo aver vinto il campionato) raggiungono i quarti di finale della Coppa delle Coppe inchinandosi al West Ham di Bobby Moore. Il Losanna conquisterà la coppa nuovamente nel 1981 (contro lo Zurigo), nel 1998 (contro il San Gallo) e nel 1999 (contro il Grasshoppers). Partecipa poi all’ultima edizione della Coppa delle Coppe (edizione 1998-99) arrendendosi alla Lazio (che poi vincerà il trofeo) nei sedicesimi di finale dopo aver pareggiato a Roma 1 a 1 e in casa 2 a 2.

(fonte Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *