Como HW, ref. 90 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Dalla ref. 90 alla ref. 99 e dalla ref. 103 alla ref. 106 si passa alle squadre italiane. Con una pausa per tre britanniche (ref. 100, 101 e 102).

La ref. 90 la rendo con miniature HW attraverso l’Uruguay 1950 uscito in edicola nella collana Subbuteo Platinum Edition che ha gli stessi colori dell’originale.

Oltre al Como con la ref. 90 si può rendere il Coventry City (1972/1975; vedi anche ref. 172), l’Uruguay (vedi anche ref. 163, pelle scura a parte), i francesi del Tours.

Ref. 90, foto Luca250703

Ref. 90 , foto ElPera206

Ref. 90, foto Skell

Il Como 1907 s.r.l., noto più semplicemente come Como, è una società calcistica italiana con sede nella città di Como, nell’omonima provincia lombarda. Il Como ha disputato 34 campionati di Serie B e 13 campionati nella massima divisione, l’ultimo dei quali nella stagione 2002-2003. Il suo miglior risultato di sempre fu il sesto posto ottenuto al termine della sua prima stagione in Serie A. La tradizione sportiva del principale sodalizio calcistico comense, la 26ª a livello nazionale secondo i criteri della FIGC, iniziò nel 1907 con la nascita del Como Foot-Ball Club. Quest’ultimo, dopo le fusioni con il Club studentesco Minerva nel 1911 e con l’Esperia nel 1926, divenne l’Associazione Calcio Comense, rinominata poi Associazione Sportiva Como nel 1936. Nel 1938, dalla fusione con l’A.S. Ardita di Rebbio, nacque la Sportiva Como, divenuta poi Associazione Calcio Como e infine Como Calcio S.p.A. nel 1970. Quest’ultima venne dichiarata fallita nel 2004 e ad essa subentrò la Calcio Como S.r.l., a sua volta dichiarata fallita nel 2016 e gestita in esercizio provvisorio fino al 2017, quando l’attività sportiva è stata rilevata all’asta dalla F.C. Como S.r.l.. Nell’estate 2017, a causa di alcune pendenze non onorate, la FIGC ha però respinto la domanda di attribuzione del titolo sportivo della vecchia società fallita alla F.C. Como S.r.l., escludendo di conseguenza il Como dai campionati professionistici; la squadra è stata quindi rifondata con l’attuale denominazione, ripartendo dalla Serie D.

Il colore delle maglie indossate dai giocatori del Como è attualmente il blu reale con dettagli bianchi, da cui deriva anche il soprannome di biancoblù. Per quanto concerne le divise da trasferta, queste sono tipicamente l’inverso di quelle casalinghe, pur se ciclicamente si è derogato a ciò seguendo invece le mode cromatiche del momento. Storicamente, il colore identificativo del Como è stato l’azzurro, tradizionalmente inserito sulla maglia a tinta unita, a cui si accompagnava il bianco come colore riservato ai dettagli; quest’ultima tinta, tuttavia, nei primi decenni di vita del club godeva di maggior spazio sulla casacca lariana, grazie al ricorso a template crociati, fasciati o palati.

Il Tours FC, o più semplicemente Tours, è società calcistica francese con sede nella città di Tours. Fondato nel 1921, milita oggi in Championnat National.

(fonte: Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *