Bari HW, ref. 96 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. originale non la possiedo ma la rendo agevolmente con l’Inghilterra TopSpin Mondiali 2012. Oltre al Bari il catalogo originale riporta anche il Padova.

Una ref. preziosa per rendere tutte le seconde maglie dei numerosissimi red team del mondo Subbuteo!

In Inghilterra con questo kit si possono rendere il Doncaster Rovers (1965/1969 e 1990/1992) ed il Walsall (1968/1970 e 1987/1989).

Ref. 96, foto Old_Subbuteo
Ref. 96, foto Luca250703
Inghilterra TopSpin Europei 2012

La Società Sportiva Calcio Bari Società Sportiva Dilettantistica a r.l., più semplicemente nota come Bari, è una società calcistica italiana avente sede nella città di Bari. È erede della tradizione dell'”Associazione Sportiva Bari”, società costituita nel 1928 dalla fusione dei sodalizi calcistici baresi Liberty e Ideale, e condivide con questa l’identità storica del primo club calcistico della città, fondato nel 1908.

Viene tradizionalmente soprannominata “squadra ascensore” per le numerose discese e risalite susseguitesi negli anni tra la Serie A e le categorie inferiori, soprattutto la Serie B. Chiamata comunemente, anche nei giornali, “la Bari” fino agli anni sessanta, è stata poi indicata come “il Bari” , sebbene i suoi tifosi usino talvolta indicare ancora la squadra al femminile. Lo storico barese Gianni Antonucci, in alcune sue pubblicazioni ha definito il Bari come “la squadra più stramba del calcio italiano”. I colori sociali sono il bianco e il rosso, mentre comune è il soprannome Galletti, desunto dalla mascotte.

Il Calcio Padova, meglio conosciuto come Padova, è una società calcistica italiana di Padova. Il sodalizio attuale è nato il 24 luglio 2014 come Biancoscudati Padova dopo la non iscrizione ai campionati della precedente Associazione Calcio Padova fondata nel 1910, della cui tradizione calcistica cittadina si fa portatore. Milita in Serie B.

Fra i migliori risultati della formazione veneta figurano il terzo posto nel campionato di Serie A 1957-1958, la finale di Coppa Italia 1966-1967, la vittoria della Coppa Italia Semiprofessionisti 1979-1980, le finali di Coppa Rappan 1962-1963 e della Coppa Anglo-Italiana 1983 e, in ambito giovanile, il successo nel Campionato Primavera 1965-1966 riservato ai cadetti. Occupa il 21º posto nella tradizione sportiva dei club che hanno giocato in A e il 25º posto nella classifica perpetua, vantando 16 presenze nella massima serie italiana da quando esiste il girone unico, l’ultima nel 1996.

La classica maglia della formazione padovana è bianca con dettagli rossi; sul petto reca lo scudo cittadino, una croce rossa su sfondo bianco, da cui il soprannome di Biancoscudati dei suoi giocatori.

(fonte: Wikipedia)

Il Padova replicata da Massimoz2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *