Alessandria HW, ref. 106 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Grigi oggi come allora! La ref. Subbuteo utilizza i calzoncini neri (1956/1964) poi utilizzò anche i calzoncini blu. Possiedo una Alessandria realizzata su materiali originali OHW Subbuteo da Luca Rajna. Una vera meraviglia.

Ref. 106, foto Skell
Ref. 106, foto Heavyweight021
Foto di Alex Rota
Alessandria anni Venti su Walker – dipinta da Alex Rota
Alessandria replicata da Massimo Cima, miniature LW
Alessandria con i calzoncini blu

L’Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912, meglio nota come Alessandria, è una società calcistica italiana con sede nella città di Alessandria. Attualmente milita in Serie C. La sua fondazione si fa risalire tradizionalmente al 1912, tuttavia essa è da collegare all’attività della preesistente sezione calcistica della società Forza e Coraggio, d’incerta datazione. La squadra disputò 13 stagioni in Serie A tra il 1929 e il 1960 e 20 in Serie B (l’ultima nel 1975); raggiunse inoltre una finale di Coppa Italia, nel 1936. Conta inoltre nel suo palmarès due Coppe Italia di Serie C, vinte nel 1973 e nel 2018, e una Coppa CONI, conquistata nel 1927. Tra i più celebri giocatori che hanno indossato la maglia grigia del sodalizio piemontese sono ricordati il Pallone d’oro 1969 Gianni Rivera e i campioni del mondo Bertolini, Borel, Ferrari e Rava, oltre a Carlo Carcano e Adolfo Baloncieri.

Il periodo di maggior lustro per la squadra si fa risalire ai decenni del primo dopoguerra e della cosiddetta «scuola alessandrina» che, dando continuità ai dettami importati nei primi anni dieci dall’allenatore inglese George Arthur Smith, prevedeva metodi di allenamento e tattiche di gioco inediti per il calcio italiano. In quegli anni, con Pro Vercelli, Novara e Casale, l’Alessandria andò a formare il «quadrilatero piemontese», fucina di grandi campioni e di importanti vittorie.

Il colore sociale dell’Alessandria è il grigio, precisamente il “Cool Gray 7 C” della classificazione Pantone; è l’unica squadra in Europa ad indossarlo.

L’Alessandria della stagione 1973-1974, artefice dell’ultima promozione dei grigi in serie cadetta
L’esordiente Rivera in maglia grigia, nel 1959

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *