Wolverhampton Wanderers HW, ref. 77 o ref. 522 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 77 è nella mia collezione in versione originale HW, in versione Subbuteo Vintage Edition (Dundee United 2006/2007), in versione replica realizzata da Ettore70 su materiali TopSpin (ancora Dundee United 2006/2007).

Il kit raffigurato è usato dai Wolves dal 1969 ad oggi, ed è stato usato dal Newport County tra il 1970 ed il 1979.

Si possono aggiungere gli scozzesi del Meadowbank Thistle (1974/1983; poi diventato Livingston), gli inglesi del Southport (1954/1965), i belgi del Willebroeske SV.

Va aggiunta anche la squadra americana del San Diego Toros, presente anche come ref. 522 nel catalogo italiano e come ref. 77 in quello britannico. Però se cercate San Diego Toros su Wikipedia trovate una squadra, di breve vita, che veste il blu ed il bianco. Un’altra delle stranezze del catalogo Subbuteo.

Ref. 522 HW

Il Wolverhampton Wanderers Football Club, noto come Wolverhampton o semplicemente come Wolves (I lupi) è una società calcistica inglese con sede nella città di Wolverhampton.

La squadra gioca le partite casalinghe al Molineux Stadium, stadio che usa sin dal 1889 con una capienza di circa 31.000 spettatori. Sono in atto dei piani di ristrutturazione per portare progressivamente la capienza fino a 50.000 posti a sedere.

Si tratta di uno dei club fondatori della Football League nel 1889-1890. Il club nei primi anni si fece vedere molto spesso ai vertici della classifica, vincendo due FA Cup (una benché militasse in Second Division) fino ad arrivare al massimo splendore nel dopoguerra. Gli anni cinquanta videro i Wolves vincere tre First Division (1953-54, 1957-58 e 1958-59), due FA Cup e ben quattro Charity Shield. Successivamente a questi quindici anni d’oro il club ebbe alti e bassi, con varie promozioni e retrocessioni, vincendo comunque due League Cup e arrivando in finale in Coppa UEFA 1971-1972, persa contro il Tottenham. Gli anni ottanta sono gli anni neri per il club che tocca il fondo a causa dei pesanti debiti e della pessima gestione dei fratelli Bhatti, arrivando in Fourth Division, la quarta serie del calcio inglese. Il Consiglio Comunale della città riprende in mano la squadra che attua una rapida risalita fino in Second Division, sfiorando sempre per poco la tanto desiderata promozione in Premier League. Nel nuovo millennio il club ottiene due promozioni nella massima serie, rimanendovi per 4 anni. Dopo la retrocessione in Championship della stagione 2011-12 subisce un’ulteriore retrocessione in League One.

I colori sociali sono l’arancione ed il nero, l’unica squadra inglese ad avere questo accostamento di colori. Il simbolo è un lupo, presente anche sul crest del club.

Il club gioca il Black Country Derby con il West Bromwich Albion, nei confronti del quale i Wolves nutrono la rivalità più grande, e con il Walsall. La squadra ha altre rivalità, soprattutto per la vicinanza territoriale, con Birmingham City, Aston Villa e Coventry City, tutte insieme chiamate le Big Six poiché sono le sei squadre più forti del West Midlands, e Stoke City.

(fonte: Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *