Brighton HW, ref. 51 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Originale Subbuteo, HW, in scatola corta, ref. originale. Che altro potrei desiderare?

Dalla mia collezione, la ref. 51

Senza contare le ref. HW Subbuteo Vintage Edition: Coventry City 1986/1987, Deportivo La Coruna 1999/2000, Espanyol 1987/1988, Göteborg 1986/1987, Malaga 2002/2003, Porto 2003/2004, Wigan 2012/2013.

La lista di Celtic Dream: Brighton, Sheffield Wednesday, Chester, Colchester, Peterborough, Wigan

Ref. 51 Flat, foto di Alex Rota

COVENTRY CITY 1986-1987, Vincitore FA Cup
(vedi ref. 51) – Inner azzurro, outer azzurro – Centauria Box

Il Coventry City Football Club, meglio noto come Coventry City, è una società calcistica inglese della città di Coventry. Milita nella terza divisione inglese, la Football League One.
Fondata nel 1883, divenne una squadra professionistica nel 1892. Tuttavia fu ammessa alla Football League solo dopo la prima guerra mondiale, entrando nella Second Division, dove evitarono la retrocessione in modo rocambolesco con due ottime gare contro il Bury F.C. Tuttavia, tre anni dopo, nel 1923, il presidente del club e altri dirigenti furono squalificati a vita con una condanna per risultati combinati in quell’occasione. In quella prima stagione stabilirono un record negativo, ancora imbattuto: 997 minuti senza segnare una rete. Risalirono dalla Fourth Division nel 1959, vincendo il campionato di Third Division nel 1964 e quello cadetto nel 1967. Fra il 1967 e il 2001 ha sempre militato nella prima divisione inglese, prima nella First Division e dal 1992 al 2001 nella Premier League, di cui è stato membro fondatore. Nel 1987 ha vinto la FA Cup.

DEPORTIVO LA CORUNA 1999-2000, Campione di Spagna
(vedi ref. 51) – Inner bianco, outer blu – Centauria Box

Il Real Club Deportivo de La Coruña, meglio noto come Deportivo La Coruña o più semplicemente come Deportivo, è una società calcistica spagnola della città di A Coruña, in Galizia. Milita attualmente nella Segunda División del campionato spagnolo di calcio.
Il primo nome adottato dal club fu Club Deportivo de la Sala Calvet, uno dei ginnasi della A Coruña dell’epoca. Nel 1909 la squadra assunse il nome attuale, ottenendo anche l’appellativo Real e l’uso della corona avendo accettato Alfonso XIII la presidenza onoraria.
Fondato nel 1906, nella sua storia ha vinto un campionato spagnolo (2000), due Coppe del Re (1995 e 2002) e tre Supercoppe di Spagna (1995, 2000 e 2002). Ha partecipato a cinque edizioni consecutive della UEFA Champions League dal 2000-2001 al 2004-2005, arrivando in semifinale nel 2003-2004.

ESPANYOL 1987-1988, finalista Coppa UEFA
(vedi ref. 51) – Inner bianco, outer azzurro – Centauria Box

Il Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona, noto come RCD Espanyol o Espanyol, è una società calcistica spagnola con sede nella città di Barcellona. Milita nella Primera División del campionato spagnolo e disputa le partite interne nell’Estadi Cornellà-El Prat (40.500 spettatori). Anche se attualmente esiste soltanto la sezione calcistica, il club è formalmente una società polisportiva, avendo avuto in passato anche le sezioni di pallacanestro e hockey su pista.
Al 2019-2020 ha militato per 85 stagioni in Primera División ed è il quinto club spagnolo con più presenze nella massima serie del campionato nazionale. Il miglior risultato che ha ottenuto in tale competizione è il terzo posto, raggiunto quattro volte (1932-33, 1966-67, 1972-73 e 1986-87). Vanta nel proprio palmarès la conquista di 4 Coppe di Spagna (1928-29, 1940, 1999-2000 e 2005-06). Il club ha partecipato sette volte alla Coppa UEFA, raggiungendo la finale nelle edizioni 1987-88 e 2006-07 e perdendo, in entrambi i casi, il trofeo ai tiri di rigore.

GOTEBORG 1986-1987, Vincitore Coppa UEFA
(vedi ref. 51) – Inner bianco, outer azzurro – Centauria Box

L’IFK Göteborg, abbreviazione di Idrottsföreningen Kamraterna Göteborg (Compagnia delle Associazioni Sportive Göteborg), è una società calcistica svedese con sede nella città di Göteborg. Milita nell’Allsvenskan, la massima divisione del campionato svedese.
È una delle più importanti squadre di calcio svedesi, vincitrice di 2 Coppe UEFA negli anni ottanta, che, insieme alla Coppa Intertoto vinta dal Silkeborg IF nel 1996, rappresentano gli unici trionfi di una squadra scandinava nelle competizioni europee. Tuttavia nel corso della sua storia ha giocato anche in seconda divisione, l’ultima volta nel 1976.
La società è stata fondata il 4 ottobre 1904 ed ha vinto 18 titoli svedesi e 7 Svenska Cupen, oltre alle 2 Coppe UEFA (1982 e 1987). Nella stagione 2003-2004 è nata anche la squadra di calcio a 5, vincitrice di 2 campionati.

MALAGA 2002-2003, vincitore Coppa Intertoto
(vedi ref. 51) – Inner bianco, outer blu – Centauria Box

Il Málaga Club de Fútbol, meglio noto come Malaga, è una società calcistica spagnola con sede nella città andalusa di Malaga.
Nel suo palmarès vanta la conquista di una Coppa Intertoto nel 2002. Nella stagione 2012-2013, ha raggiunto una storico piazzamento in Champions League uscendo ai quarti di finale contro il Borussia Dortmund.

Possono aggiungersi l’Hertha BSC e il Magdeburgo (Germania), Kilmarnock (Scozia), Millwall (England), l’Iraklis Tessalonica (Salonicco, Grecia), lo Stal Mielec (Polonia), il Porto (Portogallo), il Göteborg (Svezia).

Poi una lunghissima lista di spagnole: Malaga, Deportivo La Coruna, Espanyol, Real Sociedad, Deportivo Durango.

L’Athlītikī Enōsī Pontiōn Īraklīs 1908, meglio noto come Iraklis, (in greco Αθλητική Ένωση Ποντίων Ηρακλής 1908) è una società polisportiva greca con sede a Salonicco, nota soprattutto per la sezione calcistica, che milita attualmente nella seconda divisione greca.

Lo FKS Stal Mielec (nome ufficiale Klub Sportowy FKS Stal Mielec) è una società calcistica polacca con sede nella città di Mielec. Fondato il 10 aprile 1939, il club milita ora nella terza serie del campionato polacco, ma nel passato ha partecipato al massimo campionato polacco, vincendolo in due occasioni (1973 e 1976), e arrivando una volta al secondo posto (1975). Nel 1976 raggiunse inoltre la finale della Coppa di Polonia, dove fu però sconfitto. Ha disputato per tre volte la Coppa UEFA arrivando in un’occasione ai quarti di finale (1975-1976), oltre a due partecipazioni alla Coppa dei Campioni.

Il 1. FC Magdeburg è una società calcistica tedesca con sede nella città di Magdeburgo, nella Sassonia-Anhalt. Nella stagione 2018-2019 milita nella 2. Bundesliga, seconda divisione del campionato tedesco di calcio. Fondato nel 1945, a livello internazionale è noto per aver vinto la Coppa delle Coppe 1973-1974, che si aggiudicò a Rotterdam dopo aver sconfitto il Milan, detentore del trofeo, in finale. Grazie a questo risultato è stato il primo e unico club dell’allora Germania Est a vincere un trofeo europeo. In patria, invece, il club ha partecipato al campionato della Germania Est, che negli anni settanta del XX secolo ha vinto per tre volte, oltre ad essersi aggiudicato sette edizioni della coppa nazionale. Dagli anni novanta, in seguito alla riunificazione della Germania, il club ha militato a lungo tra la terza e la quarta divisione del calcio tedesco.

(fonte: Wikipedia)

Brasile HW, ref. 50 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Una delle ref. più vendute in assoluto. Ne ho tre originali Subbuteo, una HW e due LW (una con inner verde ed outer giallo ed una con inner giallo ed outer verde). Più le due repliche HW della collana Subbuteo Platinum Edition (Brasile 1994 e Brasile 2018).

Ci sono una infinità di varianti. Su alcuni siti specializzati ne elencano ben 11! Legate però più che altro ai colori di basi e dischetti, ovvero outer ed inner.

Alcuni cataloghi LW nominano anche la maltese Zebbug Rangers che però per quanto ho verificato in rete si rende meglio con la ref. 28 (Norwich City), l’Australia (ref. 174) o con lo Zaire (ref. 176).

Dundee United HW, ref. 49 #PlaySubbuteo #Subbuteo

La ref. 49 Subbuteo fa parte della mia collezione in originale in scatola lunga. Più che tutta arancione o tutto giallo meglio definirla tutto ambra.

Ref. 49 versione Walker di Alex Rota

Allora, prima squadra il Dundee United che si è vestito così dal 1969 al 1976, poi nel 1993/94, 2003/2004 e 2017/2018. A seguire il Cambridge United (1964-1967; 1982/83, 1986-1991), l’East Fife (1969/1971), il Motherwell (1969-1973), il Southport (1965-1971), il Torquay United (1964/65; 1968-1972), il Wolverhampton Wanderers (1965-1969).

Quasi tutte queste squadre le ritroveremo nella lista della ref. 77 (maglia ambra/arancio e pantaloncini neri).

Il catalogo LW aggiunge i francesi del Laval (Stade Lavallois Mayenne Football Club)

Il Dundee United Football Club, meglio noto come Dundee United, è una società calcistica scozzese con sede nella città di Dundee. Milita nella Scottish Championship, la seconda divisione scozzese. Tradizionalmente, i giocatori del Dundee United hanno il soprannome The Terrors mentre i tifosi sono noti come The Arabs, anche se in questi ultimi anni ormai il secondo nome stia iniziando ad essere usato dai mezzi di comunicazione per indicare la squadra stessa. The Tangerines (o Tangerine Terrors) è un altro termine utilizzato occasionalmente per indicare il club. Tra i trofei nazionali, il Dundee United conta un campionato, due Coppe di Scozia e due Coppe di Lega. Nelle competizioni europee è la quarta squadra scozzese per esperienza, avendo giocato 104 partite (sei in meno rispetto all’Aberdeen) in oltre 22 stagioni di presenza.

Dundee United 1973

L’East Fife Football Club, meglio noto come East Fife, è una società calcistica scozzese con sede nella città di Methil, nella regione del Fife. Fondata nel 1903, oggi milita nella Scottish Second Division. La squadra vanta una storia particolare, poiché è stata la prima ad aver vinto per tre volte la Coppa di Lega Scozzese (1948, 1950, 1954) ma soprattutto è l’unica squadra non facente parte della Scottish Premier League ad aver vinto la prestigiosa Coppa di Scozia (che è la più antica competizione calcistica ufficiale di Scozia e la seconda più antica del Regno Unito e del mondo). L’East Fife vinse la Coppa di Scozia battendo in finale il Kilmarnock per 4-2 di fronte a 92.000 spettatori. Il periodo d’oro della squadra fu quello a cavallo degli anni quaranta e anni cinquanta, quando i Fifers vinsero tre edizioni della Coppa di Lega Scozzese. Nelle sei stagioni tra il 1948 e il 1954, l’East Fife concluse la Scottish Premier League sempre in posizioni di vertice (due volte terza, due volte quarta, sesta e decima). Nella stagione 1952-1953 arrivò a giocarsi il titolo fino a poche gare dal termine (titolo che poi andò ai Rangers).

Lo Stade Lavallois Mayenne Football Club, abbreviato comunemente in Stade Lavallois, è una società calcistica francese con sede nella città di Laval. Fondato il 17 luglio 1902, gioca le partite casalinghe allo Stade Francis Le Basser. Attualmente milita in Championnat National, la terza divisione del calcio francese.

(fonte: Wikipedia)

Spagna HW, ref. 48 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Questa ref., maglia rossa e pantaloncini blu, non la avevo da bambino. Ora ne ho pure troppe… La Spagna 2010 della Subbuteo Platinum Edition, il Lille 2010/2011 e il CSKA Mosca 2004/2005 della Subbuteo Vintage Edition, la Spagna 2014 con basi per CDT della Subbuteo, un Costarica Zeugo (anche questo con basi per CDT), un Hyde FC (England)/Real Murcia (Spagna) 1920-1946 e 1964-1973 autoprodotto su materiali Subbuteo, più la Spagna versione Europei di Topspin (con i bordi e i decori gialli).

Ci rendo anche solitamente i baschi dell’Osasuna. Si aggiungono i maltesi del Marsa, gli svedesi dell’Osters IF e i norvegesi dello Skeid, come da catalogo LW di Alessio Lupi.

Spagna 2010 – Subbuteo Platinum Edition

CSKA MOSKVA 2004-2005, Vincitore Coppa UEFA
(vedi ref. 48) – Maglia rossa, bordo blu, calzoncini blu, calzettoni blu, inner rosso, outer blu – Centauria Box

Il Professional’nyj Futbol’nyj Klub Central’nyj Sportivnyj Klub Armii (in russo Профессиональный Футбольный Клуб ЦСКА, Club calcistico professionistico del Club Sportivo Centrale dell’Esercito), abbreviato in PFK CSKA o, in italiano, CSKA Mosca (pron. ZSKA), è la sezione calcistica moscovita della società polisportiva russa CSKA. Milita nella divisione di vertice del campionato russo di calcio e disputa le partite casalinghe nella Arena CSKA della capitale russa (30.600 posti).
Durante l’epoca comunista era completamente di proprietà dell’Armata Rossa. Dopo il crollo dell’Unione Sovietica capitali privati sono entrati nella proprietà del club, del quale solo una quota di minoranza appartiene al ministero russo della Difesa.
Fondato nel 1911, il CSKA è uno dei club calcistici più antichi del paese. È stato 7 volte campione sovietico (vinse anche l’ultimo campionato sovietico disputato, nel 1991) e 6 volte russo. Ha vinto inoltre 5 Coppe dell’URSS, 7 Coppe di Russia (primato di successi nel torneo condiviso con il Lokomotiv Mosca) e 7 Supercoppe di Russia (primato nazionale). In ambito internazionale vanta la vittoria di una Coppa UEFA (2004-2005), prima squadra post-sovietica ad aggiudicarsi una competizione UEFA nonché prima russa in assoluto.

LILLE 2010-2011, vincitore Coppa di Francia
(vedi ref. 48) – Inner rosso, outer blu – Centauria Box

Il Lille Olympique Sporting Club, noto come Lille OSC o semplicemente come Lille (in italiano anche Lilla), è una società calcistica francese con sede nella città di Lilla, capoluogo del dipartimento del Nord. Militante attualmente nella Ligue 1, massima divisione del campionato francese di calcio. Gioca le proprie partite casalinghe allo Stade Pierre-Mauroy di Villeneuve d’Ascq, impianto da oltre 50 000 posti a sedere che dal 2012 ha rimpiazzato lo Stadio Lille-Metropole.
Fondato nel 1944 dalla fusione di O. Lillois (che nel 1932-1933 vinse il primo campionato francese) e di SC Fives, nella sua storia il Lilla ha vinto 3 campionati francesi (1945-1946, 1953-1954 e 2010-2011) e 6 Coppe di Francia (1945-1946, 1946-1947, 1947-1948, 1952-1953, 1954-1955 e 2010-2011), oltre ad una Coppa Intertoto nel 2004.
La maggiore rivalità è con il Lens, con cui il Lilla disputa il derby du Nord.

Il Club Atlético Osasuna, meglio noto come Osasuna, è una società calcistica spagnola con sede nella città di Pamplona, nella regione della Navarra. Fondato nel 1920, oggi milita nella Segunda División, seconda serie del campionato spagnolo.
I colori sociali sono il rosso per la maglia e il blu scuro per i pantaloncini. I calciatori sono detti Los Rojillos. Lo stadio è il Reyno de Navarra (chiamato fino al 2005 El Sadar), che può contenere circa 20.000 spettatori.

L’Östers Idrottsförening, meglio noto come Östers IF o semplicemente Öster, è una società calcistica svedese con sede nella città di Växjö. Al termine della stagione 2016 è risalito in Superettan, il secondo campionato nazionale.

Lo Skeid Fotball, meglio noto come Skeid è una società calcistica norvegese con sede nella capitale Oslo. Milita in 2. divisjon, terza serie del campionato norvegese di calcio. Fondato il 1º gennaio del 1915 come Skeid FK Kristiania, assunse la denominazione attuale nel 1925. Fu tra i maggiori club norvegesi tra gli anni quaranta e l’inizio degli anni sessanta, tanto da conquistare la vittoria di un campionato, nella stagione 1966, e ben 8 Coppe di Norvegia (1947, 1954, 1955, 1956, 1958, 1963, 1965, 1974). Attualmente, il suo settore giovanile, è uno dei più apprezzati del paese. Il Bislett Stadion, che ospita le partite interne, ha una capacità di 15 400 spettatori.

(fonte: Wikipedia)

Sochaux HW, ref. 47 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Sochaux? Già vedo le facce con il punto interrogativo di tanti lettori del blog.
Ma per me, bambino degli anni Settanta, questa squadra francese era la preferita quando giocavo con la ref. 47. La ref. 47, in quegli anni era la seconda maglia, la maglia da trasferta di tante squadre inglesi come l’Arsenal, l’Everton, il Southampton (che ci vinse la Coppa d’Inghilterra), l’Ipswich.

Poi anche Southport (1971-1978) e Mansfield (1961-1968 e 1974-1985). Ed anche Oxford United.

Però il Sochaux era la mia preferita, in alternativa il Modena! Tra l’altro Modena e Sochuax giocano tuttora con un completo di questo tipo.

Possiedo questa ref. in originale HW in scatola lunga, con tanto di ref. originale.

Presente anche nella collana Subbuteo Vintage Edition con il kit del Sochuax 2006/2007, con quello dell’Oxford United 1985/1986, con l’Eintracht Braunschweig 1966/1967.

Sochaux 2006/2007, vincitore della Coppa di Francia
Oxford United 1985/1986, vincitore della League Cup.

L’Oxford United Football Club è una società calcistica inglese con sede nella città di Oxford, Oxfordshire. Fondato nel 1893, gioca nell’attuale stadio, il Kassam Stadium, dal 2001. Nel 1986 vinse la sua prima e unica Coppa di Lega inglese, battendo 3-0 il Queens Park Rangers.

EINTRACHT BRAUNSCHWEIG 1966-1967, Campione della Germania Ovest
(vedi ref. 47) – Inner giallo, outer blu – Centauria Box

Il Braunschweiger Turn- und Sportverein Eintracht von 1895 e.V., meglio conosciuto come Eintracht Braunschweig, è una società calcistica tedesca con sede a Braunschweig, nella Bassa Sassonia. Milita nella 3. Liga, la terza divisione del campionato tedesco di calcio.
Eintracht in tedesco significa “concordia”.
L’Eintracht può essere considerato un club storico: è stato infatti il primo club ad apporre uno sponsor sulle proprie divise da gioco nel 1973. Il marchio in questione fu il liquore Jägermeister.

Il Football Club Sochaux-Montbéliard, abbreviato spesso in FCSM o Sochaux, è una società calcistica francese fondata nel 1930 che rappresenta i comuni di Sochaux e Montbéliard. Disputa le partite interne nello Stadio Auguste Bonal di Montbéliard (20 005 posti), città nel quale ha sede anche il club. Nella sua storia ha vinto 2 campionati francesi, 2 Coppe di Francia e una Coppa di Lega francese. Ha inoltre disputato una semifinale di Coppa UEFA nella stagione 1980-1981, perdendo contro l’AZ Alkmaar.

Sochaux FC 1971/1972

Il Modena Football Club 2018 Società Sportiva Dilettantistica, noto semplicemente come Modena, è una società calcistica italiana con sede nella città di Modena.
Il sodalizio, sorto nel 2018, è l’erede del Modena Football Club, fondato nel 1912 e fallito nel 2017, da cui è tramandata la tradizione sportiva che vanta 28 partecipazioni complessive al massimo livello calcistico italiano (ove il miglior piazzamento è un terzo posto nella Serie A 1946-1947). Nel suo palmarès si annoverano inoltre la vittoria di due campionati di Serie B, una Supercoppa di Serie C e, in campo internazionale, due Coppe Anglo-Italiane, competizione in cui la squadra modenese vanta il primato di successi. In virtù di ciò, il club è il sodalizio più prestigioso della città di appartenenza vantando la 20ª miglior tradizione sportiva in Italia. Nella stagione 2018-2019 milita in Serie D, quarta divisione del campionato italiano di calcio, per la prima volta nella sua storia in una categoria a livello dilettantistico.


(fonte: Wikipedia)

Modena FC 1972/1973

Motherwell HW, ref. 46 #PlaySubbuteo #Subbuteo

Un altra scozzese dal catalogo Subbuteo. Colori ambra e granata. Una fascia orizzontale (più o meno larga), calzoncini bianchi. Una maglia indossata principalmente dal 1928 al 1969 e dal 1984 ad oggi. Dal 1969 al 1973 indossò un completo ambra (vedi la ref. 49). Dal 1973 al 1975 la fascia divenne una diagonale granata (vedi la ref. 185).

Possiedo questa ref. replicata su materiali Topspin HW da Ettore 70 che ha riprodotto il Motherwell con la divisa del 2006/2007.

I cataloghi Subbuteo con questa divisa riproducono anche la squadra maltese del Marsaxlokk che al giorno d’oggi però ha cambiato completamente i colori sociali e gioca con un completo blu stile ref.42 (Chelsea per meglio intendersi).

Motherwell 2006/2007

Il Motherwell Football Club, meglio noto come Motherwell, è una società calcistica scozzese con sede nella città di Motherwell, nel Lanarkshire del Nord. Milita nella Scottish Premiership, la prima divisione scozzese. Nel suo palmarès c’è un titolo di campione di Scozia conquistato nella stagione 1931-32, due Scottish Cup e una Scottish League Cup. I colori sociali del Motherwell sono l’ambra e il granata, utilizzati dal 1913 (in luogo dei precedenti blu e bianco) e probabilmente ispirati al Bradford City, vincitore della FA Cup inglese nel 1911. La divisa tradizionale si compone di una maglia ambra con una striscia orizzontale granata e pantaloncini bianchi. Qualche storica variante ha presentato disegni diversi in cui il granata ha ricoperto più spazio, arrivando nei casi estremi a essere ugualmente ripartito o perfino maggiore rispetto all’ambra. (fonte: Wikipedia)