La Lega Nazionale Subbuteo, oggi la presentazione #PlaySubbuteo #Subbuteo #SubbuteoBlog

O.P.E.S. (Organizzazione Per l’Educazione allo Sport) lancia il settore del Subbuteo. Sabato 27 ottobre, alle ore 10:30, presso la Sala dei Presidenti del CONI (Palazzo H – Piazza Lauro De Bosis, Roma) verrà presentata al pubblico, alla stampa e agli appassionati la Lega Nazionale Subbuteo.

Il movimento del calcio da tavolo in miniatura avrebbe dovuto svelarsi lo scorso 29 settembre, ma l’evento fu annullato da un’ordinanza del Prefetto che, a causa del derby capitolino di Serie A, limitava il traffico intorno allo Stadio Olimpico. Ora per il Settore Nazionale Subbuteo è giunto finalmente il momento di mostrare tutte le sue attività e di annunciare l’organigramma che con passione guiderà il settore verso nuovi traguardi.

“Un Ente di Promozione Sportiva – afferma il Presidente di OPES Marco Perissa – deve sostenere la passione delle persone ed OPES lavorerà sodo per promuovere la Lega Nazionale Subbuteo, un movimento che è in continua e costante crescita. Il Subbuteo, per tutte le persone che hanno almeno 30 anni di età, rappresenta un gioco speciale capace di unire i collezionisti delle squadre in miniatura agli amanti e agli strateghi del tocco in punta di dita. Durante la seconda edizione di Roma Sport Experience abbiamo potuto constatare quanto sia ancora amato dagli adulti e, al tempo stesso, siamo rimasti affascinati da come questo gioco abbia magicamente incuriosito i bambini e gli adolescenti nati dopo il 2000”.

Brevettato da un ornitologo britannico alla fine degli anni ’40 del secolo scorso, il Subbuteo ha conosciuto il suo periodo aureo in Italia a cavallo tra gli anni ’70 e gli anni ’80. E’ riuscito a resistere strenuamente all’era della digitalizzazione e della spettacolarizzazione dei videogame ed ora è tornato nuovamente in voga. Non si può parlare di un movimento di nicchia, ma di un settore che abbraccia generazioni completamente differenti.

(articolo di Lorenzo Donzelli ripreso da opesitalia.it – originale)

Il sito Internet

La pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *