England 2018 #PlaySubbuteo #SubbuteoBlog #Subbuteo

Uefa Nations League stasera, si affrontano Inghilterra e Spagna. La Spagna, manco a farlo apposta, come è accaduto talvolta ha i calzoncini bianchi. L’Inghilterra di stasera gioca con un completo classico, immortalato dal Subbuteo con la ref. 154.

Il catalogo del 1973 parla di maglia bianca (white) e pantaloncini blu scuro (navy blue). Oltre che la Nazionale inglese, riporta il possibile utilizzo della ref. per rappresentare il Tottenham Hotspurs, il Derby County ed i Bolton Wanderers.

La ref. 154 è presente come originale HW nella mia collezione, in scatola originale un po’ rovinata, senza ref. (per chi non lo sapesse la ref. è il bollino con il numero che veniva appiccicato sulla parte anteriore del box, dalla parte apposta alla scritta C. 100).

Portiere, goalkeeper in classica posizione distesa e con la maglia verde tipica del periodo.

La mia squadra come vedete è quella classica, ma è una squadra che si trova anche con diverse piccole varianti specialmente per la presenza del colletto o di bordi dei calzettoni.

Prima che la Subbuteo distribuisse questa ref. (secondo Peter Upton tra il 1973 ed il 1980) per raffigurare l’Inghilterra si usava o la ref. 1 (maglia rossa e calzoncini bianchi, la maglia dei Mondiali giocati in casa nel 1966) oppure la ref. 65, United Kingdom, Regno Unito, una squadra apparsa per le qualificazioni olimpiche.

La ref. 65 è praticamente identica alla ref. 154. Era caratterizzata però da calzettoni e a volte da un inner o outer di color verde brillante.  Anche in questo caso le varianti sono diverse.

L’Inghilterra però forse più famosa del Subbuteo è la ref. 317, la maglia Admiral 1980-1983, rappresentata nel kit conosciuto come Silver Jubilee, che raggruppava le 4 Nazionali del Regno Unito (Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda del Nord). La maglia è considerata tra le 10 più belle del mondo in molte classifiche di questo tipo.

Nella mia collezione il kit c’è! E ne vado fiero! Rigorosamente in scatola piccola, box short.

Fa parte della mia collezione anche una replica su materiale originale Subbuteo, moulded, della maglia rossa del Mondiale 1966. Realizzata dall’amico Alex Rota.

Nei recentissimi Mondiali 2018 di Russia, l’Inghilterra aveva come prima maglia la ref. 154 e come seconda maglia una molto simile a quella del 1966.

Se non avete nessuna di queste 3? Beh, potete usare o la ref. 1, come dicevo all’inizio, o anche la ref. 21, la totally white! Calcolate che Mark Parker, meglio conosciuto come Mr. Santiago, tra i più profilici (e convenienti!) realizzatori britannici di repliche HW ha in catalogo una “England” che è esattamente così, tutta bianca.

Una versione all white con un po’ di rosso è stata la scelta per gli Europei 2012 invece. E quella maglia l’ha riprodotta benissimo Alberto Vignati di Topspin. Ed anch’essa è nella mia collezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *