Subbuteo Platinum Edition

La Subbuteo Platinum Edition è la terza edizione in pochi anni del Subbuteo venduto in edicola.

150 le uscite della prima edizione, Subbuteo La Leggenda, a cura della Fabbri Editore, dal 2009.

Si trattava di 150 uscite miste, tra squadre di club e nazionali, su base LW; la lista completa (compresa di foto) la trovate nella pagina Legami. Partì con il Brasile 1970.

Si tratta di cloni praticamente perfetti delle LW classiche, fatta eccezione per un piccolissimo “smusso” della base, che ai fini del gioco non cambia praticamente nulla e non dà alcun vantaggio rispetto alle classiche LW anni Ottanta.

Bastò però, quel piccolissimo smusso, a farle escludere dalla squadre ammesse nei tornei organizzati dal club facenti capo al cosiddetto movimento Old Subbuteo.

La seconda edizione partì nel 2014 come Fabbri Editore e proseguì come Centauria Edizioni (la seconda rilevò le attività editoriali della prima). Si chiamò ancora Subbuteo La Leggenda ma venne aggiunto Vintage Edition.

La raccoltà iniziò con il Liverpool 1976/77 ed ebbe un grande successo. Le 80 uscite inizialmente previste si prolungarono fino all’uscita numero 137. Stavolta si trattava però di repliche delle mitiche miniature e basi HW. Di smusso non c’era nemmeno l’ombra.

Non erano bellissime come fattezze, è vero, ma le Zeugo HW, miniature replica usate in tutti i tornei nello stivale, non sono certo di meno quanto a “fascino”. Del resto le une come le altre erano fabbricate negli stessi luoghi e con le stesse plastiche…

Anche in questo caso il movimento Old Subbuteo ha scelto di non ammetterle ai suoi tornei ufficiali. Senza motivazioni praticamente, giacchè si tratta di una normalissima replica delle vecchie HW.

E non ho dubbi che stessa sorta di non ammissione toccherà alle attuali Subbuteo La Leggenda – Platinum Edition, molto più aggraziate e proporzionate delle Vintage (almeno le prime due squadre uscite finora, Italia 1982, uscita il 22 agosto 2018 ed Argentina 1978, uscita il 1 settembre 2018). Si tratta solo di un puntiglio, nessuna motivazione tecnica.

Per quanto riguarda me, ci gioco senza alcun problema.

Della prima collezione Fabbri ho solo il Brasile 1970 (come ho già scritto qui sopra non amo particolarmente le LW).

La seconda collezione, Fabbri/Centauria, la ho completa. Ed a differenza di chi avrebbe voluto sempre le stesse squadre riprodotte ho molto apprezzato la scelta editoriale di proporre delle squadre poco conosciute, storiche o di secondo piano.

Questa terza, solo Centauria,… vedremo (le uscite previste sono 80). Le prime due uscite le ho prese. I numeri degli edicolanti sono ottimi, qui a Roma. Promette bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *